Aurora Ramazzotti: «Vivo sotto scorta da un anno, volevano sfigurarmi con l’acido»

Essere figli di vip non è facile: nemmeno un incubo, per carità, rispetto alle sue coetanee, di cui non condivide il conto in banca, tra i bonifici di mamma Michelle, i regali di papà Eros e i contratti in tv. Ma per Aurora Ramazzotti, 21 anni da poco compiuti, il ruolo di figlia d’arte non è mai stato facile, fin da quando le minacce alla Hunziker toccarono anche lei stessa, in un periodo difficile della vita di entrambe.

3737670_1126_aurora_ramazzotti_choc_sotto_scorta_da_un_anno_acido_in_facciaAurora si è confessata al Corriere della Sera, raccontando diverse cose interessanti, compresa la sua vita sotto scorta: da qualche tempo infatti gira con una guardia del corpo, a cui ha dovuto abituarsi in fretta. Esattamente da un anno, quando una lettera anonima indirizzata a Michelle Hunziker minacciava di lanciare acido in faccia a sua figlia se non avesse mandato dei soldi: «In un secondo cambia tutto – ha detto la ragazza – mia madre mi ha chiamata subito, ho avuto una specie di attacco di panico. Un attimo prima ero libera, da quello dopo non lo sono più stata».
«Ho dovuto adattarmi ad un’altra persona, una guardia del corpo, che vive con me da allora. All’inizio ho preso le distanze da ciò che facevo, sono tornata a stare da mia madre e per due mesi non ho visto nessuno: avevo paura – continua il suo racconto – Ora va meglio, ma faccio più attenzione. Convivo con la consapevolezza del rischio che corro, ma mi è servito per dare una scossa alla mia vita: prima era tutto alla giornata, ora penso al lavoro e al futuro».

Dopo X Factor, Aurora questa sera debutta a Vuoi scommettere?, una nuova trasmissione di Mediaset: e davanti alle accuse di essere raccomandata, e agli insulti sui social degli haters, è tranquilla: «Raccomandata? È vero – ammette – Non sono stati mia madre o mio padre a chiedere di prendermi, ovvio. Ma è vero che ho avuto una spinta con due genitori famosi: al mio posto chiunque farebbe lo stesso. Ma sarà il tempo a parlare».

Francesca Cipriani, dall’Isola al trono di “Uomini e donne”: «Trovo il fidanzato e porto pepe nella trasmissione»

“Mi piacerebbe sedere sul trono di “Uomini e donne”. Magari mi porterebbe fortuna”. Francesca Cipriani, naufraga dell’Isola dei Famosi si candida per un post nella trasmissione di Maria De Filippi per trovare un fidanzato (“Rispettoso. Non cattivo e narcisista come quelli che ho incontrato finora”) e per la stima per la conduttrice: “La stimo molto e vorrei incontrarla.

francesca-cipriani-settima-pomeriggio-cinqueE poi perché porterei un pizzico di pepe e il mio sarebbe un trono particolare: non voglio rose dai miei corteggiatori, ma specialità culinarie; sono una mangiona!”.
Francesca si dimostra soddisfatta della sua esperienza nel reality Mediaset (“Si, è stata un’esperienza forte: tuti pensavano che avrei mollato dopo 48 ore e invece sono rimasta in Honduras per tre mesi. L’Isola ti segna”) e ribadisce che i suoi attacchi di panico non sono stati una prova da attrice: “I miei attacchi di panico sono stati veri, purtroppo! Non avrebbe avuto senso fingere, anche perché non tuffandomi dall’elicottero ho rischiato di essere fuori dal programma: stare in mare aperto e lanciarmi da quell’altezza mi ha fatto paura per davvero!”.

