Isola, Nino Formicola: «Sempre sfottuto reality e partecipanti. Per vincere ho messo a punto una strategia…”

“È stato tutto molto inaspettato. Non pensavo di arrivare in fondo, non pensavo di arrivare in finale. Figurarsi, se pensavo di vincere”. Nino Formicola, come riportato da Leggo.it, si è aggiudicato la vittoria dell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi.
Il comico però non si aspettava il primo podio: “Io con i reality non c’entro un accidenti – ha spiegato a “Vanity Fair” – Perciò, mai avrei creduto che il pubblico mi avrebbe premiato. Intendiamoci, sapevo di avere la stima della gente: il teatro, porta a questo. Ma la tv, quello, è un altro gioco”.

isola-dei-famosi-parla-nino-formicola2_17155654 (1)
I reality infatti li ha sempre criticati (“Ho sempre sfottuto i reality e riso dei suoi partecipanti. Poi, mi ci sono trovato dentro. Perciò, ho messo a punto una strategia particolare, che nessuno aveva mai inventato
”) e ha scelto di vivere l’Isola in un modo diverso: “Ho scelto di vivere l’Isola come fossi uno spettatore, seduto sul divano. Ho cercato di dire cose che avrebbe potuto dire o pensare la gente a casa. Come si dice, “Guardo il mondo da un oblò, mi annoio un po’…”.
La vittoria lo ha fatto uscire da un momento difficile: “La vittoria mi ha tirato su il morale. È stata una cura psicanalitica per uscire da una situazione buia. Per quanto riguarda il domani, chi vivrà vedrà. Questo è un lavoro, come diceva Funari, in cui serve il 100% di bravura e il 100% di culo. Ma le intenzioni non mancano. Con l’Isola, ho ottenuto una rivincita personale, ho recuperato l’allegria. Il sogno, ora, sarebbe riuscire a fare di nuovo in televisione un programma come non se ne vedono da tanti anni: uno spettacolo di varietà che possa essere un Emilio 2.0”.

Salvini, Elisa Isoardi futura Firs Lady?: “Ecco cosa sono disposta a fare per lui”

La compagna di Matteo Salvini, Elisa Isoardi, parla per la prima volta dopo le elezioni del 4 Marzo. La conduttrice Rai, si sbottona un po’ sui risultati delle urne, parlando anche di un suo possibile futuro da First Lady.

154627945-a0350540-ffa6-4288-a92f-34fbc8d1703aCelebrando il successo del compagno, non perde occasione per svelare cosa è disposta a fare per amore del suo politico leghista…
La conduttrice televisiva si è infatti sbottonata un po’ sul successo politico del suo Matteo. In una recente intervista, rilascia qualche dichiarazione che lascia trapelare ciò che sarà disposta a fare per lui.

Per Elisa Isoardi Matteo Salvini merita il suo successo
La Isoardi ha difatti parlato ai microfoni della rivista Oggi attualmente in edicola, che le ha addirittura regalato la copertina. “Sono orgogliosa dei risultati e dei successi di una persona che fa parte di me – dice l’ex modella – È il suo momento. Ho il dovere di non confondere i piani. Per rispetto. Per amore”.

Di lei già si parla di una vita da first lady, ma sceglierà di seguire il suo uomo a Roma o di continuare l’avventura in Rai?

Per Elisa Isoardi Matteo Salvini sarà protagonista. E lei arretrerà per amore
Lei sembra non avere dubbi e, anzi, dichiara di essere disposta a fare qualche passo indietro per permettere a Salvini di godersi il momento di splendore e cercare di portare risultati concreti.

“La donna per quanto in vista deve dare luce al suo uomo – rivela ancora al tabloid – e la luce si dà arretrando”. Questo significa che, per amore del fidanzato, continuerà a dedicarsi alla carriera senza influire troppo sulle scelte politiche del capo leghista.

Ma forse Elisa ha paura di qualche ripercussione sul loro rapporto: “Non è detto che il potere aiuti. A volte le donne di uomini influenti sono meno privilegiate di quel che si pensi. Devono dimostrare più di altri. Devono scrollarsi di dosso l’etichetta del privilegio. Ma, alla fine, chi fa bene e con amore il proprio lavoro verrà sempre premiato. La qualità vince sempre”.

Intanto c’è da aspettare. Solo il tempo e le complesse dinamiche della politica ci diranno se la vedremo o meno nell’inedito ruolo di First Lady…

Celentano: “Ehi Dario! Qui sei stato un grande, ma di cielo non capivi niente. Eppure a Dio ci credevi”

“Qui sulla terra sei stato un grande, ma di cielo no, di cielo non hai mai capito niente. E ti divertivi a classificarti tra quelli che non credono”. E adesso “Dario! Non far finta di non sentire… tanto lo so che mi senti… e mi vedi…”. Con queste parole tra il commosso e lo scanzonato Adriano Celentano si rivolge a Fo all’indomani della sua scomparsa.

image (7)

Lo fa con una lunga lettera pubblicata sul “Corriere della Sera”, in cui il cantautore ricorda il lato umano e grandioso del “collega” con l’ironia graffiante che lo caratterizza. “Ma come si può essere così GRANDI, come lo sei stato tu, e al tempo stesso così ignorante??? Questa cosa mi fa incazzare! Una mancanza questa che poteva far crollare l’intero asse del Nobel. Ma loro, quelli che ti hanno premiato, non sono scemi”.
Hanno scelto un uomo come te, va avanti il “Molleggiato” nella sua lettera-ritratto del Giullare che non c’è più, uno che ha “rivoluzionato la cultura e restituito la dignità agli oppressi”, uno che ha fatto cose grandi perché tu “più di quello che hai fatto non potevi fare”.
E avanti con un ritratto che ricorda quel giorno del Nobel, “la premiazione, avevi lo smoking”, e soprattutto “la tua espressione. Un’espressione attraverso la quale non si poteva non leggere quello che sei dentro. E’ la tua anima che hanno premiato. Ecco perché da lassù, il PADRE, ogni volta che tu ti proclamavi ateo si sganasciava dal ridere”.
Perché la realtà, assicura il cantautore, è che “tu hai sempre creduto caro Dario, solo che non lo sapevi. Sarebbe curioso, spettacolare, se di fronte alla prova schiacciante della tua ritrovata ed eterna giovinezza tu avessi la forza di dire al Padre che sei ateo. Tu saresti capace…”.