Federica Pellegrini, nuovo fidanzato: la campionessa con un misterioso uomo a Milano

Federica Pellegrini avrebbe un nuovo amore. Sembra che dopo aver archiviato la storia con Filippo Magnini la campionessa di nuoto abbia iniziato una storia con un misterioso uomo.

3650306_2022_federica_pellegrini_fidanzatoA dare l’indiscrezione è il settimanale Oggi che nelle pillole di gossip parla di uomo dall’identità ancora sconosciuta che Federica starebbe frequentando a Milano. Magnini, dal canto suo, è stato già più volte immortalato insieme a Giorgia Palmas, ex dell’inviato di Striscia la Notizia Brumotti. Si vociferava che fosse frenato in questa nuova frequentazione proprio dal sentimento non ancora del tutto sopito nei confronti di Federica ma le foto li ritraggono felici insieme e sembra che un ritorno di fiamma tra i due campioni olimpionici sia veramente ormai improbabile.

Resta il mistero su chi possa essere il misterioso nuovo amore della Pellegrini. Per ora non è arrivata nessuna conferma o smentita, ma probabilmente, dopo le passate esperienze nel gossip, c’è da pensare che Federica voglia concedersi più tempo possibile prima di rendere pubblica una nuova relazione.

Chi è Anna Chapman, l’ex spia russa tra selfie, pose e bikini mozzafiato

Chi è Anna Chapman. Selfie, pose da modella e bikini mozzafiato. E poi vacanze da sogno e abiti di lusso. Una vita a cinque stelle quella dell’avvenente Anna Chapman, l’ex spia russa arrestata a New York nel giugno del 2010, e poi espulsa dagli Stati Uniti, dove usava la copertura di agente immobiliare nella Grande Mela. Allora il suo arresto fece grande scalpore, rievocando addirittura la vicenda di Mata Hari. E oggi, dopo l’intossicazione di un’altra ex spia di Mosca, Sergei Kripal, trovato domenica in stato di incoscienza su una panchina di uno shopping center Maltings di Salisbury, in Inghilterra, si torna a parlare di lei.

347452Kripal era stato arrestato in Russia nel 2004 con l’accusa di aver fornito all’MI6 le identità di agenti russi operativi in Europa e quindi condannato due anni dopo a 13 anni di carcere per alto tradimento. Insieme ad altri quattro, era stato scambiato nel 2010 con dieci informatori russi dormienti negli Stati Uniti, tra cui Anna Chapman, e quindi trasferito alla Gran Bretagna.
Diventata famosa dopo il suo rilascio, oggi ‘Anna la rossa’ è considerata una vera star in patria. Qualche mese dopo il ritorno a casa, fece scalpore la sua apparizione sulla copertina dell’edizione russa di ‘Maxim’ in versione bomba sexy e con indosso solo di lingerie e una pistola in mano. Archiviato il passato da spia, da qualche anno Anna ha cambiato stile di vita. Alla carriera di presentatrice tv e modella, alterna quella di stella di Instagram, dove vanta oltre 109mila follower. Sensualissimi i suoi post, dove appare spesso in costume da bagno o fasciata in abiti costosi.
Stando a quanto riporta il ‘Sun’, si dice che abbia dato alla luce il primo figlio in una clinica privata di Mosca nell’aprile 2016 ma che non abbia mai rivelato l’identità del padre. Soprannominata ‘l’agente segreto più affascinante della Russia’, qualche anno fa Anna finì sui giornali per un tweet indirizzato a Edward Snowden nel quale gli chiedeva di sposarla.

Loredana Lecciso minaccia di querelare Romina Power: ecco il post della bufera

E’ scontro aperto tra Loredana Lecciso e Romina Power per un post pubblicato e poi cancellato dalla compagna di Al Bano Carrisi. Tra le due volano parole grosse sulla presunta gravidanza di Cristel Carrisi e la faccenda potrebbe concludersi malissimo. Le due oramai si sfidano senza esclusione di colpi e non è escluso un approdo in tribunale. Ecco cosa è successo…

guerra-tra-Loredana-Lecciso-e-Romina-Power-01-@-instagramÈ sempre più guerra tra Loredana Lecciso e Romina Power. Lo scontro tra l’ex moglie e l’attuale compagna di Al Bano Carrisi sta raggiungendo vette sempre più alte, scatenandosi su livelli che hanno quasi dell’inverosimile. Stavolta di mezzo c’è un post che ha scatenato la bufera. Ma cosa sarà mai successo?
Sul web era da qualche giorno trapelata la notizia di una possibile gravidanza di Cristel Carrisi, figlia di Al Bano e Romina. Una news che non era stata confermata, ma che sembrava data per vera da Loredana Lecciso.
In un post Facebook firmato col suo nome è comparsa la didascalia: “Sì, è vero. E’ incinta di un maschietto, nascerà ad aprile. Ditelo ai giornalisti, fare girare la foto e la notizia. Io non vi ho detto nulla”.

