Trans viene rifiutato dal ragazzo che gli piace, diventa donna e tra i due scoppia l’amore

Lui la rifiuta da uomo, lei diventa una donna e sboccia l’amore. La storia di Erin e Jared, Del Kentucky(Usa), rispettivamente 22 e 28 anni, è una storia inizialmente tormentata ma che si è conclusa con un lieto fine. Certo, si tratta di un amore decisamente fuori dagli standard.

sec_6888958Jared in passato aveva rifiutato le avances di Aaron. I due si sono persi di vista e nel frattempo per Aaron sono cambiate molte cose, tante, al punto da diventare una donna. Quando è “rinato” come Erin è stato lo stesso Jared a cercarla, non sapendo chi fosse, ma restando colpito dalla sua bellezza. «Ero ancora un ragazzo quando ho mandato a Jared un messaggio su Facebook perché mi piaceva, ma lui non era interessato e dopo un po’ ho lasciato perdere», spiega Erin al Daily Mail e poi racconta che nei successivi due anni si è sottoposta a cure ormonali e interventi per diventare donna fino a quando Jared non ha notato una sua foto su Instagram.
«Gli ho mandato subito il mio numero e dopo cinque minuti mi ha risposto. Abbiamo iniziato a parlare e il giorno dopo siamo usciti insieme. Dopo una settimana eravamo fidanzati», continua la ragazza. Il percorso di Erin, come spesso accade in questi casi, non è stato facile ma non è ancora ultimato. La 22enne deve ancora cambiare genere ma a tal riguardo Jared ha detto che per lui non è fondamentale: «Lei vuole essere più femminile, ma per me è già bellissima. L’amore che provo per lei va al di là di un’operazione». Erin prima di Jared aveva frequentato altri uomini ma ha ammesso che quando scoprivano la verità si allontanavano perché si vergognavano di lei, con lui è stato tutto diverso.
La loro però non è una storia facile, sui social sono spesso vittime di hater e minacce, soprattutto Jared viene insultato per aver scelto Erin come fidanzata, ma lui replica fermamente: «All’inizio ero depresso, ma poi ho parlato con Erin e abbiamo deciso semplicemente di ignorare gli hater. Per fortura riceviamo anche tanti messaggi incoraggianti che ci danno la forza di andare avanti».

Vladimir Luxuria: “Ho perso la testa per Michael Terlizzi”

Mara Venier, nella scorsa puntata dell’Isola dei Famosi, lo ha indicato come nuovo “fidanzato” di Vladimir Luxuria. E ora per la prima volta, al settimanale “Spy”, come anticipa in esclusiva Tgcom24, l’ex opinionista parla di Michael Terlizzi, figlio di Franco Terlizzi, ex pugile e concorrente del reality di Canale 5. “Ci siamo conosciuti dopo che gli avevo fatto i complimenti per la sua bellezza sui social – confessa Luxuria – Io innamorata? Lasciamo stare l’amore”.

C_2_articolo_3127376_upiFoto1FVladimir ricorda quindi come è nata la loro amicizia che giorno dopo giorno diventa sempre più speciale: “Mi sono presentata: ‘Volevo sapere se ti ha dato fastidio che io abbia scritto di te che sei bono e che sei un angelo’, gli ho detto. E lui: ‘Ma va, anzi, sei stata molto carina con me’. Abbiamo cominciato a chiacchierare e alla fine ci siamo scambiati i contatti. E quindi ora ci sentiamo abbastanza regolarmente”.
Luxuria però non parla di fidanzamento: “Sono una molto scottata. Con Michael sì, stiamo un po’ giocando, c’è una bella amicizia, è un ragazzo dolcissimo, buono. Ma credo sia rispettoso e doveroso dire che non è un fidanzamento”. E pensare che proprio Franco Terlizzi era stato accusato di omofobia da Craig Warwick, altro concorrente dell’Isola: “Mio papà ha tanti amici gay, ma non così per dire, lui ha anche avuto un’amica trans per tanto tempo”, ha raccontato Michael a Luxuria per difendere il padre.

Melissa Satta casalinga (im)perfetta: Boa ha i calzini bucati!

