Grande Fratello, la doccia hot di Alessia prima di entrare in scena con Filippo

Doveva prepararsi ad andare in scena insieme a Filippo, ma il vero spettacolo, in favore di telecamera, l’ha dato poco prima, nel momento di farsi una doccia.

alessia_prete_grande_fratello_doccia_hot_filippo_contri_19193137Alessia Prete è stata protagonista di uno show decisamente sexy, su cui le telecamere del Grande Fratello non hanno esitato ad indugiare.
Alessia doveva prepararsi a entrare in scena e aveva deciso di farsi una doccia. «Tanto ci metto poco ad asciugare i capelli…», spiegava la gieffina. Per qualche minuto, però, quasi tutte le telecamere del Gf erano su di lei…

Antonella Clerici in lacrime alla Prova del Cuoco: colpo di scena dopo la lettera della concorrente

‘Mi mancherai molto”: Antonella Clerici si commuove ed emoziona il pubblico durante la diretta della Prova del Cuoco leggendo pubblicamente una lettera inviatale dalla concorrente Adelina.

Antonella-Clerici-oggi-a-La-prova-del-cuocoIn occasione dell’addio alla trasmissione dopo ben 18 anni, i fan si stanno stringendo intorno alla storica conduttrice de La Prova del Cuoco. E la commozione si allarga a tutto il web.

Ferzan Ozpetek e la scena hot della Mezzogiorno: “Giovanna mi disse: “Non tagliare niente””

Napoli in versione mistery a cavallo tra realtà e immaginazione, riti magici e trasgressioni sociali, fastose case nobiliari, vicoli che nascondono tesori d’arte. Una donna con i suoi segreti, i suoi traumi, le sue ossessioni. E una realistica scena di sesso, di un’audacia mai vista al cinema, interpretata con convinzione e senza pudori da Giovanna Mezzogiorno e Alessandro Borghi: Ferzan Ozpetek torna a puntare sulle emozioni forti e fa centro con Napoli velata, il suo nuovo film film atteso in sala il 28 dicembre (con Warner Bros). Nel cast anche Anna Bonaiuto, Lina Sastri, Isabella Ferrari, Luisa Ranieri, Maria Pia Calzone, Peppe Barra.

3439848_3435881_1732_mezzoAll’insegna di colpi di scena e rivelazioni, Napoli velata prende le mosse dalla notte di eros sfrenato che la protagonista, medico legale, vive con un fascinoso sconosciuto incontrato ad una festa. I due decidono di rivedersi, ma gli eventi precipitano e la vita della donna prende una piega inaspettata, destinata a intrecciarsi con il suo passato. Ozpetek, 58 anni, racconta la sua sfida.

Come le è venuta l’idea?
«Da un incontro avvenuto a Istanbul, a cena dalla mia attrice e amica Serra Yilmaz. C’era un’affascinante anatomo-patologa che si congedò presto perché il mattino dopo, prestissimo, doveva praticare un’autopsia. Ho cominciato a pensare cosa sarebbe successo se sul tavolo settorio avesse trovato qualcuno che conosceva… Questa idea non mi ha lasciato più e il film ha preso corpo».

Di Napoli, una città fin troppo frequentata dal cinema, cosa ha voluto dire di nuovo?
«Ho cercato di esaltare la sua cultura, antica e magica, evitando come la peste gli stereotipi, il folclore, l’effetto cartolina. Ho filmato la Figliata, il rito in cui un uomo partorisce dietro un velo: e proprio il velo, steso su alcuni monumenti e dipinti di Napoli, è la chiave per capire la città. Ci sono cose che preferiamo non vedere con nitidezza».

E cos’è che lei non vuole vedere in questo momento?
«La battaglia che mio fratello sta combattendo contro il tumore. È un dolore enorme che tuttavia ha una sua funzione: alleggerisce la tensione per l’uscita del film. Tengo moltissimo al mio lavoro, ma la vita viene prima».

