Finge di essere il pornodivo Trentalance su Facebook per conquistare la showgirl Justin Mattera: condannato

Pornodivo per finta per carpire la fiducia di Justin Mattera, la cantante e attrice statunitense che sposò Paolo Limiti. Un inganno costato la condanna anche in appello per Antony Repici che pure ha ottenuto un lieve sconto di pena in secondo grado: il giovane originario di Messina, per riuscire a chattare con la showgirl e con la scrittrice di romanzi erotici Irene Cao, si sarebbe spacciato per il pornodivo Franco Trentalance e per il ciclista veneto Filippo Pozzato.

83283_0140811_76378_276hOggi la quarta Corte d’appello di Milano ha condannato il 28enne a un anno e 2 mesi di carcere, ritoccando al ribasso di 6 mesi in meno rispetto quanto gli aveva inflitto il Tribunale lo scorso settembre. I giudici hanno confermato anche i risarcimenti: 8 mila euro per Trentalance, 6 mila per Cao, 4 mila euro per Pozzato e la provvisionale immediatamente esecutiva di 10 mila euro per Justine Mattera.

Per lei il danno totale sarà liquidato in sede civile. La show girl commentando la sentenza, ha voluto ringraziale il suo legale, l’avvoccato Anton Emilio Krogh, e «la polizia postale per il lavoro svolto e il grande supporto dato in un momento così difficile. Ma voglio ripetere il mio consiglio a tutti: denunciate subito quando ci si trova vittime di violenze così odiose».
Secondo il capo di imputazione, tra luglio e novembre 2012, Repici, allora 22enne, utilizzando due falsi profili Facebook, si sarebbe sostituito «illegittimamente alla persona di Trentalance (…) e così induceva in errore Mattera Justine», ex moglie del conduttore Paolo Limiti (morto nei mesi scorsi), «con la quale intratteneva delle conversazioni telematiche attribuendosi l’identità» del noto pornodivo.

Un inganno nei confronti di Mattera, che gli avrebbe rivelato alcune informazioni private. Inoltre, in base alla ricostruzione dell’accusa, alla «sostituzione di persona», sarebbe seguita la minaccia alla showgirl «di rendere pubblici i contenuti» delle conversazioni «ritenute compromettenti». In tal modo il giovane avrebbe compiuto, quindi, «atti idonei diretti in modo non equivoco a costringere» Mattera «a proseguire le comunicazioni on line».

Tuttavia, Repici non sarebbe riuscito «nell’intento in quanto la stessa, una volta resa edotta della sostituzione di persona, interrompeva i rapporti e si rivolgeva alle forze di polizia denunciando i fatti».

Una denuncia che ha fatto finire imputato il giovane per sostituzione di persona e violenza privata. Il 28enne, nel dicembre del 2011, avrebbe usato lo stesso stratagemma con Irene Cao: avrebbe creato falsi profili Facebook e Twitter «a nome di Pozzato Filippo» oltre che un «falso account e-mail» per sostituirsi «illegittimamente» al ciclista e per parlare via chat con l’autrice della trilogia erotica ‘Io ti guardo, Io ti sento, Io ti vogliò. Anche in questo caso è poi scattata la denuncia.

Fedez e Chiara Ferragni, fondoschiena nudo e baci bollenti

Social innamorati sempre in viaggio, Fedez e Chiara Ferragni la scorsa settimana hanno fatto tappa a Taormina. Non solo foto sui rispettivi profili Instagram, ma anche qualche paparazzata che è finita sulle pagine del settimanale Chi.

C_2_articolo_3088568_upiImageppNell’obiettivo dei flash sono finiti i lati B del rapper e della fidanzata. Lei abbassa i boxer a lui e lui la mordicchia sul fondoschiena in uno scambio di giochi erotici in mare.
Bikini a triangolo color carne per la blogger che mostra il suo fisico sullo yacht davanti allo sguardo attento di Fedez. Tra un bacio e un post, i fotografi di Chi hanno immortalato anche un sedere nudo e un siparietto erotico sulla scaletta dell’imbarcazione. La coppia sarebbe già al lavoro per allargare la famiglia (tanto che si dice abbiano già scelto il nome da dare a una eventuale bimba), mentre le nozze sarebbero slittate al prossimo anno.

Mattera-Incorvaia, “Che c**o essere qui”

Sono ironiche separatamente sui loro profili social e ancora più divertenti quando sono insieme. In vacanza in Puglia, Justine Mattera e Clizia Incorvaia, non perdono occasione per mostrare i fisici perfetti in costume. Se Justine punta su un intero nero con sexy aperture laterali di Miss Bikini Luxe, Clizia opta per un bikini bianco monospalla con volant 4giveness.

C_2_box_35595_upiFoto1FClizia Incorvaia si fa ritrarre in spiaggia al tramonto con la figlia Nina mentre Justine Mattera si fa riprendere dall’amica mentre fa una doccia all’aperto per calmare i bollenti spiriti. Ma lo scatto più simpatico è quello che le ritrae di spalle, in ginocchio, coi lati B tonici in bella vista. “Che c**o essere qui”, scrivono loro a corredo della foto. In effetti la vista non è niente male.