Un quadretto familiare perfetto: Melissa Satta, Kevin Prince Boateng e il piccolo Maddox accoccolati sul divano di casa. Dopo gli scatti da bomba sexy, la ex velina regala ai follower momenti di casalinghitudine tra relax, sessioni di cucina e giochi in salotto. Peccato che il calciatore sfoggi un calzino bucato che non sfugge all’occhio attento dei fan.

C_2_fotogallery_3086518_4_image (1)Messa da parte la versione da femme fatale, Melissa apre una parentesi meno mondana e pubblica, e più riservata e casalinga. Nelle ultime ore ha festeggiato il compleanno del marito con cui ha trascorso i primi sei anni d’amore, ma ha lasciato al mondo social solo storie di pentole che bollono, forni accesi e cucine piene d’amore. “Chef Meli” scrive a corredo di una serie di istantanee del suo menù. E Boateng che fa? Gioca a pallacanestro in sala con Maddox. In ciabatte. Ma nel video compare anche un calzino bucato. Non c’è che dire: la Satta cucina, ma non cuce…

Distrutta l’auto della candidata trans in Sicilia: “Vado avanti, non mi faccio intimorire”

Solo due giorni fa la trans Roberta Giulia Mezzasalma aveva annunciato la sua candidatura alle Regionali siciliane con l’Udc a sostegno del candidato Presidente Nello Musumeci, poche ore dopo le hanno danneggiato l’auto spaccandole il vetro anteriore.
A denunciare l’accaduto è la stessa transessuale, che nel 2011 ha deciso di cambiare sesso. «Non sono neppure 24 ore che ho annunciato la mia candidatura in politica, è già questi sono i risultati.

21192663_1840162875999709_3640312670122672483_n_04142301Se qualcuno per caso pensa di intimorirmi con questi mezzucci, forse ancora non ha capito che ha sbagliato persona. Forse ho proprio ragione quando dico che una babba fa tremare anche i muri».
Nelle ultime ore sono state numerosi gli attestati di solidarietà ricevuti dalla donna. E lei, che gestisce un ristorante a Vittoria (Ragusa), non ha alcuna intenzione di mollare. «Sono stata ufficiale nell’esercito nel corpo del Genio Pionieri a Roma, ed il nostro motto era :» Per aspra via ad aspra metà«. E non sarò certo io a tradirlo… Avanti sempre a testa alta», commenta con ironia la donna nata Gianluca.
Nella clip video in cui Giulia Mezzasalma, che in passato ha vinto anche diversi concorsi di bellezza, spiega il perché della sua candidatura con lo Scudo Crociato, dice: «Da trent’anni sono al potere sempre le stesse persone, io ci ho sempre messo la faccia con tutti. Mi sono messa contro delinquenti e mafiosi, ho dimostrato di volere il bene di questa città, se volete cambiare qualcosa sappiate che sono candidata nel partito dell’Udc, se volete fare un moto di protesta e portare alla Regione una persona che veramente rappresenti la vostra terra, votate per me». E ha aggiunto: «Sapete tutti i miei cambiamenti che ho fatto a volte mi stupisco di quello che riesco a fare. Sapete la mia storia, quando decisi di cambiare sesso, da Gianluca a Roberta Giulia, non sapevo come dirlo a mio padre, ma quando lotto per le cose giuste non guardo in faccia nessuno. Meglio morire».

Trans incinta del fidanzato gay: “Non vediamo l’ora di stringere nostro figlio”

Dopo aver adottato due bambini scoprono di aspettare il terzo figlio. Biff Chaplow e Trystan Reese, che vivono a Portland, nell’Oregon, hanno voluto raccontare al Daily Mail il loro sogno, quello di avere un figlio tutto loro.

uomo-trans-incinta_02175256La coppia ha adottato Riley e Hailey dalla sorella di Biff, che ha avuto problemi di droga nel 2011 e adesso l’uomo aspetta un nuovo figlio da Trystan , il suo compagno transessuale. Nel 2016 i due avevano già provato ad avere un bambino ma dopo sole 6 settimane di gravidanza l’uomo aveva avuto un aborto spontaneo, adesso invece sembra che tutto proceda a gonfie vele. «I trans sono nati nei corpi sbagliati e odiano questa cosa. Io, invece, non ho mai sentito il bisogno di cambiare il mio corpo, non lo odio. Per me, anzi, è un dono essere nato in questo corpo», ha spiegato Trystan che ha aggiunto di non vedere l’ora di abbracciare il loro bambino.

