«Sospesi Chiara Ferragni perché copiava», l’ex prof dell’influencer racconta il passato da studentessa

Prima di essere una influencer, prima di essere una futura sposa, prima di essere una mamma, Chiara Ferragni era una studentessa e Giovanni Valotti, docente della Bocconi, racconta come era la donna più famosa dei social quando ancora si aggirava tra i banchi universitari.

Chiara-Ferragni-Foto-Instagram-3«Faceva giurisprudenza nella mia facoltà alla Bocconi. Ho avuto modo di conosocerla prima che diventasse famosa in commissione disciplinare nella mia università, dove finivano i ragazzi che combinavano qualche guaio. Chiara Ferragni semplicemente aveva copiato», non proprio una studentessa modello quindi. Il professore ha raccontato a Il Fatto Quotidiano il passato dell’influencer, un passato da discola: «Non so se qui mi prendo qualche denuncia. La “poverina” si era messa dei bigliettini incollati al polpaccio avendo il polpaccio lungo c’era l’enciclopedia dell’esame».

Chiara fu punita per quello che accadde dopo, la Ferragni infatti fu sospesa per sei mesi e a quel punto avrebbe preso la decisone che le ha poi cambiato la vita: «Ma in quei sei mesi lei ha detto “lascio l’università e faccio la fashion blogger”. Adesso se mi incontra per strada mi fa il gesto dell’ombrello».

Va al matrimonio dell’amante con il vestito da sposa: e in chiesa scoppia il caos

È salita sull’altare vestita di bianco, ma anche se amava lo sposo, il matrimonio non era il suo. È incredibile la storia avvenuta in Sudafrica, le cui immagini sono state postate su Twitter, un video già condiviso da migliaia di persone: una donna si è infatti presentata in chiesa con abito bianco e velo al matrimonio del suo amante, che stava però per sposare un’altra donna.

sposa-amante«L’amante è arrivata alle nozze con un abito da sposa, lo sposo sta cercando di calmare la situazione», si legge nella didascalia a corredo del video, postato da un uomo di Benoni, probabilmente uno degli invitati. E la vera sposa, che fa? Ferma sull’altare osserva e attente, mentre gli altri ospiti urlano e sbraitano, non si capisce se contro la terza incomoda o se per difenderla. Una cosa è certa e riguarda la moglie, che starà senza dubbio pensando: «Ma chi me l’ha fatta fare?».

Gb, a 60 anni sposa un 26enne e gli compra una casa, ma il ragazzo viene ucciso

Dopo aver dato tutto quello che aveva per amore, si è ritrovata all’improvviso senza un marito, piena di debiti e senza soldi in tasca, neanche quelli che le servirebbero a curarsi e a tornare a Edimburgo dallo Sri Lanka, dove è bloccata attualmente.

3804979_Schermata_2018-06-18_alle_19_08_53Diane De Zoysa, che oggi ha 60 anni, nel 2012 pensava di aver dato una svolta alla sua vita, fino a quel momento non particolarmente felice: aveva conosciuto un 26enne straniero, Priyanjana De Zoysa, se ne era innamorata e sette mesi dopo lo aveva sposato.

Per quel ragazzo aveva poi lasciato tutto, nel 2016 aveva venduto la sua casa di Edimburgo e si era trasferita da lui, nello Sri Lanka: con 100mila sterline aveva comprato una casa intestata alla famiglia del marito, con altre 31mila gli aveva finanziato un’impresa di minibus.
La favola di Diane venne però interrotta bruscamente il 30 maggio, quando un clan criminale, che puntava al denaro di suo marito, uccise Priyanjana con tre colpi di pistola. Da quel giorno la vita di questa donna generosa è diventata un incubo.

Avrebbe bisogno di tornare a Edimburgo e di curarsi per varie malattie legate al caldo, ma ormai non ha più soldi: pur di mantenere la famiglia del marito, infatti, ha accumulato debiti per migliaia di sterline. Per uscire da questa situazione vorrebbe vendere la casa che aveva comprato per loro, ma i suoi suoceri, proprio quelli che lei ha aiutato privandosi di tutto, glielo impediscono.

«Mi sento impazzire – dice Diane – Sento di essere intrappolata qui per sempre, sento che morirò qui. Per lasciare lo Sri Lanka avrei bisogno dei soldi per un volo e per riportare indietro tutte le mie cose: ma non ho più una sterlina. E i miei risparmi sono tutti in quella casa che i miei suoceri mi impediscono di vendere: ma io non voglio lasciarli qui a loro, visto come si sono rivoltati contro di me.

