Sesso con l’alunno 14enne, la prof gli scriveva: «Sono la tua fidanzata». Stavano “insieme” da mesi

Lui 14 anni, lei 40. Ha fatto discutere la storia della professoressa arrestata dopo aver fatto sesso in auto con un suo alunno, a Bergamo: una storia d’amore, secondo lei, che agli inquirenti ha insistito sul fatto che fosse un rapporto consenziente, nonostante la grande differenza di età, nonostante lui fosse uno studente delle scuole medie e lei la sua insegnante.

3810184_1159_sesso_in_auto_400x283I messaggi tra i due erano quelli di due innamorati: «Sono la tua fidanzata», scriveva lei, e poi «amore», «mi manchi». La loro, secondo il pm Davide Palmieri che ha chiesto per la prof gli arresti domiciliari (poi disposti dal gip), era una «relazione affettiva con atti sessuali», scrive il Corriere della Sera. E il giudice ha motivato col pericolo che lei, priva «di freni inibitori», si riavvicinasse al suo ormai ex alunno per rivedersi ancora.

Gli incontri avvenivano da mesi, e sempre durante il giorno: il ragazzino usciva con una scusa, lei lo aspettava e facevano sesso in auto. Dopo la segnalazione in Procura e l’inizio delle indagini, le intercettazioni gli sms e gli appostamenti hanno confermato ciò che succedeva ed è scattata la misura cautelare, che ha peraltro impedito alla professoressa, sospesa, di prendere parte agli esami di terza media nell’istituto. Il ragazzo non è stato ancora ascoltato.

Johnny Depp è malato? Ecco come sta: cancellate le apparizioni pubbliche

Sta succedendo qualcosa di strano e preoccupante a Johnny Depp, ma nessuno dei milioni di fan sparsi ai quattro angoli del pianeta capisce cos’è: sappiamo soltanto che l’attore e musicista ha deciso di sparire per un po’ dalla scena pubblica e annullare ogni conferenza stampa già fissata.

johnny depp malato_19104957Tutto è scaturito dalla foto virale con una giovane fan in Russia quando il fascinoso protagonista de ‘I pirati dei Caraibi’ è apparso visibilmente scavato in volto, magrissimo e con una cera poco hollywoodiana. In men che non si dica si è sparsa la voce che fosse malato, poi è arrivata la smentita: Johnny Depp sta bene, ma per esigenze di copione ha dovuto perdere peso. Nonostante le rassicurazioni, i fan hanno continuato a inondarlo di messaggi sulle sue condizioni di salute, la situazione sarebbe degenerata e Johnny Depp avrebbe detto basta alle apparizioni pubbliche, ai selfie di rito, basta alle illazioni sul suo stato.

Mauro Icardi e Wanda, tra zebre e top bianconeri: messaggi di mercato in vacanza?

Le foto delle vacanze possono diventare una fonte per il calciomercato? Sembrerebbe di sì, almeno se la coppia in questione è quella composta da Mauro Icardi, bomber e capitano dell’Inter, e sua moglie Wanda.

3789035_2149_mauro_icardi_wanda_nara_inter_juventus_zebra_instagramIn attesa di debuttare in Champions League dalla prossima stagione, Icardi si sta rilassando in un luogo paradisiaco come le Seychelles insieme alla moglie, che non fa altro che alimentare le indiscrezioni su un trasferimento clamoroso alla Juventus da una squadra rivale di un attaccante capace di spostare gli equilibri, due anni dopo il caso analogo di Higuain dal Napoli.
Qualche giorno fa, infatti, Wanda e Mauro avevano pubblicato su Instagram alcune foto di un safari in cui compariva una zebra. Poteva sembrare un semplice caso, ma a distanza di una settimana la bionda ex moglie di Maxi Lopez ha voluto rincarare la dose, posando con un top a strisce bianconere che risalta il suo fisico esplosivo. Il decolléte è generoso, ma forse i tifosi dell’Inter non avranno gradito la scelta cromatica…

Da Miss America alla nomination democratica: il trionfo di Mallory per dimenticare lo scandalo

Da Miss America alla nomination democratica: Mallory Hagan, che vinse il concorso di bellezza più importante degli Stati Uniti nel 2013, si è aggiudicata la nomination nel terzo distretto in Alabama, battendo Adia Winfrey: affronterà ora Mike Rogers, in autunno.

