Paola Di Benedetto in abito bianco, ma lontana da Francesco Monte

C_2_fotogallery_3087984_3_imageIronia della sorte, Paola Di Benedetto indossa un sexy abito da sposa in pizzo a pochi giorni dal suo addio a Francesco Monte.

C_2_fotogallery_3087984_2_imageDi nuovo single l’ex naufraga non rinuncia al vestito da cerimonia con tanto di ghiera preziosa e velo.Piccolo particolare, invece di sfilare lungo la navata di una chiesa… lo fa in passerella a Palazzo Caracciolo (Napoli), come testimonial per una nota stilista.

La clessidra di Kim Kardashian ispirata al ’97

Sembrava che Anna Wintour l’avesse bandita da questa edizione del Met Gala, invece Kim Kardashian ha calcato il red carpet dell’evento più fashion dell’anno, lasciando tutti senza fiato. Il suo longress dorato Versace le calzava come un guanto, mettendo in risalto le sue forme esplosive. Un abito favoloso, ma che in più porta con se un significato particolare.

C_2_box_62083_upiFoto1F (1)Sola per il secondo anno consecutivo, senza il marito Kanye West rimasto a casa, Kim Kardashian era sexy e provocante come non mai. Il lungo abito attillatissimo, in maglia metallica color oro e con croci in cristalli, sottolineava tutte le sue forme, e l’ampia scollatura ha messo la star dei reality a forte rischio di “uscita di seno”.

L’abito di Kim Kardashian è un nuovo omaggio che Donatella Versace ha voluto fare al fratello Gianni. Dopo la fantasia Wild Barocco print, disegnata nel 1991 e riportata in auge in questi mesi, ora è la volta delle croci di cristalli, dell’oro e delle linee super aderenti. E chi meglio della giunonica Kim poteva interpretale?
Il longdress è ispirato alla collezione Atelier Versace F/W 1997, che per la maison ha un significato speciale: “Questo abito significa tantissimo per me. Fa parte della collezione che Gianni presentò a Parigi una settimana prima della sua morte”, ha raccontato Donatella.

La sera successiva, Kim Kardashian ha omaggiato di nuovo il grande stilista indossando una sua creazione del 1995. Bustier e gonna in jersey giallo, spacco inguinale e scollatura profonda: un mix davvero esplosivo.

Patricia Contreras fuori di seno al festival di Cannes

E’ la seconda volta per Patricia Contreras, che dopo lo slip mostrato a Venezia 74 a Cannes 2018 ha pensato bene di puntare sul décolleté. Famosa nello showbiz grazie al ruolo di protagonista in The Lady, Patricia Contreras può vantare nel suo curriculum anche la partecipazione all’Isola dei Famosi italiana del 2016.

3720355_1821_patricia_contrerars_cannes_senoPoi, a parte lo scorso festival del Cinema di Venezia, se ne sono perse le tracce. Fino a ieri: durante un red carpet a Cannes, la showgirl è ricomparsa, giusto il tempo di essere sotto i flash con il vestito che cedeva nella zona del seno.
Con un vestito di Christophe Guillarme, doveva stare solo in posa e trattenere un respiro profondo. L’attrice messicana, infatti, sembrava essere in preda al “Petto in fuori”. La Contreras aveva indossato un abito dello stilista francese anche a Venezia lo scorso anno.

Ambra e il maglione delle polemiche da 350 euro: «Ma le mutande costavano pochissimo»

«Però i miei slip costavano pochissimo!», Ambra risponde con una battuta alle polemiche sul golfino (non proprio economico) indossato al Concertone. La presentatrice si è presentata sul palco con un maglione color arcobaleno realizzato dalla stilista Alberta Ferretti. Costo: 350 euro. E sui social è scoppiata la bufera.

3706965_1328_ambra_angiolini_maglione_concerto_mutande«Ora posso riappropriarmi delle parole dette – scrive su Instagram – dell’energia nuova, della poca retorica e di un concerto che per chi lo ha vissuto è stato e sarà sempre qualcosa di più che una maglietta firmata, comprata o prestata?». Tanti i like, ma la polemica continua.

Kaila Methven, l’ereditiera di Kfc che sta per diventare l’incubo di Victoria’s Secret

Si chiama Kaila Methven, in molti la chiamano ‘Miss Pollo Fritto’ ma lei ama farsi chiamare ‘Madame’: Victoria’s Secret e altri marchi mondiali di lingerie hanno una nuova rivale, una sexy modella e stilista 26enne che ha ereditato le fortune della nota multinazionale ‘Kentucky Fried Chicken’.