Le autorità britanniche alle quali mi sono rivolta non stanno facendo nulla: l’unica cosa che hanno fatto è stato inviarmi una lista di avvocati che parlano inglese». Il Foreign and Commonwealth Office ha assicurato di aver avviato le procedure per aiutarla: si spera in qualcosa di più consistente di una lista di legali.

Lorenzo Tonelli sposa la sua Claudia, ma il matrimonio finisce in polemica: «Sposa troppo scollata in chiesa»

Il «sì» in un fresco pomeriggio di maggio, poi la cena vista mare sotto il cielo stellato di Cefalù: il sogno d’amore di Lorenzo Tonelli e Claudia Manzella diventa realtà. Un matrimonio da favola alla presenza di tanti calciatori azzurri accorsi per condividere il giorno più bello del difensore del Napoli e della modella siciliana. Ma qualcosa proprio non è andata giù al nuovo vescovo di Cefalù, Giuseppe Marciante, che ha subito scatenato la polemica: una scollatura troppo vistosa quella della sposa, e quel carretto che distribuiva granite agli ospiti piazzato senza autorizzazione proprio sul sagrato della chiesa. «Qualcosa di indecoroso» secondo il vescovo.

AAxJXaGUn regolamento chiaro vige nel duomo della cittadina per tutelare il bene dell’Unesco e preservarne l’immagine, disatteso durante le nozze del giocatore. E questa volta il presule non ha alcuna intenzione di passarci sopra: «Il vescovo di Cefalù, monsignor Giuseppe Marciante, impegnato a Roma per la 74esima assemblea generale della Cei, in riferimento al matrimonio celebrato in cattedrale il 22 maggio scorso, precisa che, essendo ignaro dello svolgersi degli eventi, al suo rientro, accertata la verità dei fatti, prenderà adeguati provvedimenti sul caso e su tutte le celebrazioni in cattedrale», è la nota stampa diffusa dall’ufficio di comunicazione sociale.

Si andrà a fondo alla questione e si cercheranno i responsabili: non c’è stata abbastanza vigilanza tanto che non è stato rispettato il divieto d’ingresso in chiesa per buona parte del pomeriggio e nessuno è intervenuto sull’abito della sposa, considerato troppo scollato per un luogo di culto. Inoltre quel carretto delle granite: insomma una situazione inaccettabile e gli sposi potrebbero essere soggetti ad una dura sanzione.

Increduli alcuni degli invitati davanti alle tante polemiche: era solo una serata di festa, con centinaia di tifosi accorsi per strappare un selfie ai numerosi ospiti vip. Presenti anche Mertens, Reina, Maggio, ma anche Giaccherini, Pavoletti e Saponara con le loro famiglie: tanti sorrisi e immensa gioia. Ora però il rovescio della medaglia: la coppia affronterà anche l’aspra questione.

Harry si sposa, ma il suo (presunto) vero padre non c’era: «Amante di Lady D per 5 anni»

Della sua presunta paternità di Harry, si parla da anni ma senza prove e senza conferme: lui si chiama James Hewitt, è un ex ufficiale dell’esercito 60enne e per cinque anni è stato l’amante di Lady Diana, prima che il matrimonio della principessa con il principe Carlo finisse e prima che la stessa si legasse a Dodi Al Fayed, con cui trovò poi la morte a Parigi.

_79990068_harry_largeSecondo alcune “leggende metropolitane”, basate sulla vaga somiglianza ma mai confermate, Hewitt sarebbe anche il padre di Harry, il secondogenito di Lady D che sabato scorso ha sposato la sua Meghan Markle in quello che è stato non solo il matrimonio ma l’evento dell’anno 2018. E inevitabilmente i paparazzi, nel giorno del Royal Wedding, sono andati a cercare Hewitt, che ha sempre smentito la presunta paternità di Harry: e lo hanno trovato nel Devon, a Exeter, dove era in compagnia di una bionda, con cui ha prima fatto la spesa, poi passato il pomeriggio. Non era ovviamente invitato alle nozze.

Hewitt è reduce da una malattia che ha messo a rischio la sua vita, ma da cui sembra essersi ben ripreso. La sua relazione con Diana andò avanti fino al 1991, quando l’uomo fu inviato in Iraq nella Guerra del Golfo: le voci sulla sua presunta paternità sono andate avanti per anni, nonostante sia stato poi confermata la relazione ma solo dal 1986 in poi, il che esclude l’ipotesi dato che Harry è nato nel 1984.