3780633_1951_mallory_hagan_miss_america (1)Nel ‘super-Tuesday’, uno degli appuntamenti elettorali più importanti dell’anno (a novembre ci saranno le elezioni di metà mandato) ha festeggiato la bellissima Hagan, che prima di Miss Universo era stata Miss New York City nel 2012, Miss Manhattan nel 2011 e Miss Brooklyn nel 2010. «Sono sempre stata attiva per gli altri, da quando ero una ragazzina e difendevo i miei compagni delle scuole elementari al parco giochi», scriveva sul suo sito, realizzato e aggiornato per la sua candidatura.
Mallory finì, suo malgrado, nelle cronache statunitensi per lo scandalo legato a Miss America, lo scorso dicembre: i vertici del concorso si dimisero dopo la pubblicazione di alcune email sessiste che prendevano di mira alcune concorrenti, tra cui la stessa Hagan. Di lei, in queste mail, si diceva che avesse preso peso dopo aver vinto, e si commentava in maniera negativa il numero dei suoi amanti. La sua nuova carriera politica, e questa prima grande vittoria, le potranno servire per dimenticare la cattiveria di quei messaggi.

Così Sara Andretta minacciava l’amante: «Sono diabolica». Tra lussi e shopping, forse altre vittime

Con i suoi soldi faceva la bella vita, ma la scorsa settimana è stata arrestata dai carabinieri per estorsione: la “Circe” trevigiana, Sara Andretta, la 42enne che ricattava un ricco uomo d’affari minacciandolo di rivelare alla moglie la sua relazione clandestina, era una amante diabolica, una seduttrice spregiudicata.

image (2)Sara è finita in manette dopo essersi fatta consegnare 20mila euro, una prima tranche dei 150 che aveva chiesto all’imprenditore per tacere sulla loro storia. La vittima del ricatto aveva denunciato il tutto ai carabinieri di Cittadella: «Mi perseguita con messaggi minacciosi e richieste di denaro – aveva detto – vivo in un perenne stato di ansia e timore». Lei nega l’estorsione e dà tutt’altra versione di quanto è accaduto.
Al giudice di Padova – che le ha revocato i domiciliari negandole però di avvicinarsi all’uomo – ha replicato smentendo tutto. «Ma quale estorsione – avrebbe detto – dopo essere rimasta senza lavoro mi aveva detto che mi avrebbe aiutata ma non lo ha fatto». Ma il Corriere della sera rivela il resto, ciò che la donna non ha detto ai magistrati: lettere anonime alla moglie, email, messaggi di intimidazione. «Sesso per tutti questi mesi a soli 1500 euro mensili? Ti ho fatto una richiesta lavorativa specifica e te ne sei fottuto, ride bene chi ride ultimo», si legge in uno dei suoi messaggi.
«Il 30 marzo il contratto è terminato per sua volontà – dice lui – Lei si era impegnata a non prendere altro dalla mia società». «Da ottobre era nata una relazione al di fuori dell’ambito lavorativo, ma a dicembre le cose sono degenerate perché lei diceva che avrei dovuto lasciare mia moglie». L’uomo ha dovuto poi confessare il tradimento alla moglie per non cedere al ricatto: ma la consorte non ha reagito nei confronti di Sara. Che nel frattempo non mollava: «Può darsi che non ti voglia perdere – scriveva in una mail – Sono molto intelligente, oltre che bella, almeno così dicono. Io invece preferisco definirmi diabolica, ho sempre avuto ben chiaro il mio obiettivo».

L’imprenditore, Paolo P., le ha poi chiesto un incontro registrando la conversazione: «Mi disse che percepisce soldi dai suoi uomini – le sue parole – mai mi aveva detto che voleva essere pagata per il nostro rapporto». Lei gli aveva mostrato un block notes dove aveva scritto: «150mila euro entro il 5/6 giugno». Inoltre per i carabinieri la sua vita e le sue abitudini stridono con il suo lavoro ufficiale (risulta essere socia di una ditta di investigazione privata): tra auto di lusso, vestiti e scarpe firmate, agli occhi della Procura si sta facendo largo l’ipotesi che Paolo non sia l’unica vittima e che, nella sua stessa situazione, ci siano anche altri uomini.

Luigi Favoloso e Patrizia sempre più vicini, Nina Moric lo lascia su Instagram ma difende la concorrente: «Lei non c’entra»

L’attrazione tra Luigi Favoloso e Patrizia diventa sempre più forte all’interno della casa del Grande Fratello. Il fidanzato di Nina Moric, con cui la modella ha una relazione da 4 anni, sembra possa cedere tra le braccia della sua coinquilina e ovviamente non sono mancate le reazioni della fidanzata di lui.

favoloso-e-patrizia-in-intimita-al-gf15_1958551Nina, tirata in ballo dai followers su Instagram, ha detto chiaramente: «Non è colpa della ragazza, io sto condannando il suo comportamento. Non buttate sempre le donne in mezzo. Lei non c’entra nulla, è stato lui. Dove è finita la solidarietà femminile se questi uomini non riescono a trattenere il testosterone. Lei non c’entra nulla». Quindi la Moric non attacca Patrizia ma si rivolge solo a Luigi e rispondendo ad altri commenti lascia sparse frasi che ricollegate tra loro fanno pensare che abbia deciso di lasciarlo.