Rendendo pubblica l’indiscrezione della dolce attesa di Cristel, Loredana ha però causato l’ira di qualcuno. Riprendendo il post della Lecciso, infatti, la Power ha scritto su Instagram un velenoso “Post interessante…”

Sicuramente le avrà dato fastidio il fatto che a dare la notizia della gravidanza fosse la compagna di Al Bano, prima ancora dei genitori della futura mamma. Il post è però subito scomparso, anche se la Lecciso ha fatto in tempo a notarlo. E a decidere di agire legalmente contro Romina.
“In data odierna – si legge nel comunicato dei suoi legali – sul profilo della sig.ra Romina Power è apparso un post a contenuto altamente e gravemente diffamatorio e lesivo della persona e dell’immagine della sig.ra Loredana Lecciso. Tale post, verosimilmente ascrivibile ad ignoti, si è esplicato nella divulgazione di notizie false non provenienti dalla sig.ra Lecciso, con l’aggravante dell’indebita appropriazione della sua identità. La sig.ra Loredana Lecciso, turbata e legittimamente infastidita dall’accaduto, rende noto che per il tramite dei propri avvocati porrà in essere ogni azione idonea alla tutela dei propri interessi, a tal fine riservandosi di adire tutte le vie legali, sia in sede civile che in sede penale”.

Insomma, è grande gelo tra le due, che potrebbe concludersi anche con una citazione in tribunale. Come andrà a finire? Loredana avrà realmente scritto quelle frasi? O avrà invece ragione Romina Power?

Valeria Golino e Alba Rohrwacher, bacio saffico sul red carpet nel segno della Sardegna

Con un delicato bacio saffico Valeria Golino e Alba Rohrwacher hanno catalizzato i flash dei fotografi sul red carpet della 68ma edizione del Festival di Berlino (15-25 febbraio). Le due attrici sono le protagoniste dell’unico film italiano in concorso, “Figlia mia”, opera seconda della regista Laura Bispuri, una sinfonia al femminile nel nome della Sardegna.

C_2_articolo_3124107_upiImageppE’ nella calda luce della terra sarda infatti che si svolge la storia raccontata dalla Bispuri per la seconda volta in concorso a Berlino dopo il suo film d’esordio “Vergine giurata” (nomination per l’Orso d’oro nel 2015). Realizzato tra Cabras, Riola Sardo, San Vero Milis e Oliena, nella parte occidentale dell’isola, “Figlia mia” ha debuttato in prima mondiale alla kermesse cinematografica il 18 febbraio. “Racconto ancora una volta le femminilità imperfette, personaggi femminile forti, ma che non hanno paura della loro complessità”, ha detto la regista romana.
La trama – Il film vede protagoniste due donne madri di una stessa bambina. Da una parte c’è Tina (Valeria Golino), madre amorevole, ansiosa e affidabile che vive solo per la sua piccola Vittoria (Sara Casu) di dieci anni e, dall’altra, Angelica (Alba Rohrwacher), madre naturale, alcolizzata, fragile, in preda di se stessa e della sua vita scombinata. Venuto meno il patto che le lega sin dalla nascita di Vittoria, le due donne si troveranno a contendersi l’amore di questa bambina. Tina, sposata con il silenzioso Umberto (Michele Carboni), lo farà perché quella creatura la sente sua, il suo naturale prolungamento, l’essere che ha cresciuto; Angelica, invece, perché potrebbe essere il suo riscatto, la sua cura. La piccola Vittoria dovrà così combattere con le sue due anime: quella libera e adulta, ma senza rete che vuole segua Angelica nelle sue folli e pericolose escursioni nelle grotte, e quella rassicurante di Tina la sola capace di poterle far vivere la normalità.