Micol Olivieri, da “I Cesaroni” a mamma bis: «Dopo la nascita di Samuel momenti di ansia e panico»

“Io ho vissuto la maternità in maniera totalmente differente con Arya e con Samuel nonostante avessi 21 anni con la prima figlia e 24 con il secondo”. A parlare Micol Olivieri, la Alice Cudicini della celebre serie de “I Cesaroni” e oggi, come riportato da Leggo.it, mamma felice di due figli a 25 anni.

micol_olivieri_marito_figli_instagram_645La maternità per Micol la seconda volta non è stata semplice: “Forse crescendo si acquista maggiore consapevolezza. A me, personalmente – ha spiegato a “Vero” – sono venute molte paure in più, le stesse che riscontro nelle mamme che hanno dei figli in età adulta. Essendo più coscienti di ciò che è la vita, con le sue gioie e i suoi dolori, forse è inevitabile avere dei timori”.
Con Samuel infatti sono arrivate le paure: “Da giovani c’è quel velo di incoscienza che in qualche modo ti aiuta a vivere la maternità con più leggerezza. Dopo la nascita di Samuel ho vissuto dei momenti di ansia e di panico, cose che non mi appartengono. Il parto scatena delle emozioni che possono’ poi sfociare nella depressione post partum”. Lei ha chiesto aiuto: “Certo, è importante che le donne non abbiano timore di chiedere aiuto. Anche durante la prima gravidanza mi sono rivolta a uno psicologo infantile per capire come porsi con i figli”.

Katy Perry cade ad American Idol: panico e tante risate

Momenti di panico ma anche tante risate per Katy Perry, popstar di fama internazionale e giudice del popolare programma USA American Idol: la cantante affianca una delle concorrenti in un ballo ma l’abito è troppo stretto e i tacchi troppo alti… Katy finisce a terra e non riesce a rialzarsi in nessun modo.

katy-perry4-900-x-460 (1)La concorrente, di origine venezuelane, afferma di sentirsi una showgirl e chiama a ballare accanto a sè i giudici, che rispondono al suo appello: Katy è in effetti l’ultima ad alzarsi, apparentemente dubbiosa, ma alla fine si fa coinvolgere e inizia a muoversi a ritmo accanto a Michelle. Peccato che l’esibizione sia interrotta da una caduta: la Perry non riesce a rialzarsi in alcun modo perchè continua a scivolare, mentre nell’imbarazzo generale il vestito si alza ovviamente un po’ troppo.
I colleghi Lionel Richie e Luke Bryan ce la mettono tutta per aiutarla e nel frattempo coprire le sue grazie, ma Katy Perry riesce ad alzarsi solo dopo alcuni interminabili minuti: la cantante di California Gurls l’ha presa sul ridere e ha commentato “sono la più grande ballerina di sempre!”

La gaffe è stata “censurata” dalla produzione che in fase di montaggio ha aggiunto il logo del programma a coprire l’upskirt di Katy: solo qualche giorno prima la Perry aveva fatto parlare di sè per il bacio assestato sulle labbra ad un concorrente adolescente, che aveva confidato alla giuria e al pubblico di non aver mai baciato una donna…

Anna Tatangelo: “Non sono tornata con Gigi. Vivo da sola”

Nessun ritorno di fiamma, nessun ripensamento. Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio non sono tornati insieme. La cantante vive da sola con il figlio Andrea ai Parioli a Roma e per la prima volta dopo la separazione parla a Vanity Fair confessando perché lasciarsi a volte diventa indispensabile.

anna_tatangelo_gambe_aperte__reggiseno-min“Gigi D’Alessio e io non siamo tornati insieme – racconta Anna – All’inizio della nostra storia, quando mi hanno dato della sfascia-famiglie, della ruba-uomini, e tutti sparavano su di me nonostante proprio tutti sapessero che venivo “dopo” una storia già finita, pensavo che la scelta migliore fosse restare in silenzio. Per rispetto degli altri: Gigi, l’ex moglie, i figli. Ma adesso non ho più 18 anni, non sono più una ragazzina, e a 31 parlo. Perché se è vero che il tempo risponde al nostro posto, le bugie non mi stanno più bene: sono stanca di avere voci addosso”.

“Abbiamo un figlio, insieme, quello sì: è normale dunque che ci vediamo, anche a pranzo la domenica. L’esistenza non è fatta di vittorie, ma di risultati. E separarsi non significa per forza di cose odiarsi” spiega la Tatangelo a cuore aperto.