3546026_1234_kaila_methven_kfc_modella_stilistaTutti conoscono Kfc, ma pochi sanno la storia dell’azienda e della famiglia di Kaila. L’anno di fondazione del ‘Kentucky Fried Chicken’ risale al 1952 e tra i discendenti troviamo anche la famiglia Methven, che nel 1991, proprio quando nacque Kaila, decise di vendere le proprie quote ottenendo un incasso milionario.
La ragazza, nonostante un’infanzia difficile (sua madre si uccise che era ancora una bambina e si trasferì in Francia), ha quindi potuto frequentare le migliori scuole del mondo, laureandosi anche all’accademia di moda di Parigi. Grazie anche ad un fisico sexy, la ragazza ora lavora come stilista ma non rinuncia a indossare le proprie creazioni. In breve tempo, diverse riviste di moda (Maxim, Most e Fammes) hanno iniziato ad interessarsi a lei, mentre alcuni indumenti realizzati da Kaila sono finiti sulle pagine di Harper’s Bazaar e Elle.
Ora, con il suo marchio di lingerie extra-lusso, ha deciso di lanciare la sfida ai colossi mondiali della moda. Ecco alcune delle sue creazioni.

Elisabetta Gregoraci, prima uscita pubblica dopo la separazione da Briatore: al party vip di Alessandro Martorana

Per la sua prima uscita pubblica dopo la separazione (consensuale) dall’ex marito Flavio Briatore, Elisabetta Gregoraci scegli il party di Alessandro Martorana, stilista dei vip.
L’ex signora Briatore ha infatti postato da Instagram un’immagine che la vede indossare l’outfit della serata, un total black molto apprezzato dai suoi fan sulla rete.

26994077_1724302404293125_8050717223380846520_nPresenti alla serata anche tra i numerosi vip invitati anche Simona Ventura, Melissa Satta, Barbara D’Urso, Valeria Marini, Paola Caruso, gli immancabili fidanzatini Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser e naturalmente la fidanzata di Martorana, l’ex velina Elena Barolo.

Marina Ripa di Meana morta a 76 anni, da anni lottava contro il tumore

E’ morta a 76 anni Marina Ripa di Meana, noto personaggio televisivo, stilista e scrittrice. Da oltre 16 anni combatteva contro il cancro, come lei stessa aveva raccontato in una confessione shock a Barbara d’Urso a Pomeriggio 5 a maggio. Ai suoi amici – scrive Dagospia – aveva detto: “Sarà il mio ultimo Natale”. Era conosciuta anche per i matrimoni con Alessandro Lante della Rovere, prima, e con Carlo Ripa di Meana, poi.
Marina Ripa di Meana si è spenta nella sua casa di Roma tra l’abbraccio dei cari dopo aver combattuto una lunga malattia. Per suo volere – spiegano fonti della famiglia – non sono previste cerimonie funebri.

640x360_C_2_video_793268_videoThumbnailLA FIGLIA LUCREZIA: “HA LOTTATO COME UNA GUERRIERA” – “Mia madre ha combattuto la malattia come una guerriera e sarà un grande esempio per me, per le mie figlie e per tutti noi. Mamma, mi mancherai!”. Così Lucrezia Lante della Rovere ricorda la madre.

REGINA DELLA VITA MONDANA – Nata a Reggio Calabria il 21 ottobre del 1941 come Maria Elide Punturieri, è stata personaggio tv, scrittrice, trasgressiva e provocatrice. Dopo gli studi comincia a lavorare come stilista aprendo un atelier di alta moda in Piazza di Spagna, a Roma, insieme con l’amica Paola Ruffo di Calabria, divenuta poi regina del Belgio. In quegli anni diventa una delle protagoniste della vita mondana della Capitale. Sale alla ribalta della cronaca sposando il 10 giugno 1964 Alessandro Lante della Rovere, appartenente all’importante famiglia aristocratica romana, da cui ha avuto Lucrezia.

GLI AMORI TORMENTATI – Fu amica di Alberto Moravia e degli artisti Mario Schifano e Tano Festa. Negli anni Settanta ha avuto una tormentata relazione con il pittore Franco Angeli, sulla quale scriverà un libro, “Cocaina a colazione” (2005), nel quale racconta di essere arrivata a prostituirsi per poter comprare la cocaina al suo amante. Dopo il divorzio dal conte Lante della Rovere, nel 1982 si sposa in seconde nozze con il marchese Carlo Ripa di Meana. Testimoni della sposa gli scrittori Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre quello dello dello sposo era il leader socialista Bettino Craxi, che continuerà a frequentare anche durante la latitanza di questo a Hammamet.

LA CARRIERA DI SCRITTRICE – Ha scritto alcuni libri autobiografici, fra cui “I miei primi quarant’anni” (1984), “La più bella del reame” (1988) e “Invecchierò ma con calma” (2012, sui suoi settant’anni).
OPINIONISTA IN TV – Dalla fine degli anni ’70 ha cominciato sempre più spesso ad apparire in tv, ha avuto un piccolo ruolo nel film “Assassinio sul Tevere”. Dopo aver fatto da valletta a Maurizio Costanzo, ha partecipato come opinionista o protagonista di trasmissioni ponendo temi come la tutela del paesaggio, l’esaltazione del bello e della difesa degli animali.

