Nadia Rinaldi e l’incidente bollente a Domenica Live, ecco cosa fa sotto ipnosi

A Domenica Live continuano a tenere banco gli esperimenti mentali di Giucas Casella che nella scorsa puntata ha avuto il piacere di ipnotizzare Nadia Rinaldi spiazzando il pubblico fino a scadere – purtroppo – nel trash più becero.

8_20180326094448 (1)Ecco cos’è successo davanti a tutti durante l’incidente a luci rosse dell’attrice romana tornata dall’Honduras nel salotto domenicale di Barbara D’Urso. Aspre critiche dopo aver visto la naufraga mentre.
L’ex naufrago, infatti, ha mandato in catalessi la collega e le ha immediatamente dato degli ordini che l’attrice ha seguito alla lettera rendendosi protagonista di un incidente bollente in diretta tv.

Sulle note di Lady Marmalade, infatti, Nadia Rinaldi a Domenica Live ha cominciato a dimenarsi con movenze sexy, a ballare strisciando sul pavimento del salotto di Barbara D’Urso ed è finita per sdraiarsi sul divanetto bianco e mettere in mostra le mutande.
Non ci ha messo molto l’abito blu ad alzarsi e mostrare le gambe della concorrente de L’Isola dei Famosi che dopo l’incidente bollente ha iniziato a ridere sguaiatamente come se si trovasse di fronte a un film di Totò. Infine Giucas Casella ha fatto credere a Nadia Rinaldi di trovarsi nuovamente in Honduras e di essere stata punta dai mosquitos: l’attrice si è agitata per lo studio, si è grattata dappertutto e si è spettinata prima di tornare in sé.

Lo spettacolino imbarazzante di Nadia Rinaldi a Domenica Live ha infastidito parecchi spettatori a casa che sui social hanno aspramente criticato la sua performance sotto ipnosi bacchettando la conduttrice per non aver messo un freno a quelle sconcezze in tv.

“Amo domenica live – ha commentato una utente sotto alla clip incriminata pubblicata su Facebook – ma questo esperimento è stato disgustoso, l’avete resa ridicola, mi dispiace che Barbara l’ha permesso, è andato oltre, dai non si poteva guardare, poverina in mutande”.

Emily si candida alle elezioni, gli elettori: Ti votiamo se le fai vedere

Una giovane socialista, candidata per la prima volta alle elezioni, potrebbe già essersi pentita di essere scesa in campo. La 22enne labourista gallese Emily Owen, infatti, a fronte di un programma improntato sulla redistribuzione del reddito e su una politica fiscale più equa, è finita nel mirino degli utenti del web a causa del suo aspetto fisico.

voto-scambio-seno-candidata_16181023Emily, infatti, è bionda e avvenente. Guardando le sue foto, c’è un particolare che risalta subito: il decolléte generoso. Sarà per questo che molti utenti, come riporta Metro.co.uk, hanno iniziato a fare commenti che poco hanno a che fare con la politica. «Ti voterò se me le farai vedere o toccare, altrimenti non sei credibile», scrive un uomo. C’è chi rincara la dose così: «Dovrai imparare a zittire gli uomini se vuoi fare politica, puoi fare pratica con me».
Il tono sessista di molti commenti sulla pagina ufficiale non è stato per niente gradito. Emily, infatti, si è sfogata in un post: «AVVISO GENTILE: questa è la prima volta che mi candido in politica e devo ammettere di essere sotto choc. Se la gente ha domande sulla politica, può parlarne con me. Se non siete d’accordo con le mie risposte allora controbattete. Devo e voglio imparare il dibattito politico, quindi è tutto accettabile. Quello che non posso accettare è ricevere messaggi riguardanti le mie abitudini sessuali, ricevere richieste di sesso in cambio di voti o domande sulla mia taglia di reggiseno. Vi sto ignorando, ma sappiate che questo comportamento è disgustoso e va denunciato. Dubito fortemente che ai candidati uomini chiediate le dimensioni del pene prima di decidere per chi votare: questo è sessismo e non va bene».

“Ecco cosa ho trovato nell’ovetto Kinder di mia figlia”, la denuncia choc della mamma

Una giovane, mamma di una bimba di nome Isabelle, ha denunciato di aver trovato qualcosa di disgustoso e molto pericoloso all’interno dell’ovetto Kinder Sorpresa che aveva comprato alla figlia.

2407787_1106_14925754_1810024549253412_8562486710917071094_n

Vikki Maguire-Grant, inglese di Sunderland, ha infatti postato su Facebook la foto di un piccolo ago ‘conficcato’ nella parte interna dell’ovetto, quella al latte. «Ho il voltastomaco. Ero seduta ad aprire l’ovetto preferito di Isabelle e ho trovato quest’ago all’interno, la cosa spaventosa è che le ho lasciato mordere prima la parte esterna. Ho chiamato il supermercato e spedito già l’ovetto per sapere come c’è potuto finire. Spero sia solo un difetto di fabbricazione isolato e non qualche malato che vuole far del male ai bambini. Per favore, controllate questi ovetti!» – ha scritto la donna – «Questo è un post che deve allertare le persone a controllare uova e ovetti di Pasqua per la sicurezza dei loro figli. I commenti negativi o inappropriati saranno cancellati e gli idioti bloccati. Lasciamo che siano i professionisti a svolgere le ricerche».
L’ovetto Kinder è stato portato da Vikki al supermercato della catena Asda, che poi l’ha inviato alla Ferrero per controlli in laboratorio. La divisione britannica dell’azienda piemontese ha dichiarato a Unilad: «Siamo venuti a conoscenza di un caso isolato di un cliente che ha segnalato un corpo estraneo trovato in uno dei nostri prodotti. Il prodotto attualmente si trova presso la sede di Asda a Leeds e l’abbiamo già richiesto per poter avviare un’indagine. Vorremmo rassicurare tutti i nostri clienti che il nostro orgoglio sono la qualità e la sicurezza dei nostri prodotti, garantite da controlli costanti».

Leonardo Di Caprio piccolo con i genitori: la foto fa il giro del web, ma è per il motivo sbagliato

Doveva essere una foto dolce, qualcosa che riaffiora dall’album dei ricordi per essere condiviso. Invece le reazioni seguite al post su Facebook della pagina ‘History in Pictures’ sono state inaspettate. L’immagine, con più di 13mila condivisioni, mostra un Leonardo Di Caprio piccolissimo in braccio ai suoi genitori.

1601771_caprio-family1

IL DETTAGLIO I fan del neo premio Oscar hanno visto la foto e hanno trovato qualcosa da ridire. L’immagine è diventata subito virale, ma per la ragione sbagliata. La mamma dell’attore ha le braccia alzate e le ascelle non depilate. La foto è stata scattata nel 1976 e Irmelin Indenbirken seguiva semplicemente la moda del momento. “Ma è disgustoso”, hanno scritto tutti quelli che non riuscivano a non pensare a quel dettaglio. Questi sono stati criticati da chi la pensava in modo diverso. Ne è nato un dibattito.
I COMMENTI “Quando ho visto questo scatto – si legge in un commento – ho pensato: ‘Questo bambino ha vinto un Oscar, i suoi genitori saranno così orgogliosi di lui. Non ho pensato: ‘La mamma non si depilava le ascelle in un’epoca in cui le donne non si depilavano le ascelle”. E un’altra utente scrive: “Perché questa mamma avrebbe dovuto depilarsi? Era un’altra epoca. Era normale. E ancora oggi le donne non devono per forza depilarsi per fare piacere a voi. Lei non è disgustosa, è la vostra irrilevante opinione ad esserlo”.