“Litigavamo sempre più spesso, eravamo finiti ad andare a letto senza più dirci una parola, senza più darci neanche la buonanotte. E poi per il rumore. Gigi è il classico napoletano che vuole tutti intorno. Il salone era sempre pieno di gente. Cucinavo per 20/30 persone ma alla fine ho memoria di una sola vacanza veramente nostra, a Dubai, e le pizze mangiate a due si contano sulle dita di una mano. Così un giorno gli ho detto: “Vogliamo allontanarci un attimo e capire? Me ne vado”. E lui non mi ha fermata” racconta con l’amaro in bocca la bella Anna. La favola non è finita con Gigi che va a riprenderla e la riporta a casa, ma con la Tatangelo che ricomincia una nuova vita: “Le prime notti qui sono state il panico assoluto. Volevo venisse a riprendermi sotto il palazzo. E invece s’è perso sul Raccordo anulare. Ora sono rinata, nella bellezza anche, di girare nuda dopo una doccia, nel silenzio delle mie stanze”.

Gigi in tv ha detto che vorrebbe invecchiare con Anna. “Ci lega un bambino e un grande sentimento. Mi fa piacere che, perfino in questa fase, continui a parlare bene di me… Però i desideri che è andato a raccontare in tv avrei preferito sentirmeli dire in faccia”. La Tatangelo avrebbe voluto un matrimonio e un altro figlio, ma “i remi sono due, e se si pagaia solo da una parte, la barca gira su se stessa”. Torneranno mai insieme? “Non voglio più essere una donna scontata dentro una casa. Per una ripartenza ci sarebbero delle condizioni…”

“Isola dei Famosi”, Francesca Cipriani sorride con i suoi tacchi a spillo

Nel bene e nel male, durante queste prime settimane all’Isola dei Famosi c’è una sola protagonista indiscussa: Francesca Cipriani. Tra un attacco di panico e uno svenimento, una lite al veleno e una richiesta disperata di cibo, la bombastica showgirl ha catalizzato l’attenzione del pubblico e dei social con i suoi meme che impazzano sul web.

C_2_articolo_3121023_upiFoto1FLa “pupa” bionda sembra essersi ripresa dalle difficoltà iniziali e dopo un primo sorriso, tornato grazie alla lasagna mangiata nella prova ricompensa dell’ultima puntata, è arrivato un altro momento di gioia: una passeggiata in spiaggia con i tacchi a spillo. “Sono tornata me stessa, dopo 15 giorni sono di nuovo in me, mi sento un’altra persona”, grida felice la Cipriani il cui effetto dirompente ha strappato un sorriso anche agli altri naufraghi.

Icardi sui social: “Dire addio vuol dire crescere”. Tifosi nel panico, crisi con Wanda o lascia l’Inter?

I tifosi dell’Inter sui social sono andati nel panico dopo gli ultimi due post di Mauro Icardi, capitano nerazzurro.

wanda.nara_.icardi.-foto.750x450Non bastasse infatti il periodo nero della squadra di Spalletti, che non vince in campionato da 6 partite, il numero 9 dell’Inter ha postato una foto su Instagram, e un tweet, a dir poco criptici.

icardi-wanda-630x415Su Twitter ha “cinguettato” un semplice “Chau Chau”, che su Instagram è accompagnato da una foto con una frase: “Poder decir adios es crecer”, in italiano “poter dire addio significa crescere”. Cosa avrà voluto dire? Sui social i tifosi hanno già iniziato a lanciare le proprie ipotesi: vuole andar via dall’Inter? È in crisi con Wanda Nara? Solo il tempo potrà rispondere a queste, e a chissà quante altre domande.

Tsqv: Belen ad ogni ballo un fuoriprogramma

Se nella puntata precedente, ballando con Martin Castrogiovanni, Belen Rodriguez aveva rotto il vestito sotto l’ascella, stavolta è stato il top Hanita che le ha teso un tranello. E sempre a causa di un ballo, precisamente una sfida di tango tra i due argentini.
A conclusione della focosa performance, con tanto di casqué, il reggiseno a fascia che doveva proteggere il décolleté, sotto la maglia trasparente a rete dorata, è scivolato verso il basso, lasciandole un seno scoperto.

C_2_box_46639_upiFoto1F“La tetta? Nooo!”: un attimo di panico sul volto della showgirl, che è subito corsa ai ripari tirando su la fascia e correndo fuori dietro le quinte per sistemarsi, mentre il rugbista sdrammatizzava con qualche battuta sulla sua pessima interpretazione.
Peccato che la scena fosse già stata filmata e fotografata ampiamente, così, da poter diventare virale durante il fine settimana. “Voglio vederti ballare, ballare…”: la frase della canzone di Zucchero sembra appropriata per la trasmissione dato che ad ogni puntata, ballo dopo ballo, Belen Rodriguez regala lo show nello show. Involontariamente, speriamo.