Cosa l’ha esaltata di più in questa sua nuova avventura?
«Stravolgere il look alle attrici: a Bonaiuto ho messo i capelli bianchi, a Sastri un caschetto biondo, a Ferrari una lunga chioma nera».

È stato difficile convincere Mezzogiorno e Borghi a girare la lunga scena erotica?
«Sul set ho raccomandato ai miei attori: sentitevi liberi, ma non voglio gesti banali. E loro, bravissimi, si sono messi in gioco completamente. Poi, rivedendo la sequenza al montaggio, ho avuto un momento di panico: temevo che Giovanna mi chiedesse di tagliare».

Lo ha fatto?
«No! Anzi, mi ha chiesto di lasciare la scena intatta dal momento che Borghi e lei si erano impegnati tantissimo».

A che tipo di spettatori punta?
«Il tono mistery del film potrebbe allargare ulteriormente il mio pubblico, che da me si aspetta storie di sentimenti. Ma non m’importa se al cinema andranno in tanti o in pochi. L’importante è sempre condividere le emozioni».
È cambiata la sua vita da quando si è unito civilmente con il suo compagno Simone?
«Non direi. Abbiamo messo la firma in municipio per tutelare una serie di diritti pratici, ma niente anelli, fiori o banchetti. Non abbiamo voluto scimmiottare il matrimonio tradizionale».

Cosa pensa dello scandalo delle molestie nel cinema?
«Io non ne ho mai sentito parlare, anche perché non frequento persone del mio ambiente né intellettuali. I miei amici fanno gli impiegati, i dentisti, i giornalai».

Nato a Istanbul, vive a Roma da 40 anni, è cittadino onorario di Lecce e ora si è innamorato di Napoli. Dove si sente a casa?
«A Roma, ma da vecchio voglio vivere a Lecce, che amo tanto, oppure a Napoli, una città di cui ho intercettato l’esplosione culturale. Ho girato il film nella casa del principe Caracciolo che ospitò le riprese di L’oro di Napoli e Viaggio in Italia. Sono stato fortunato».

Uomo sposato viaggia per mille chilometri per incontrare l’amante conosciuta online, poi accade l’incredibile

Il signor Liu è un uomo sposato e in Rete ha conosciuto la signora Duan, anche lei sposata, con la quale avrebbe iniziato a intrattenere un rapporto via chat. A quel punto Liu avrebbe deciso di raggiungere l’amante virtuale che viveva a oltre mille chilometri da casa sua. Ma una volta lì, sarebbe avvenuto l’incredibile.

3432078_1540_sesso_3Accade a Fuyuan, in Cina. Come riporta Metro.co.uk, il marito “aspirante fedifrago” vola dalla Cina centrale nella provincia sud-occidentale dello Yunnan per incontrarla. Ma al suo arrivo non si sarebbe presentata la donna, ma il marito “imbufalito” di Duan in compagnia di un gruppo di amici.
Il marito tradito avrebbe scoperto il flirt virtuale e saputo dell’appuntamento si sarebbe fatto trovare al posto della moglie, per dare una lezione all’amante. Liu a quel punto sarebbe stato legato a un albero e percosso con le cinture dal marito di Duan e dai suoi amici.
Liu non sarebbe stato soccorso neanche dai passanti, che avrebbero ripreso la scena. Il video è virale.

Matthew McConaughey al tavolo con due ragazze in topless: che compagnia “bollente”!

Look eccentrico con camicia a fiori, capelli lunghi e biondi e due ragazze in topless sedute al tavolo con lui. Matthew McConaughey non potrebbe desiderare di meglio!

C_2_fotogallery_3084630_upiFoto1FL’attore, premio Oscar, 48 anni, però in realtà sta solo girando una scena del suo nuovo film “Beach Bum” di Harmony Korine ed è sul set a Miami insieme da due delle co-protagoniste super sexy, una bionda e una mora a seno nudo!

