Gabriel Garko, gaffe a Ballando con le stelle: «Ballerina brutta e cicciona». Scuse sui social

Ha creato un gran polverone la gaffe di Gabriel Garko a Ballando con le Stelle nella puntata del 14 aprile.
L’amatissimo attore è stato invitato da Milly Carlucci come ballerino per una notte e si è esibito in un sensuale tango apprezzato dal pubblico in studio e a casa, ma dopo la performance ad alto tasso erotico si è reso protagonista di una figuraccia in piena regola tanto da essere costretto a scusarsi via social.

gabriel garko gaffe ballando_16110243

Ecco cos’è successo in diretta su Rai 1.
“I miei genitori volevano farmi fare danza da piccolo. Ho anche iniziato, poi mi hanno dato una ballerina brutta e cicciona e quindi ho smesso”.
La gaffe di Gabriel Garko a Ballando con le Stelle ha fatto storcere il naso a molti e se l’intento era quello di strappare una risata al pubblico, beh diciamo che non ci è riuscito in pieno. Poco dopo, infatti, inondato di critiche e insulti pesanti sui suoi canali social, l’attore ha fatto dietrofront chiedendo scusa.

“Scusatemi tutti per la frase sulla cicciona… – ha esordito Garko – voleva solo essere una battuta su un pensiero che avevo avuto quando avevo 6 anni… non e’ un pensiero che ho oggi… ammetto di essermi espresso male… ”

C’è da dire che anche Selvaggia Lucarelli è particolarmente sensibile all’argomento e quando si è esibita la 16enne Aurora Nobile per Ballando con te, la giudice è intervenuta a difesa della giovane campionessa italiana lanciando una frecciatina anche ad Amici e Alessandra Celentano:

“In altri programmi dicono che le ballerine devono essere magre, lei, con quella carne, era bellissima” ha riflettuto la giornalista.

Gabriel Garko gay? L’attore risponde alle voci sulla sua presunta omosessualità

Gabriel Garko gay? A rispondere alla domanda ci pensa lo stesso attore: “È un altro cliché che vuole che tutti gli attori più belli siano gay, così come che tutte le belle donne siano delle potenziali mig…”. Così ha dichiarato in un’intervista a Gay.it, smentendo ancora una volta le voci sulla sua presunta omosessualità. “Mi infastidisce, però – spiega l’attore – quando un omosessuale si diverte a puntare il dito, verso un altro individuo, tacciandolo a tutti i costi di essere gay, come se poi fosse una cosa brutta. Se una persona è risolta, e vive bene la propria sessualità, non avrà mai tutta questa voglia di dispensare etichette qua e là”.

cover1300“Mi dispiace, ad esempio – prosegue – quando a Sanremo venne strumentalizzata la mia affermazione sulle unioni civili. Io mi limitai a dire che due individui, di qualsiasi natura, dovevano e potevano fare quello che meglio credevano, a patto che fossero entrambi consenzienti, ma anche in quel caso venne vista una certa, ed inesistente, chiusura da parte mia”.

In merito alle critiche per presunti ritocchi estetici ricevute prima del Festival di Sanremo 2016, invece, confessa: “Quella fu l’unica volta dove mi piegarono davvero le gambe. Fino ad allora, venivo attaccato su tutto, ma mai sull’aspetto esteriore. Era una cosa, forse l’unica, su cui ho sempre pensato di essere inattaccabile”. Una situazione difficile che il sex symbol è riuscito a superare “grazie a degli amici che, vedendomi come ci ero rimasto, mi portarono in barca via da tutto e tutti, cellulare compreso”.
“Quando qualcuno mise delle foto, tra l’altro ritoccate, in rete – racconta l’attore – inizialmente mi feci una risata, ma nel momento in cui, il giorno dopo, al bar di fiducia, iniziai a notare una certa insistenza da parte di altri clienti abitudinari, per capire se quello visto online fosse vero, o meno, rimasi spiazzato. Oggi ci rido, ma non è stato facile”.

Sulla possibilità di diventare padre, infine, ammette: “Ci ho pensato tante volte e oggi più che mai mi sarebbe tanto piaciuto avere un figlio, ma la verità è che non è un giocattolo ed è una responsabilità troppo grande che per colpa del mio lavoro ho sempre rimandato. Il lavoro mi costringe ad essere egoista, nonostante di base non lo sia, e non vorrei mai avere un figlio e non potermelo crescere in prima persona. Se arriverà sarò felicissimo, ma intanto quando posso mi godo i miei quattro nipoti”.