La scelta della Sardegna nasce proprio da qui, da questa doppia identità tutta femminile, che è anche peculiarità dell’isola: “Una terra che ha un paesaggio con un’identità fortissima, ma che allo stesso tempo è alla ricerca di una nuova identità, proprio come i miei personaggi”, spiega la Bispuri. E dice ancora la regista sulla sua mission creativa: “Non vorrei strumentalizzare troppo, ma il mio percorso al femminile è un piccolo atto politico. Mi sono stufata di vedere film con donne aspettano il marito in casa, vedere il mondo femminile così banalizzato”.
Del suo personaggio tuttavia Alba Rohrwacher ha detto: “Mi dicevo non lo posso fare questo personaggio, è troppo difficile. La spregiudicatezza di Angelica mi spaventava”. Mentre Valeria Golino ha aggiunto: “Il cinema può permettersi la spregiudicatezza che si vede nel film, come anche il fatto di andare al di là del bene e del male. Il mio personaggio è una donna che che si annulla eroticamente e si specchia solo nel suo prolungamento, la figlia Vittoria. Queste tre donne – conclude – alla fine in questo confronto sono destinate necessariamente ad evolversi”.

Giorgia Wurth allatta i due gemelli.. sui social

Da pochi giorni Giorgia Wurth è diventata mamma di Leila e Lucas, due bellissimi gemelli. Bene, la protagonista de “Le tre rose di Eva” ha voluto condividere la gioia con i suoi follower su Instagram prima postando una foto che ritrae le due manine e poi uno scatto divertente. In cui allatta: “Il ruolo che mi riesce meglio: la mucca svizzera Un bacio amici!”.

C_2_articolo_3120941_upiImagepp“Le mie farfalle Leila e Lucas hanno spiccato il loro primo, rivoluzionario volo… Grazie di cuore a tutti per il vostro affetto, vado a cambiare i pannolini”, l’attrice aveva annunciato così l’arrivo dei bambini.
L’attrice 38enne ha dato alla luce i due gemelli il 22 gennaio. La Tessa Taviani de “Le tre rose di Eva” ha preferito mantenere il segreto sull’identità del padre, che non ha mai rivelato. D’altronde era stata molto chiara durante una recente intervista: “Non parlo mai dei miei amori, sono sempre riservata sulla mia vita sentimentale”.

Michelle Hunziker incinta sul palco?: “Vediamo se Sanremo 2018 ci porta pure un bambino”

Michelle Hunziker, impegnata sul palco di Sanremo per le prove dell’atteso Festival diretto da Claudio Baglioni, confessa a “Grazia” di sentire la mancanza del marito Tomaso Trussardi e delle figlie.
“Abbiamo anche pensato di fare un altro figlio, magari un maschio – ha confessato alla rivista – Vediamo se Sanremo 2018 ci porta pure un bambino”.

3521153_1619_michelle_hunziker_incintaI complimenti per il marito non mancano: “Sembra più maturo della sua età, forse perché la sua famiglia ha vissuto grandi tragedie. Il dolore e il senso di responsabilità ci hanno unito: lui ha saputo leggere dentro di me e io lo stesso”.
Michelle non dimentica Aurora Ramazzotti, avuta dall’ex Eros: “La sua identità era sempre offuscata dalla visibilità dei suoi genitori. E poco importa se aveva privilegi unici, come poter mangiare una pizza con Justin Timberlake. E’ cresciuta circondata dai paparazzi”.
La sua esperienza sul palco però è aspettata con impazienza: “Aurora non vede l’ora di starmi vicino dietro le quinte. Le più piccole invece mi raggiungeranno con Tomaso a Bordighera l’ultimo weekend, ma sono troppo piccole per capire cosa realmente accadrà”.
Per l’abbigliamento sono stati già scelti gli stilisti: Giorgio Armani, Moschino, Alberta Ferretti e naturalmente il marchio di famiglia, Trussardi.

La figlia di Bobby Solo: “Ho una compagna e vorrei presentarla a mio padre, ma lui non mi parla”

«Non voglio rivelare la sua identità, perché voglio proteggerla, ma da qualche tempo sto con una ragazza e vorrei presentarla a mio padre. Era già successo con la mia ex: io avevo conosciuto i suoi genitori, lei non ha potuto incontrare mio padre». A confessarsi, a cuore aperto in diretta a ‘Domenica Live’, è Veronica Satti, la quarta figlia di Bobby Solo, che il cantante romano ha avuto dall’ex compagna Mimma Foti.