Luigi invece all’interno della casa sembra essere molto irrequieto, come riporta anche Barbara D’Urso durante la puntata di Pomeriggio 5, più volte Favoloso va in confessionale e dice che vuole resistere a Patrizia ma chiede di avere dei messaggi da Nina: «Forse ha bisogno di sentirsi dire che lei lo ama alla follia o che è libero perché è finita?», aggiunge la conduttrice che così insinua il dubbio tra i suoi opinionisti che Favoloso voglia avere la “benedizione” dalla sua (ex?) donna di fare come vuole.

Ma gli atteggiamenti dell’inquilino non sono piaciuti molto nemmeno agli altri concorrenti della casa che più volte gli hanno fatto notare di come i suoi atteggiamenti potrebbero non essere graditi a Nina. Favoloso però ha più volte replicato di non aver fatto nulla di male, di rispettare la sua donna e che tutto quello che sta facendo lo avrebbe fatto in qualunque altro contesto senza alcuna malizia.

Georgette Polizzi su una sedia a rotelle: «Voglio tornare a camminare»

Attraverso un post apparso su Instagram, la star di Temptation Island 2016 Georgette Polizzi ha fatto sapere che in questi giorni non versa in splendide condizioni fisiche e che si trova costretta su una sedia a rotelle. L’ex partecipante del reality delle coppie aveva confessato a Domenica Live di soffrire di una “rara malattia che mi porta ad avere degli ascessi interni e hanno dovuto rimuovermi anche degli organi in passato”.

georgette-polizzi-sedia-rotelle_27153059Nello stesso ultimo post, Georgette Polizzi – che non si è mai persa d’animo ogni volta che ha dovuto sopportare periodi bui e difficoltà indicibili – ha rassicurato i suoi fan: “Lotterò con tutta me stessa per tornare a camminare”. Ecco come sta ora.
La stilista fidanzata con Davide ha pubblicato un lungo messaggio in cui leggiamo:

“Tutto avrei pensato nella mia vita tranne di trovarmi costretta su di una sedia rotelle incapace di gestire e sentire il mio corpo…Ed invece eccomi qui!! Nel mio reparto mi hanno già soprannominato la “leonessa cazzuta”… ”

L’ex partecipante del reality delle coppie aveva confessato a Domenica Live di soffrire di una “rara malattia che mi porta ad avere degli ascessi interni e hanno dovuto rimuovermi anche degli organi in passato”.

Nello stesso ultimo post, Georgette Polizzi – che non si è mai persa d’animo ogni volta che ha dovuto sopportare periodi bui e difficoltà indicibili – ha rassicurato i suoi fan:

“Lotterò con tutta me stessa per tornare a camminare, perché lo devo in primis a me stessa e alla mia instancabile voglia di vivere… lo devo al mio uomo che in questi giorni con gli occhi lucidi mi ha promesso che anche se dovessi fallire resterà al mio fianco per sempre… che mi ha detto di essersi innamorato una seconda volta perché nonostante tutto non ho mai perso il sorriso. Lo devo a quegli amici che sono stati sul bordo del mio letto d’ospedale annullando la loro vita fuori… ed in parte lo devo a voi Pollini che mi avete innondato di messaggi di sostegno”.

Soltanto tre giorni fa Georgette, accanto a una foto di Davide che la tiene per mano, ha espresso una certa frustrazione per le sue condizioni di salute:

“Porca vacca se è strana la vita…Ve lo dico sempre che non smette mai di stupire. E così in men che non si dica ti ritrovi in un letto di ospedale con un dottore che ti dice che dovrai restarci per un bel po di giorni…”

Ci auguriamo come chi la segue, che la Polly si alzi dalla sedia a rotelle e che la sua vita torni presto alla normalità.

Frizzi, Pupo al veleno su Facebook: “Gli ipocriti che ti angosciavano, adesso ti piangono”

Anche Pupo si unisce ai tanti messaggi di dolore per la morte di Fabrizio Frizzi, scomparso nella notte tra domenica e lunedì a 60 anni per un’emorragia cerebrale, che definisce «fratello» ma ci tiene a sottolineare anche le tante «sofferenze» per motivi di lavoro patite dal conduttore. Prima un commento «fuori dal coro» affidato alla sua pagina Facebook e poi uno sfogo con il Corriere della Sera.