Gabriel Garko compra il regalo più importante

Tempo di regali per tutti, Gabriel Garko ha scelto Milano per gli acquisti più importanti. L’attore è stato paparazzato nel Quadrilatero della Moda in compagnia di un’amica, per un giro di shopping tra le boutique del lusso.

C_2_box_49899_upiFoto1FMeta principale della sua giornata, la gioielleria Damiani, dove l’attore si è fermato più di un’ora, per scegliere un dono per la sua dolce metà Adua Del Vesco, che si trova adesso a Dublino. All’uscita, caloroso abbraccio al proprietario e prosecuzione per via Montenapoleone.
Sottobraccio il catalogo di gioielli Rocca, sinonimo di indecisione nella scelta: ma d’altronde un regalo importante necessita di un attenta riflessione… Voci sempre più insistenti danno Gabriel Garko e la Del Vesco prossimi alle nozze ma all’anulare della bella Adua manca ancora il solitario: lo troverà sotto l’albero?
Sempre impeccabile agli eventi mondani, ma per questa uscita milanese Garko ha scelto un outfit comodo e sportivo composto da jeans, dolcevita e piumino blu. Ai piedi, ha optato per delle sneakers di Philipp Plein dal design essenziale arricchito con l’iconico dettaglio del teschio. Occhiali scuri a dare un tocco di mistero allo sguardo e anche in scarpe da tennis Gabriel Garko risulta perfetto.

Gabriel Garko e Adua Del Vesco, falso amore?: “Trovata pubblcitaria, lui ha un altro amore da anni”

Si sono conosciuti e innamorati sul set e poi per Gabriel Garko e Adua Del Vesco si è anche parlato di matrimonio.

Gabriel-Garko-Adua-Del-Vesco1

Sembra però che la liaison in realtà sia solo per motivi pubblicitari e che l’attore abbia il cuore già occupato da un’altra persona: “Perché da mesi gira insistente la voce – fa sapere Alberto Dandolo su “Oggi” – che la relazione tra Gabriel Garko e la giovane collega Adua Del Vesco sia solo una trovata pubblicitaria? Semplicemente perché il bell’ attore e’ da anni felicemente fidanzato con la stessa persona. E sembra che i due siano più innamorati che mai. Chi sarà la dolce metà del tenebroso Gabriel? Ah, saperlo”.

Gabriel Garko e Adua verso il sì

Un anno d’amore e nozze in vista per Gabriel Garko e Adua Del Vesco. La coppia di attori si è conosciuta sul set della fiction Mediaset “Non è stato mio figlio”. Garko ha confessato che all’inizio lei gli stava pure antipatica, poi è scoccata la scintilla. Nelle foto di Diva e Donna sono più affiatati che mai nelle vie dello  milanese e pronti a dire “Sì, lo voglio”.

C_2_fotogallery_3000995_19_image (1)

Look selvaggio ma ben studiato per Gabriel che indossa jeans stracciati, sneakers griffate bianche e camicia slacciata sopra la tshirt bianca. Adua, 22 anni meno del compagno, ha lo sguardo serio e concentrato e tiene stretta la mano dell’attore. Camminano per le vie del centro di Milano, fanno grandi acquisti e lasciano i sacchetti in mano al bodyguard che li segue passo dopo passo. Tra poco festeggiano l’anniversario e si dice che a breve ci saranno le nozze: in grande stile, ma ancora top secret.

“Ma quanto è bello Gabriel Garko”: la pm che ha perso l’incarico tradita da una spia

La pm Barbara Bresci è stata sollevata dall’incarico nell’inchiesta sull’esplosione di una villa a Sanremo perché sui social si era lasciata andare ad apprezzamenti nei confronti di Gabriel Garko.

gabriel-garko-sanremo-2016_980x571

A tradirla, una “spia” che avrebbe diffuso i suoi commenti su Facebook. Gabriel Garko alloggiava nella villetta esplosa poco prima che iniziasse l’ultima edizione del Festival di Sanremo e La Bresci aveva candidamente ammesso che l’attore era “tanta roba anche se acciaccato”. Garko, infatti, si era presentato sconvolto e in pigiama davanti al magistrato per raccontare quanto accaduto poche ore dopo l’esplosione nella villa.
Qualcuno deve aver segnalato le sue conversazioni su Facebook al solo scopo di gettare discredito.