La regina più giovane al mondo ruba la scena a Kate Middleton: ecco chi è

La popolarità, a livello mondiale, non è proprio la stessa ma intanto, rispetto a Kate Middleton, può vantare di essere già regina: con i suoi 27 anni Jetsun Pema è la regnante più giovane al mondo.
Jetsun è sposata da sei anni con Jigme Khesar Namgyel, il sovrano del Bhutan. Nel suo paese è amatissima, ma la popolarità sta oltrepassando ogni confine, compresi quelli continentali.

Jetsun+Pema+Wangchuck+Duke+Duchess+Cambridge+hrTaAtd_8FFlIn molti, anche in Occidente, stanno iniziando a seguire su Instagram la regina del Bhutan: come tutte le ‘first ladies’, partecipa a iniziative pubbliche ed è molto attiva nel sociale e nell’istruzione dei propri sudditi.
Ciò che più colpisce della regina Jetsun è la bellezza e l’eleganza, anche e soprattutto negli abiti tradizionali. In tutta l’Asia la giovane sovrana è considerata una vera e propria icona di stile.
Come Kate, anche la regina del Bhutan ha già un figlio: anche il principino, in patria, è amatissimo proprio come George e Charlotte.

Naike Rivelli scherza sull’armadio di Cecilia e Ignazio: ecco l’ultima provocazione

Anche Naike Rivelli dice la sua sul famoso armadio di Cecilia e Ignazio del Grande Fratello Vip. E lo fa nel suo stile, con una foto provocatoria sul profilo Instagram. La figlia dell’attrice Ornella Muti cerca di contestare il reality denunciandone il trash e nel frattempo ottiene un po’ di visibilità.

3381040_1854_collage_2017_11_21_2_Naike si è fatta fotografare in un armadio alludendo alla scena di sesso tra Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser avvenuta nella casa. Tra gli ashtag un “se gli armadi potessero parlare”. In un altro video imita il rapporto orale a un tavolo e quando alla mamma Ornella viene chiesto cosa pensa della figlia, lei afferma ironica: “Ma sono ragazzi, imitano solo ciò che vedono in televisione”.

Clarissa Marchese, l’ex miss Italia a Domenica Live: «Un noto regista mi ha molestata. Ecco cosa è successo…»

«Era il 2015, dopo che ho vinto Miss Italia. Insieme all’agenzia che mi seguiva, si era pensato di iniziare un percorso come attrice. Un percorso lungo. C’è stata poi la possibilità di fare un provino con un famoso regista italiano di cui si sta parlando in questo periodo. Io non sapevo fosse casa sua. Sapevo di dovermi preparare per questo provino, lui si era offerto di darmi le ultime lezioni per prepararmi al provino».

clarissa-3Clarissa Marchese, Miss Italia 2014, racconta a Domenica Live le molestie subite da un regista noto di cui non vuole ancora fare il nome.
«Io venivo da due settimane di corso intensivo a pagamento. Il regista voleva incontrarmi. Così è stato organizzato l’incontro. Pensavo fosse direttamente il provino, invece erano altre lezioni, che lui si era offerto di farmi gratis. Era il mio primo provino, pensavo fosse un teatro, invece era una casa-ufficio. Ci è stato detto che sarebbe durato diverse ore. Il mio accompagnatore se ne è andato».
Il primo giorno le lezioni sono andate avanti per più di quattro ore.
«Le prime ore passano come vere e proprie lezioni. Verso la fine, si parla di possibili parti che avrei potuto interpretare, lui mi dice che di solito una ragazza con la mia fisicità viene scelta per fare ruoli di bella e deve essere disposta a fare anche scene un po’ più spinte. Mi dice: se io ti chiedessi di spogliarti completamente nuda davanti a me lo faresti? Lui era molto più grande di me. Io avevo vent’anni, lui circa quarantacinque. Quando ho detto no, con la stessa naturalezza con cui me lo ha chiesto, ha detto: Come mai?».
Clarissa gi ha risposto che in casa, da soli, non lo avrebbe fatto. In un provino, con altre persone, avrebbe valutato la possibilità.
«Il giorno dopo, come d’accordo, torno e si riprende la lezione come se nulla fosse. Erano ancora più ore. Io non avevo ancora detto nulla. Verso la fine, mi ha chiesto con la stessa naturalezza, di spogliarmi nuda. Mi sono arrabbiata. Mi sono immaginata la scena: una ragazza di vent’anni, nuda, davanti a un uomo, poteva succedere di tutto. Ho detto di no e me ne sono andata. Il terzo giorno non sono andata e non mi sono mai più presentata. Io non ne ho parlato con nessuno, mi vergognavo»
E il film?
«Dopo qualche mese, mi chiama la mia agente che aveva effettivamente speso risorse, denaro per prepararmi e mi ha detto che lui voleva darti la parte, è successo qualcosa e non vuole più dartela. Il mio messaggio è per tutte le ragazze che vogliono fare questo mestiere e tutti gli altri mestiere, si può dire no».