Ragazza di 21 anni suda sangue dagli occhi e dalle mani: “Caso rarissimo”

Un caso rarissimo. L’espressione «sudare sangue» è abbastanza comune, ma purtroppo per qualcuno è più di un modo di dire. È il caso di una donna di 21 anni di Firenze affetta da ematidrosi, una condizione molto rara, anche se le prime descrizioni risalgono al terzo secolo prima di Cristo, che porta appunto a sudare sangue, soprattutto in caso di stress molto forti.

collage-2017-10-24_24193649La paziente fiorentina, la cui vicenda è descritta dai medici dell’Università di Firenze sul Canadian Medical Association Journal, è arrivata all’ospedale quando il sintomo si manifestava già da tre anni. «Non c’era nessuna causa scatenante visibile per il sanguinamento – scrivono Roberto Maglie e Marzia Caproni del dipartimento di Dermatologia -, che poteva avvenire mentre la donna dormiva o durante l’attività fisica. La paziente ha dichiarato che il fenomeno era più intenso durante i periodi di maggior stress, con episodi di durata da uno a cinque minuti».
La condizione, spiegano gli autori dell’articolo, ha portato la donna ad una condizione psicologica particolarmente fragile. «La paziente è diventata socialmente isolata a causa dell’imbarazzo provocato dal sanguinamento – scrivono -, e ha riportato sintomi compatibili con un depressione maggiore e un disturbo da panico». L’ematoidrosi è una condizione descritta raramente in letteratura, tanto che in alcuni libri di testo è definita come ancora non scientificamente provata. Fra le cause ipotizzate, tutte però ancora solo ipotesi, ci sono problemi di coagulazione o una rottura dei vasi sanguigni che fa finire il sangue nei dotti del sudore. In questo caso alla donna sono stati prescritti degli psicofarmaci per i problemi di ansia e depressione e il propanololo, un medicinale contro l’ipertensione, che ha alleviato il problema principale senza però eliminarlo. Al caso la rivista dedica anche un editoriale di Jacalyn Duffin, esperta di storia della medicina dell’università dell’Ontario.
«Gli scrittori medici spesso tendono a considerare la storia della passione di Cristo come la prima descrizione del fenomeno – scrive – ma l’ematoidrosi appare nella letteratura scientifica molto prima. Nel terzo secolo prima di Cristo due trattati di Aristotele contenevano passaggi su un sudore che assomigliava o era realmente sangue». In anni più recenti ci sono state diverse descrizioni di casi in letteratura, con la storica che ne ha censiti almeno 28 tra il 2004 e il 2017. Un caso, riguardante un uomo di 72 anni, è stato riportato nel 2009 dall’Indian Journal of Dermatology, che ne ha descritti altri due nel 2010 e nel 2013. Sempre nel 2013 il caso di una ragazza con questa condizione è stato invece descritto dalla rivista specializzata in ematologia Blood.

Kim Kardashian scatena il panico, insulti alle costumiste per la taglia: “Voleva la 42 ma è una 48”

LOS ANGELES– Kim Kardashian non cambia mai.
La socialite, reginetta di Instagram e moglie di Kanye West è nota per i suoi vezzi e le sue sfuriate con insulti da star indignata e anche stavolta il suo staff è stato costretto ad assistere a una delle sue “scenette”: “Kim Kardashian – fa sapere Ivan Rota per Novella 2000 – ha lasciato di nuovo il segno.

042517-lifestyle-kim-kardashian-s-vintage-swimwear-gets-us-excited-about-summerTutti sanno che ha un carattere da vero peperino: passa da stati di calma ad altri di agitazione nel giro di pochissimi minuti e per gli addetti ai lavori e il suo staff sono cavoli amari. Nel camerino di una rete televisiva si è messa a lanciare gli abiti contro le costumiste con tanto di parolacce e offese. Il motivo? Aveva chiesto la taglia 42 e le avevano portato solo delle 48, taglia effettivamente più “sua”..”.