3632871_1324_pupo_frizzi (1)«Abbiamo condiviso – scrive sui social – momenti professionali meravigliosi e altri, privati, in cui mi raccontavi le tue sofferenze e le angosce che gli ipocriti che oggi ti rimpiangono, ti avevano causato». E poi spiega al Corriere: «Mi dà fastidio l’ipocrisia. Non delle persone comuni, che si commuovono davvero e provano sincere emozioni. Ma quella di certa dirigenza Rai, che se ne frega dei rapporti umani, è cinica, ti sta vicino solo quando gli servi perché hai successo».
«In Rai ci sono persone che hanno fatto dannare Fabrizio, che soffriva per le ingiustizie subite, pativa le ritorsioni, doveva ingoiare rospi. E io penso anche che certe angosce influiscano sulla salute». E poi chiarisce: «Anche se oggi non lo dice nessuno, io penso che sia giusto ricordarlo, così magari in futuro ci sarà qualcuno che eviterà di parlare. Non ho problemi a dire che in Rai c’è gente che si dovrebbe vergognare, e non mi riferisco ai colleghi».

Stormy Daniels: “Trump, ti ridò i soldi e racconto tutto”. La pornostar fa tremare la Casa Bianca

«Restituisco i soldi a Trump e dico tutto». Stormy Daniels non vede l’ora di parlare sulla presunta relazione avuta nel 2006 con l’attuale presidente degli Stati Uniti. La 38enne pornostar, all’anagrafe Stephanie Clifford, è passata all’azione con una lettera che -come riferisce la Nbc- è stata inviata a Michael Cohen, legale di Trump. Proprio l’avvocato nell’ottobre 2016, ad un mese dalle elezioni, avrebbe versato 130.000 dollari all’attrice in cambio del silenzio sulla vicenda.

f-stormy-a-20180216-870x620Adesso, però, Stormy vuole liberarsi dall’intesa e vuotare il sacco, magari diffondendo anche messaggi e foto. La risposta deve arrivare in tempi brevi: a quanto pare, la deadline è fissata per le 12 di domani. La lettera è stata mandata anche ad un legale rappresentante di Cohen e alla società che 17 mesi fa avrebbe effettuato il pagamento. L’attrice chiede al presidente di indicare un conto sul quale versare il denaro. In cambio, la signora Daniels/Clifford potrà «parlare apertamente e liberamente della sua precedente relazione con il presidente e dei tentativi di farla tacere» e sarà autorizzata «ad utilizzare e pubblicare messaggi, foto e video relativi al presidente che potrebbero essere in suo possesso».
«Tutto questo non ha mai avuto a che fare con il denaro – dice Michael Avenatti, legale della pornostar, a Nbc News – Si è sempre trattato di permettere alla signora Clifford di dire la verità. Il popolo americano dovrebbe avere la possibilità di giudicare da solo chi si sta comportando in maniera lineare e chi sta ingannando le persone. La nostra offerta punta a far sì che questo accada». Ma perché il denaro viene offerto a Trump e non a Cohen? «Perchè non pensiamo ci siano dubbi sulla provenienza originaria dei soldi».
La vicenda, che la Casa Bianca ha sempre bollato come bufala, si arricchisce ogni giorno di nuovi episodi e dettagli. L’attrice avrebbe dovuto essere la protagonista di un segmento di ’60 Minutes’, storico rotocalco della Cbs che va in onda la domenica sera. L’intervista, però, non è stata trasmessa. Secondo BuzzFeed, è stato decisivo l’intervento dei legali del presidente che «stanno preparando un’ingiunzione legale per evitare la messa in onda». La Cbs tace e Stormy Daniels, in una email al Washington Post, scrive: «Tutto quello che posso dire è che» l’intervista «non sarebbe mai andata in onda stasera. Suppongo che staremo a vedere cosa succede».

Il nuovo passo dei legali di Trump si aggiungerebbe a quello reso noto recentemente dalla Nbc. Il presidente, attraverso i propri avvocati, avrebbe ottenuto un ordine restrittivo in un arbitrato privato nei confronti della pornostar, che rischierebbe sanzioni se dovesse parlare pubblicamente di ciò che è avvenuto -o non avvenuto- nel 2006. Ora, la contromossa con l’offerta di rimborso integrale: «È una proposta più che equa, spero che accettino», dice Avenatti. La sua cliente, intanto, monetizza esibendosi come ha sempre fatto negli ultimi 18 anni. In un locale della Florida si è presentata nel weekend con assistente e security: «Sono uno dei registi di maggior successo nel business dei film per adulti. Ho un contratto da diversi anni. L’ho appena rinegoziato e ne ho ottenuto uno nuovo, con un aumento», ha detto alla Cnn.