Efe Bal, l’escort trans dopo 3000 clienti cambia vita: “Voglio fare la cantante”

Molti si ricorderanno di lei: è Efe Bal, uno dei trans più celebri d’Italia. In moltissimi hanno voluto provare l’ebbrezza di fare sesso con lei: secondo quando ammesso dalla diretta interessata, ha avuto circa 3000 clienti nella sua carriera da escort.
Dando uno sguardo al suo account Instagram, ci si accorge subito che oltre ad essere un personaggio molto provocante e sexy, Efe Bal nutre una sincera passione per il canto. Ed è proprio in questa direzione che si articola la sua nuova avvenuta.

efe-bal

Secondo quanto riportato da Novella 2000, infatti, Efe Bal vuole voltare pagina e abbandonare la vita da escort. Ha già pronta una canzone intitolata ‘Comprami’: “Voglio lasciarmi alle spalle la vita da escort proprio con questa canzone, perché non rinnego nulla – ha ammesso Efe Bal a Novella 2000 -. Amo l’arte e la musica e da qui voglio ricominciare. Sto lavorando ad alcune canzoni che usciranno a gennaio, e una parlerà proprio della mia vita. Che mi ha regalato anche questa incredibile emozione di cantare “Comprami”, una delle mie canzoni preferite, insieme a Viola Valentino. Sarà un duetto strepitoso”, ha concluso Efe Bal.

“C’è una trans a Miss Italia”: Selvaggia Lucarelli condannata per diffamazione

“C’è una trans a Miss Italia”, a causa di questa frase Selvaggia Lucarelli è stata condannata a un’ammenda di 500 euro per diffamazione ai danni di Alessia Mancini, miss Lazio nel 2010.

223851_10150253999475983_7477108_n-e1421069526972-715x356

Durante Miss Italia , condotta da Milly Carlucci, la Lucarelli aveva scritto sul suo blog che tra le fila delle Miss c’era una trans, successivamente identificata con la Mancini per via della sua notevole altezza.
Una diceria che arrivò anche all’orecchio della numero 53 che sciolse in un pianto a dirotto proprio durante la diretta tv.
Da qui la denuncia per diffamazioni conclusasi anche con il pagamento di 5.000 euro come risarcimento danni.

Rocco Siffredi, il lato oscuro del pornodivo: “Non vorrei mai diventare come mio padre”

Il sesso come una droga, “tra incubi e ricadute” (l’ultima dopo l’Isola dei Famosi), la paura di “fare la fine di mio padre”… Rocco Siffredi si racconta e a Venezia porta un documentario, “Rocco”, in cui si confessa, tra luci e ombre di una vita “in perenne conflitto con me stesso”, come rivela a Vanity Fair. Dalla prima volta in cui decise di smettere con il porno a quarant’anni (adesso ne ha 52, ndr): “Desideravo che i miei figli crescessero sapendo che il loro papà era stato un attore porno ma non lo era più. Ho ricominciato perché andavo a mignotte: donne, trans, vecchie.

