Belen e Andrea Iannone, una barca per… tutta la ciurma

Prosegue a gonfie vele la vacanza a Ibiza di Belen e del suo clan. Finalmente Andrea Iannone ha raggiunto la ciurma e la coppia si diverte in compagnia di fratelli, sorelle, cognati, amici. In barca con la showgirl ci sono il fratello Jeremias, il “cognato” Ignazio Moser, l’altro “cognato” Angelo Iannone.

C_2_articolo_3155140_upiImageppE naturalmente c’è anche il piccolo Santiago.
La Rodriguez si diverte a postare scatti intriganti, prende il sole, fa un balletto sensuale con il fratello e non toglie lo sguardo dal cellulare. I maschi del gruppo invece ne approfittano per tuffi in acqua, giri in moto, acrobazie. L’allegra banda pare sollazzarsi parecchio, anche se mancano note di romanticismo o di passione di coppia tra i due fidanzatini…

Al Bano a Tgcom24: “Con Romina nessuna cena romantica”

Dopo la notizia della cena tra Al Bano e Romina Power con tanto di fiori comprati dal cantante per la ex moglie, lui replica secco a Tgcom24: “Basta speculazioni”. Il cantante spiega la situazione: “Solo per amore di verità tengo a precisare che quella cena, come tante altre in occasione di un comune impegno di lavoro, nulla aveva a che fare con alcun tipo di romanticismo”.

C_2_articolo_3154209_upiImagepp“Ho letto con enorme stupore di una presunta cena romantica con la mia ex moglie Romina Power, avvenuta a Milano… – comunica il cantante – Oltretutto non eravamo soli”. E sulla questione del mazzo di fiori precisa: “Confesso che è mia abitudine quando vengo avvicinato da qualsiasi persona che si manifesti bisognosa di un cenno di solidarietà, di non sapermi tirare indietro… seppur con un minimo gesto com’è quello di acquistare dei fiori. E lo faccio con il cuore, ricordando gli anni lontanissimi in cui anche io ho avuto bisogno”.

Bianca Guaccero e la relazione con Fabrizio Moro. Stanno insieme? Lei risponde: «Grasse risate»

Le voci di un presunto flirt tra Fabrizio Moro e Bianca Guaccero avevano stuzzicato la fantasia e il romanticismo di tutti i fan. Questi ultimi, però, resteranno probabilmente delusi: la nuova conduttrice di Detto Fatto ha smentito tutte le indiscrezioni che si sono susseguite negli ultimi tempi anche per via della collaborazione tra i due nel brano del cantautore romano È più forte l’amore.

bianca_guaccero_fabrizio_moro_09182225Al di là del duetto, quindi, non ci sarebbe nulla. «Ho letto questo gossip di cui non ero a conoscenza e mi sono fatta grasse risate» – ha dichiarato la conduttrice in un’intervista a Nuovo Tv – «Tra me e Fabrizio non c’è nulla, solo amicizia e stima artistica. Non so perché sia uscita questa notizia. Abbiamo inciso quel brano e forse sarà uscito il pettegolezzo sulla scia della canzone, che parla di una love story».

Bianca Guaccero, pronta a sostituire Caterina Balivo alla conduzione di Detto Fatto, è reduce dalla separazione con Dario Acocella, da cui ha avuto la figlia Alice. «Quando un rapporto dura molti anni si cresce e si cambia, a volte può capitare che la distanza che si viene creare sia incolmabile, è quello che è successo a noi ma non è colpa di nessuno», aveva dichiarato la conduttrice.

Isola, Rosa Perrotta, proposta di matrimonio in diretta da parte di Pietro Tartaglione. Boom di like per il selfie di Mara Venier

Finale dell’isola dei Famosi all’insegna del romanticismo. Dopo Alessia Mancini e il marito Flavio Montrucchio è il momento di Rosa Perrotta.
La bella naufraga fa il suo ingresso in studio fasciata in un lungo abito porpora: “Quest’Isola mi ha fatto capire che ho il diritto anche io di cadere come tutti e di avere qualcuno che mi aiuti ad alzarmi nel momento del bisogno” confessa ad Alessia. Poi entra a sorpresa prima un enorme trono bianco, omaggio a “uomini e donne”, la trasmissione della de Filippi dove ha conosciuto Pietro Tartaglione, il suo fidanzato.

rosa-perrotta-e-pietro-tartaglione
Pietro ha qualcosa da dirle: “Io avrei un’infinità i cose da dirti. Ho dimenticato tutto, l’emozione è indescrivibile, nemmeno quando c’è stato il momento della scelta. In questi mesi, stando lontano da te, questo vuoto incolmabile che mi sono portato, mi conferma che sei tu tutto quello che voglio e tutto quello di cui ho bisogno, e soprattutto che nulla ha senso se non ci sei tu accanto a me. Ed è per questo che… Rosa mi vuoi sposare? Rosa: “Tu sei pazzo. Ma è uno scherzo? Certo che sì”,poi abbraccia e bacia il suo futuro marito.
Emozioni forti che Mara Venier vuole immortalare sul suo account Instagram, il post fa boom di like oltre 200 mila in pochissimi minuti.

Francesco Sole: “Belen, la poesia più bella”

Francesco Sole ha prestato alcuni dei suoi versi più belli a Le Pandorine: il risultato è una capsule collection d’autore, composta da zaini, pochette, shopper e borse weekend decorate da frasi d’amore e da elementi grafici disegnati dalla giovane illustratrice Gloria Gorni, ispirate al Piccolo Principe.