ANIMALISTA CONVINTA – Dagli anni Novanta ha partecipato a svariate campagne contro lo sterminio dei cuccioli delle foche, contro l’uso per moda e vanita’ delle pelli e delle pellicce, contro le corride, contro gli esperimenti nucleari francesi nell’atollo di Mururoa.

FICTION E REALITY – Nel 2009 ha partecipato come concorrente al reality show “La fattoria” condotto da Paola Perego con Mara Venier; nello stesso anno ha preso parte a una puntata della terza stagione della fiction “I Cesaroni”, trasmessa anch’essa su Canale 5, in cui ha interpretato se stessa.

Carla Bruni: “Il dolore per mio fratello non passa, Versace era il migliore. Se Sarkozy mi tradisse…”

Dalla carriera di top model a quella musicale, passando per il rapporto con la famiglia e quello col marito, l’ex primo ministro francese Nicolas Sarkozy: è una Carla Bruni che si racconta a 360°, ospite di ‘Verissimo’ in onda sabato 6 gennaio, e che non rinuncia ad esternare tutti i suoi sentimenti nell’intervista esclusiva con la conduttrice Silvia Toffanin.
L’ex ‘premiere dame’ francese ha parlato così del marito: «Sono molto innamorata di lui, è un ottimo padre e sa essere molto saggio e protettivo con tutta la famiglia. Quando ho conosciuto i suoi figli e ho visto il rapporto che avevano con il padre mi sono detta ‘questo uomo devo sposarlo assolutamente’.

sarkozy-bruniLui è pieno di energia e forza, ma se mi tradisce lo ammazzo». Più seria, e commossa, quando parla della sua famiglia e del fratello morto di Aids a soli 40 anni: «È un dolore che non passa mai. Quando è morto ero molto preoccupata per mia madre perché credo che non ci possa essere di peggio per una mamma. Ma lei ha una forza vitale incredibile». Una battuta anche sulla sorella maggiore, l’attrice e regista Valeria Bruni Tedeschi: «Lei è stata ed è una sorella maggiore stupenda. Mi ha coccolata e protetta. Le chiedo spesso consiglio perché lei mi dà forza e fiducia».
Molto commovente anche il ricordo di Gianni Versace, lo stilista italiano che fece le maggiori fortune di Carla nella carriera da top model: «Mi manca ancora. Gianni ci trattava benissimo, come se fossimo la sua famiglia. Voleva dare un’immagine della donna forte e potente. Per lui la donna era una star, non una vittima. La sorella Donatella è stata coraggiosa a continuare il lavoro di suo fratello ed è riuscita a portarlo nel mondo di oggi». Della recente reunion delle super top model di Versace, voluta proprio da Donatella Versace, Carla dice: «È stato commovente incontrare Cindy Crawford e Claudia Schiffer che non vedevo da anni. È stato molto emozionante essere lì, tra lacrime e riso». Infine, parlando della sua passione per la musica, rivela: «Il prossimo album sarà in italiano».

Stefano De Martino e Gilda Ambrosio inseparabili, dopo la festa a passeggio per Milano

MILANO – Non si nascondono più Stefano De Martino e la fidanzata, la blogger stilista Gilda Ambrosio.

3282700_1628_stefano_de_martino_gilda_ambrosio (1)La coppia ha trascorso insieme a tanti amici vip e il piccolo Santiago il compleanno dell’ex ballerino di “Amici” e vengono sempre più spesso fotografati in coppia, come dimostrano le foto pubblicate da “Novella2000” che li vedono a passeggio per Milano.

Bella e Gigi, Iza e Isa: le supertop per Ferretti

Se è vero che non si fa moda senza modelle, Alberta Ferretti è quella che più ha centrato l’obiettivo della prima giornata della Milano Fashion Week. Per valorizzare la colezione estiva 2018, la stilista non ha badato a spese.

C_2_box_42841_upiFoto1FIzabel Goulart e Isabeli Fontana si confermano le sue muse preferite, tornate in Italia dopo aver presenziato, in Alberta Ferretti, alla Mostra del Cinema di Venezia. Presenti anche le attesissime sorelle Gigi e Bella Hadid, accompagnate da altre superbe bellezze del calibro di Alessandra Ambrosio, Karlie Kloss, Joan Small, Taylor Hill, Elsa Hosk, Barbara Palvin, Martha Hunt, Hailey Baldwin, Shanina Shaik. Praticamente i nomi più richiesti al momento (Le riconosci tutte? Scoprilo nella gallery).
Tra costumi dall’aria vintage, colori tenui e luccichii, sembra quasi che non ci si voglia arrendere all’autunno che avanza, sognando di trovasi in spiaggia. E il clima di Milano consente persino di sfilare all’esterno, nella splendida cornice della Rotonda della Besana.