Chi è Kitty Spencer? La nipote di Lady Diana ha incantato tutti al royal wedding

Ha seriamente rischiato di rubare la scena alla sposa, Kitty Spencer, invitata tra le più ammirate al royal wedding del Principe Harry e Meghan Markle. Ventisette anni, di professione modella, laureata e con un Master in Economia, la nipote di Lady Diana è stata definita una delle ragazze più belle del Paese.

lady-kitty-spencer-matrimonio-meghan-harry-1526895655Richiestissima da stilisti di tutto il mondo, ha sfilato per Dolce&Gabbana e ha calcato anche le passerelle della Milano Fashion Week. La giovane Spencer frequenta i salotti della Londra che conta ma è molto attiva anche su Instagram dove vanta ben 253 mila follower. Amica di Kate Middleton, Kitty è al momento single: la sua storia d’amore di 4 anni con un imprenditore italiano non ha funzionato.

Meghan Markle, il vestito da sposa Givenchy

Givenchy firma il prestigioso wedding dress di Meghan Markle, nel giorno delle nozze col principe Harry. Il vestito è stato disegnato dalla direttrice artistica della maison francese, la britannica Clare Waight Keller che si è detta “onorata e grata, di aver preso parte a questo capitolo storico”.
Un abito dall’estetica definita “senza tempo ed elegante”, in una nota di Kensington Palace, e che ha rispettato le linee guida della stessa Markle, che si era espressa a favore di semplicità e linee minimaliste. La duchessa di Sussex ha poi indossato un secondo vestito Stella McCartney, per il ricevimento offerto dal suocero. False dunque le indiscrezioni che volevano Ralph and Russo come favoriti per l’ambito compito.

C_2_box_63153_upiFoto1FIL VESTITO
Le linee pure del vestito da sposa di Meghan Markle sono ottenute grazie a sei cuciture posizionate meticolosamente. Il focus è la scollatura a barca, che mostra in maniera delicata parte delle spalle ed enfatizza la vita scolpita e slanciata. Le linee si estendono verso la parte posteriore, dove il tessuto forma morbide pieghe rotonde, imbottite da una sottogonna in tripla organza. Le maniche sottili a tre quarti aggiungono una nota di raffinata modernità.

IL VELO
Il velo in tulle di seta è lungo 5 metri, con un pizzo dal ricamo floreale eseguito a mano con fili di seta e organza.
Come richiesto da Meghan Markle e ampiamente condiviso dalla stilista Clare Waight Keller, sul lungo velo sono raffigurati fiori di ciascuno dei 53 Paesi del Commonwealth. La sposa ha aggiunto altri due fiori scelti da lei: si tratta del calicanto, che cresce nei giardini di Kensigton Palace, e del papavero della California, lo stato da cui proviene.
Simmetricamente piazzate nella parte frontale del velo, spighe di grano delicatamente ricamate si confondono con la flora a simboleggiare amore e carità.
Per realizzarlo, ci sono volute centinaia di ore di lavorazione, durante le quali le ricamatrici lavavano le proprie mani ogni mezz’ora per mantenere il tulle incontaminato.

LE SCARPE
Meghan Markle ha indossato scarpe Givenchy in duchesse di seta.

LA PREZIOSA TIARA
La sposa ha indossato un diadema appartenuto alla regina Mary, prestato alla neo duchessa di Sussex dalla regina Elisabetta II. La tiara di diamanti è di fattura inglese ed è stata fabbricata nel 1932.

I GIOIELLI
Gli orecchini e un braccialetto sono firmati Cartier.
Cleave and Company ha invece creato le fedi degli sposi: quella di Meghan realizzata con oro gallese e donata dalla regina Elisabetta, quella di Harry in platino.

IL BOUQET
Il bouquet, creato dalla fiorista Philippa Craddock, è stato personalizzato con diversi fiori raccolti a mano dal principe Harry dal suo giardino privato, nella giornata di venerdì. Tra i fiori ci sono i ‘non ti scordar di me’ (che erano i preferiti della madre dello sposo, la principessa Diana), il mughetto, l’astilbe, il gelsomino e l’astrantia e il mirto.

SECONDO VESTITO
Per il ricevimento a Frogmor House, offerto dal padre di Harry, principe Carlo, la sposa Meghan Markle ha indossato un vestito Stella McCartney dallo scollo all’americana. Ad attrarre l’attenzione in questo secondo outfit è stato il prezioso anello con acquamarina, appartenuto alla madre di Harry, Lady Diana.

CHARLOTTE
Givenchy firma anche il vestito della principessa Charlotte, in seta color avorio: una creazione che aspira alla stessa purezza senza tempo della sposa.
Si tratta di un abitino a vita alta, con maniche corte a sbuffo e gonna a pieghe con tasche, rifinito in vita con un nastro di seta legato dietro a formare un fiocco.