C_2_box_58616_upiFoto1FSu YouTube Francesco Sole è una vera star: le sue poesie piene di romanticismo hanno conquistato tutti: prima le teenager… e poi le mamme! I suoi libri sono diventati in poco tempo dei best seller, e le sue frasi romantiche sono oggi popolarissime. Esploso come fenomeno del web, l’abbiamo poi visto in tv accanto a Belen Rodriguez, nel 2015 al timone di Tu si que Vales. Naturale che le abbia regalato una copia del libro e una delle sue creazioni, con dedica personalizzata!

Ora per lui è arrivata l’importante collaborazione con Le Pandorine: “Francesco è un ragazzo che sa arrivare al cuore delle donne. Cosa che cerchiamo di fare anche noi”, ha spiegato la fondatrice del brand. Le “borse parlanti” hanno così acquistato un tocco di romanticismo con frasi ormai cult come: “Sei la mia notifica preferita” o “Il bello di una donna è che nasce intera, non le manca mai alcuna metà”. Le fan sono già in delirio, pronte ad accaparrarsi la borsa con la dedica più bella.

Scambisti, voyeur e sadomaso. Le trasgressioni di San Valentino

E se il giorno di San Valentino non fosse solo sinonimo di amore e romanticismo? Se, al posto di cene a lume di candela e mazzi di rose rosse, le coppie di innamorati decidessero di spingersi oltre, abbracciando il lato più peccaminoso dell’eros? Nessun problema, l’Ancona a luci rosse offre l’imbarazzo della scelta.

Assessore-in-ciociaria-si-porta-le-amanti-in-ufficio

La parte più trasgressiva della città è svelata dal web. Sono le bacheche dei siti d’incontri ad essere stati invasi da centinaia di annunci hard inseriti proprio a ridosso del giorno più romantico dell’anno. Su internet si può trovare di tutto: dal classico appuntamento con la escort, dedicato sia ai single che alle coppie, alle proposte più strampalate che includono massaggi olistici a quattro mani, cene piccanti, scambi di coppia, rapporti sadomaso e inviti indirizzati ai voyeur. Nei maggiori siti dedicati all’erotismo gli utenti anconetani non mancano. Dietro a nickname improbabili si nascondono coniugi sposati da decenni, ma anche giovanissimi, gay o etero, alle prime armi in cerca di avventure hard. Le richieste fatte sono di tutti i generi e le prestazioni offerte tendono ad appagare ogni tipo di gusto e curiosità. Impossibile non trovare il proprio spazio di peccato. La richiesta più gettonata è quella dello scambio di coppia. Ci sono vari portali che consentono di inserire veri e propri annunci. C’è chi chiede una prestazione, chi la offre. E c’è anche chi recensisce, come in una sorta di tripadvisor, i luoghi adatti a consumare rapporti sessuali in auto. In città, si trovano prevalentemente in periferia. Quello più commentato è il parcheggio a monte di Portonovo. Un’area estesa, buia e lontana da sguardi indiscreti. Insomma, «un’ottima location» per i più. Qui, quando scende il buio, si incontrano coppie in cerca di altre coppie, oppure desiderose di aggiungere una terza persona al rapporto. Ma non solo. Da quanto rilevato dal web, è la zona più frequentata dai voyeur, richiamati sul posto da annunci che richiedono espressamente la loro presenza. Peccato, secondo alcuni, che l’area sia ultimamente troppo vigilata dalle forze dell’ordine. Festa rovinata. La mappa del sesso fa tappa anche nel parcheggio di via Gossens, a pochi metri dal liceo Galilei, e a Passo Varano, nei dintorni della ferrovia. Nell’elenco compaiono anche piazza d’Armi (feedback negativi, «si trova solo gentaccia»), il piazzale del Duomo (secondo la voce del web frequentato da gay e bisex) e la zona del Passetto, nei pressi del Salesi e degli ascensori («a qualsiasi ora trovi sempre qualcuno»). Verso il mare, niente auto, ma solo incontri all’aria aperta dedicata soprattutto alle coppiette in cerca di divertimento o agli omosessuali single. Nei luoghi di scambio, vige una sorta di manuale del car sex fatto di alcuni accorgimenti per riconoscere chi è alla ricerca di compagnia. I segnali più utilizzati sono l’accensione delle quattro frecce, l’utilizzo degli abbaglianti e adornare lo specchietto dell’auto con un nastro rosso o nero. Ci sono poi gli scambisti che preferiscono alimentare gli incontri hot tra le mura domestiche, offrendo massaggi tantrici con prodotti particolari, cene piccanti a quattro e incontri basati sull’esibizionismo e sulla filosofia naturista. Il sadomaso, chiesto soprattutto dagli uomini, è un must. Gli annunci su ciò che si cerca sono precisi, diretti e rivolti solamente a un determinato target. Altrimenti, astenersi perditempo. Tra gli utenti, il trend riguarda la fascia di età tra i 30 e i 50 anni. Non mancano però ragazzi e ragazze di appena 20 anni. Sul web, ovviamente, si trovano anche gli annunci delle squillo, disponibili sia per single che per coppie. E anche in questo caso, scatta la recensione con relativo feedback e la possibilità di lasciare un giudizio fino a cinque stelle che tenga conto di almeno una voce: la fascia di prezzo della escort. La sintesi della commercializzazione del corpo umano. A offrire le prestazioni ragazze straniere e italiane che mettono a disposizione i loro appartamenti per incontrare i clienti. Sono piccole stanze che, secondo quanto dichiarato, si trovano nella prima periferia della città. Presenze di lucciole anche in centro, a pochi passi da piazza Cavour.