Sanremo, esplode una villa: ferito Gabriel Garko, morta una donna anziana

Una forte esplosione poco prima delle 9 del mattino ha fatto temere per l’attore Gabriel Garko. Lo scoppio ha riguardato una villa in località Solaro, Sanremo, che probabilmente era stata affittata da Garko, che sarà tra i presentatori del Festival.

gabriel_garko05

Per l’attore, accompagnato in ospedale in stato di choc, solo ferite lievi. Ha perso la vita una donna di 77 anni – forse la proprietaria di casa – rimasta sotto le macerie. A provocare l’esplosione a Villa delle Rose sarebbe stata una fuga di gas.   Per quanto riguarda le condizioni dell’attore, secondo quanto rende noto la Asl 1 imperiese «Garko non ha evidenti segni di trauma, ma abrasioni ed escoriazioni ed è sottoposto ad accertamenti». L’attore è in cura al pronto soccorso dell’ospedale Borea di Sanremo.

Sanremo 2016, accanto a Carlo Conti un ‘valletto’ speciale: ecco tutte le novità dell’edizione

Saranno Gabriel Garko, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele ad affiancare Carlo Conti alla conduzione del Festival di Sanremo 2016. Lo si è appreso a margine della conferenza stampa di presentazione appena inizita, della 66esima edizione della kermesse, nel Teatro del Casinò di Sanremo.

L’EDIZIONE E GLI OSPITI «Confermo che i primi ospiti che possiamo annunciare al Festival di Sanremosono Laura Pausini, Eros Ramazzotti, i Pooh e Renato Zero». Lo ha ufficializzato Carlo Conti, nella conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo.

640x01452608924716news-castVALLETTO D’ECCEZIONE «La chiamata di Carlo Conti per me è stata una sorpresa, forse perché ho l’abitudine a sottovalutarmi». Gabriel Garko, uno dei tre co-conduttori chiamati da Conti per il Festival di Sanremo, commenta così la nuova avventura. «Di solito sono protetto da un personaggio, sono timido anche se non lo direste, perché mi spoglio sempre… Questa sarà la prima volta su un palcoscenico e ho deciso di essere realmente me stesso, di essere come quando sono a casa – ha spiegato l’attore -. Entrerò nelle case degli italiani in un altro modo rispetto al solito: normalmente sono il protagonista, qui sarò al servizio dello spettacolo».

LE VALLETTE «Sono emozionatissima e non so come ringraziare Carlo Conti. In realtà devo ringraziare l’Italia. Sono arrivata qui a 14 anni e mi ha dato un lavoro». Madalina Ghenea commenta così la sua partecipazione nel cast del festival di Sanremo accanto a Carlo Conti e insieme a Virginia Raffaele e Gabriel Garko. «Sanremo – ha aggiunto l’attrice romena scelta da Paolo Sorrentino per Youth – La Giovinezza – è un sogno che si è avverato. Lo guardavo insieme alla mia famiglia. Spero di portare tanta ‘felicità’, che è anche il mio brano preferito del Festival e il ricordo della mia infanzia».
«Siete al corrente tutti che sono co-conduttrice? Avete capito?». Virginia Raffaele esordisce nel suo modo ironico e divertente nel nuovo ruolo affidatole da Carlo Conti per il prossimo Festival di Sanremo (9-13 febbraio), dopo la partecipazione come ospite comico lo scorso anno. «È un’emozione grandissima e ringrazio il ‘sior’ Conti per avermi rivoluto qui. È Sanremo: tutti dicono tutto di Sanremo, come per la Nazionale e Banca Etruria», ha aggiunto l’attrice che ha annunciato che a differenza di un anno fa non porterà all’Ariston l’imitazione di Ornella Vanoni: «meglio che non vengo – ha detto scherzando con la voce della cantante -, l’anno scorso mi avete rotto i ‘maroni’. E poi c’è già Morgan, sarebbe un incontro bizzarro». Virginia Raffaele ha poi raccontato che quando Conti le ha comunicato durante un pranzo a Firenze che la voleva accanto a lui è andata in confusione e «sul treno de ritorno invece di scendere a Roma sono andata dritta fino a Napoli». «Spero di fare un buon lavoro – ha concluso – È divertente lavorare con Carlo. Lo sento complice nello sperimentare, nel divertirsi».

IL DOPOFESTIVAL La Gialappa’s band e Nicola Savino condurranno il Dopofestival. Lo ha annunciato Carlo Conti durante la conferenza stampa di presentazione della 66esima edizione del Festival di Sanremo.