DAMIGELLE E PAGETTI
Tutti gli abiti delle sei damigelle sono stati disegnati da Clare Waight Keller. Le scarpe Givenchy delle bambine sono state monogrammate con le iniziali di ogni damigella d’onore e la data del matrimonio.
I paggetti hanno indossato invece una versione in miniatura della redingote “Blues e Royal” scelta dal principe Harry e dal principe William.

Irina Shayk in abito da sposa smorza il gossip

Cristiano Ronaldo ancora innamorato di Irina Shayk? Proprio mentre il pettegolezzo sta facendo il giro del mondo e tutti cercano gli indizzi social di questa storia che sembrava definitivamente conclusa, lei si mostra bellissima ed eterea… in abito da sposa.

C_2_box_61142_upiFoto1F (1)A Barcellona, la supermodella russa è stata la più fotografata alla sfilata di abiti da sposa Pronovias, con un abito delicato dal corpetto impreziosito da cristalli. Non ha sfilato, ma era comunque in prima fila in quanto storica testimonial. Archiviata definitivamente la love story con il calciatore, Irina Shayk sta vivendo un periodo di serenità con Bradley Cooper e la loro figlia Lea: impossibile immaginare che abbia solo minimamente pensato a Ronaldo riguardo al tema matrimonio!

Ma veniamo alla sfilata: il brand spagnolo Pronovias, tra i più apprezzati dalle spose di tutto il mondo, ha fatto sfilare top model del calibro di Cindy Bruna, Devon Windsor e Romee Strijd. Tra gli ospiti anche l’ex miss Italia Francesca Chillemi, in passerella le ultime tendenze wedding: dalle piume, al pizzo.
Non mancano modelli audaci, con scollature profondissime, trasparenze esplicite e tagli strategici. Chissà quante spose avranno il coraggio di indossarli…

Ma veniamo alla sfilata: il brand spagnolo Pronovias, tra i più apprezzati dalle spose di tutto il mondo, ha fatto sfilare top model del calibro di Cindy Bruna, Devon Windsor e Romee Strijd. Tra gli ospiti anche l’ex miss Italia Francesca Chillemi, in passerella le ultime tendenze wedding: dalle piume, al pizzo.
Non mancano modelli audaci, con scollature profondissime, trasparenze esplicite e tagli strategici. Chissà quante spose avranno il coraggio di indossarli…

Rosa Perrotta, tête-à-tête al party e Pietro Tartaglione fa il geloso

Si immagina mamma e pensa alle nozze, intanto la sua scollatura provocante a un evento del Fuorisalone stuzzica non solo i presenti ma anche le gelosie del fidanzato Pietro Tartaglione. Rosa Perrotta in via Manzoni all’interno di una boutique incontra Fabrizio Corona e scatta l’abbraccio. Poco dopo Pietro la cinge a sé, per sottolineare che Rosa è la sua promessa sposa. Il siparietto di gelosia è servito.

C_2_articolo_3135374_upiImagepp
La proposta di matrimonio è arrivata in diretta tv durante l’ultima puntata dell’Isola dei famosi. La coppia dunque si prepara alle nozze e la Perrotta ha già detto di vedersi mamma in un futuro molto prossimo. In attesa del fatidico sì la coppia presenzia agli eventi mondani tra foto paparazzate, selfie con i fan e chiacchiere tra vip e normal people. L’altra sera si sono ritrovati insieme a Corona e Rosa ne ha approfittato per un caloroso saluto, sotto l’occhio attento del fidanzato Pietro che poco dopo la stringe a sé bisbigliandole all’orecchio…

Ragazza curvy sposa Mister Addominali, gli insulti sui social: “Non ti meriti un marito così bello”

Lei curvy, lui un corpo statuario. Si innamorano e convolano a giuste nozze. Ma a qualcuno la storia d’amore non sarebbe andata giù per la differenza di fisicità e sul web sarebbe piovuti insulti.

jenna-k0DH-U43460158666892xnG-593x443@Corriere-Web-SezioniJenna Kutcher, 29 anni, è una blogger americana e modella curvy. La ragazza è sposata con il personal trainer Drew Kutcher, soprannominato “Mister Addominali” per il fisico da urlo. La modella però è stata insultata sui social proprio per questa unione. Tra i commenti degli haters: “Non ti meriti un marito così bello”.
Jenna allora ha deciso di reagire e in un post su Facebook ha replicato: “Quest’uomo ha abbracciato ogni curva, ogni chilo e ogni brufolo negli ultimi dieci anni e mi ha sempre ricordato che sono bella, anche quando mi sentivo insicura. Sì, ho le cosce che si toccano, le braccia grosse e la cellulite, ma ho scelto un uomo che sa gestire tutto questo”.