3376895_1907_veronica_satti_figlia_bobby_soloLa ragazza, che ha dichiarato la propria omosessualità, non nasconde tutta l’amarezza provata per il rapporto difficile con il padre: «Ormai ci parliamo solo tramite gli avvocati. Non so cosa gli abbia fatto, ma mi ha abbandonata quando avevo 13 anni». Quello tra Bobby Solo e la figlia Veronica è un rapporto decisamente travagliato e difficile da tempo; l’anno scorso la ragazza aveva espresso il desiderio di «far sapere a mio padre che esisto, se fossi al posto suo penserei ‘C***o però, ho una figlia che mi cerca e fa tutto per vedermi’».

Mario Balotelli, è Clelia la ragazza del pancione misterioso

Si chiama Clelia, vive in Svizzera, ha 26 anni ed è al settimo mese di gravidanza. E’ lei la bellissima ragazza del mistero, quello che avvolge una presunta seconda paternità di Mario Balotelli.

C_2_articolo_3094044_upiImageppA svelare l’identità della fanciulla è il settimanale “Chi” dopo che il il calciatore nei giorni scorsi ha postato su Instagram la foto di un pancione, scatenando così l’ipotesi che stesse per diventare padre di nuovo, ma senza svelare l’identità della donna.
Clelia somiglia moltissimo alla ex di Balo, Fanny Neguesha, e frequenta Mario e i suoi amici a Nizza. Contattata dal settimanale diretto da Alfonso Signorini, la ragazza ha evitato di rispondere alla domanda su chi sia il padre del bambino. Il calciatore è già papà di Pia, la bimba nata dalla relazione con Raffaella Fico.

“Questa è la sorella dell’attentatore di Manchester”, ma non è come sembra

La sorella dell’attentatore di Manchester, Jomana Abedi, postava spesso sul suo profilo Facebook foto di modelle famose. Questo ha tratto in inganno numerosi media che hanno pubblicato le foto delle modelle modelle attribuendo loro una falsa identità.

14717189_256593058076207_1328333114593315771_nMaya Ahmad e Janice Joostema sono popolarissime, hanno entrambe un milione di followers su Instagram e si dicono sconvolte dall’accaduto.
Maya Ahmad, contattata da Selvaggia Lucarelli ha dichiarato: “Sapevo tutto e mi sto muovendo legalmente. È folle che si utilizzino foto di ragazze inconsapevoli per fare clickbating. Lo hanno fatto con me e anche con Nadine, un’attrice indiana. È assurdo e inaccettabile.”
L’avvenenza delle due modelle ha dato luogo a insulti e a tutta una serie di luoghi comuni sulla “doppia vita” della sorella dell’attentatore che erano privi di alcun fondamento.

Playboy: dietrofront, si torna al nudo in copertina

La crociata contro il “sesso a portata di un clic”, come lo aveva definito il CEO dell’azienda, era cominciata un anno fa e Playboy aveva deciso di rivestire le sue conigliette. Adesso dopo nemmeno 12 mesi di castità riecco il nudo in copertina. A decidere il dietrofront il nuovo capo della rivista Cooper Hefner, figlio del mitico fondatore Hugh Hefner: “Sono il primo ad ammettere che il modo in cui la rivista mostrava il nudo era superato, ma rimuoverlo completamente è stato un errore”, ha scritto sui social.

C_2_fotogallery_3009111_12_image

Sul prossimo numero di marzo/aprile Playboy torna dunque alla sua vera identità: “Oggi ci riprendiamo la nostra identità, rivendicando ciò che siamo”, ha aggiunto Hefner jr. In copertina la playmate del mese nuda e l’emblematica scritta: Naked is normal, che diventa subito un hashtag #NakedIsNormal sui social. Tra le novità annunciate anche l’eliminazione dello storico sottotitolo di copertina: entertainment for men. Una scelta coraggiosa che Cooper Hefner ha motivato con l’esigenza di adeguarsi all’evoluzione dei ruoli di genere nella società.
Una nuova crociata è cominciata. La mission? Recuperare lettori, soprattutto tra le nuove generazioni, per vendere anche contenuti oltre che immagini di conigliette senza veli. Senza nudo non ci sono riusciti. Lo scorso anno la tiratura è stata di circa 700mila copie, un ottimo risultato, ma ben lontano dai livelli degli anni d’oro, quando si toccavano i 6 milioni di copie. Adesso la sfida è ritrovare un’identità e centrare il giusto equilibrio tra il piacere degli occhi e quello della mente.