Agricoltore ritrova una 15enne scomparsa, per lui ricca ricompensa. Poi il colpo di scena

Aveva soccorso, aiutato e riconsegnato alla famiglia una ragazzina di appena 15 anni rapita e scomparsa nel nulla da quasi un mese. Per questo motivo un agricoltore 65enne di Alexandria (Minnesota), Earl Melchert, ha ricevuto una ricompensa da ben 7000 dollari (quasi 6000 euro) dai genitori dell’adolescente, che era stata rapita in casa da tre uomini che l’avevano segregata, percossa e stuprata.

salva-15enne-ricompensa_09121714Era l’8 agosto quando la ragazzina era stata rapita in casa da tre uomini (Thomas Barker, 32 anni, Joshua Holby, 31 e Steven Powers, 20), uno dei quali amico della famiglia, e poi segregata in una casa dove era vittima di violenze continue di ogni genere. Approfittando di una distrazione dei suoi aguzzini, la 15enne era riuscita a darsi alla fuga, cercando anche di attraversare disperatamente un laghetto a nuoto e finendo, il 5 settembre, in uno dei campi di proprietà di Earl. L’uomo l’aveva quindi soccorsa e portata nel commissariato locale, permettendo alla polizia di riconsegnare la ragazza alla famiglia.
Ora che la figlia si è ristabilita, i genitori hanno deciso di premiare Earl con una ricompensa. L’uomo, però, l’ha rifiutata, decidendo di destinarla direttamente alla ragazzina: «Ho fatto quello che andava fatto. Non sono un eroe, anzi se c’è qualcuno che possa essere chiamato così è sicuramente lei, per il coraggio avuto nella fuga». Il tutto si è concluso quindi con un abbraccio caloroso tra Earl e la famiglia, mentre lo sceriffo della città, Rick Wyffels, ha premiato con una piccola onorificenza ed elogiato così l’uomo: «Nessuno poteva aspettarsi una gentilezza e una generosità simile. Grazie Earl, sono le persone come te a rendere il mondo migliore. Ricordate di essere sempre gentili con gli altri».

Sharon Stone e le sue gambe: il video del provino per “Basic Instinct” fa impazzire il web

‘Basic Instinct’, il film diretto da Paul Verhoeven del 1992 ha consacrato Sharon Stone un sex symbol. Famosissima la scena in cui accavalla le gambe svelando l’assenza di biancheria intima.

Catherine-Tramell-Sharon-Stone-SexyNei panni di Catherine Tramell, scrittrice e psicologa sospettata di aver commesso alcuni delitti, protagonista nel film di una torbida e infuocata relazione con Michael Douglas, Sharon diventa tra le più celebri attrici di Hollywood.
Ora, a 25 anni di distanza, ha pubblicato sul suo profilo Instagram il video con alcune immagini del provino in cui scherza con il regista Verhoeven.