C_2_fotogallery_3001513_2_image

Mi sono capitate situazioni assurde, qualcuna che mi riconosceva, altre che mi dicevano: “Con un ca… del genere dovresti fare l’attore porno”… alle continue ricadute fino all’Isola dei Famosi, edizione 10, dove maturò la decisione di lasciare definitivamente il mondo della pornografia. Rocco Siffredi si racconta nella lunga intervista al magazine, preludio del documentario che sarà presentato a Venezia. “A L’Isola dei famosi, tutte le notti ho guardato in alto, il cielo. Fino ad allora i miei occhi avevano puntato sempre davanti. Mentre ero là ho detto: “Basta, smetto”. Pensavo che quell’esperienza mi avesse purificato e, in un certo senso, è così. Ma è vero anche che ho avuto una ricaduta terribile. Questa volta non sono andato a cercare sesso in giro ma sono stato molto male. Avevo una voglia terribile di trasgredire, di tornare in quel mondo…”
L’attore hard più famoso al mondo parla però anche e soprattutto del suo rapporto con il padre: “Un uomo buono, gentile, ma inesistente. Non aveva nessuna ambizione a parte la fi.. Faceva il cantoniere e il suo capo lo rimproverava spesso perché s’infilava in ogni casa con la scusa del bicchiere d’acqua, del caffè, sperando di trovare una donna sola. Mia madre era gelosa e ne ha sofferto fino all’ultimo. È morta di cirrosi per un’epatite mai diagnosticata. Stava per entrare in coma e lui flirtava con la signora del letto vicino. È l’ultima immagine che ho di loro insieme”. Un’infanzia trascorsa al cospetto di un padre con la “passione” per il sesso e di una madre per la quale ha sempre provato un amore smisurato. E la paura di fare la stessa fine del padre: “È morto cinque anni fa e, ancora oggi, mi auguro di non fare la stessa fine. Mia mamma se n’era andata da un giorno e lui era già alla ricerca di una donna. Andava a trovare le vedove dei suoi amici che ancora stavano piangendo il defunto. È vissuto da solo gli ultimi vent’anni. È morto solo”. Un’eredità pesante da portare, difficile da ignorare.

Luigi Mario Favoloso: “La mia storia con Nina Moric. Belen? Ci ignoriamo cordialmente”

“Io e Nina abbiamo intenzione di sposarci. Non avverrà di certo a stretto giro ma certamente è un passo che faremo”, Luigi Mario Favoloso, fidanzato di Nina Moric, racconta la sua relazione con la modella: “Ci amiamo e vogliamo mettere su famiglia – ha fatto sapere intervistato in diretta radiofonica su m2o nella trasmissione “Stanza Selvaggia”, condotta da Fabio De Vivo e Alberto Dandolo – In questo momento abbiamo anche una attività professionale che ci unisce.Siamo entrambi testimonial e soci del “Nima”, un sushi Bar a Mariano Comense e siamo molto impegnati con la promozione della nostra attività”.

13423969_518827221651224_5740691276407598992_nIl confronto con Belen c’è sempre: “Sì, anche noi come Belen ci siamo lanciati nella ristorazione, ma con la signora Rodriguez non abbiamo alcun rapporto. Quando ci incontriamo agli stessi eventi ci ignoriamo cordialmente e ci teniamo a debita distanza. Belen ha anche querelato Nina perché l’aveva definita una “trans”…ma la signorina non ha capito che la mia fidanzata ama il mondo trans e quell’appellativo non voleva discriminare nessuno ma solo sottolineare i suoi ricorsi massicci alla chirurgia estetica. Vorrei dire a tutti i chirurghi estetici italiani di rivolgersi a me come ufficio stampa. Io non vi farò mai diventare come Giacomo Urtis, un medico che va in televisione non per parlare del suo lavoro ma perché si sente una starlette! Se vi affidate a me vi farò avere visibilità senza cadere nel ridicolo!”.

Belen Rodriguez querela Nina Moric, è di nuovo guerra tra le due

Tra Belen e Nina Moric non è mai corso buon sangue. La soubrette argentina ha querelato la Moric, che ne ha dato notizia sul suo profilo Facebook, riaccendendo lo scontro. Il motivo è riconducibile a un post in cui Nina aveva detto che Belen assomigliava a un “trans brutto”.

belen-nina

La polemica era scoppiata a settembre a colpi di botta e risposta sui social. Le due hanno in comune una storia con Fabrizio Corona. “Maria Belen Rodriguez mi ha querelato perché le ho detto che assomiglia a una trans. Beh io la denuncia me l’aspettavo dalle trans”, ha scritta la Moric in un post, appena informata della causa contro di lei. Belen ha serbato rancore e a mesi di distanza è arrivata la querela indirizzata alla croata.