In tribunale col velo, la 25enne praticante: “Sconvolta ma contenta. È una battaglia giuridica”

«Quando il giudice mi ha detto no ero davvero sconvolta, ma sono contenta di quello che ho fatto». Così Asmae Belkafir, la praticante marocchina di 25 anni, torna sull’episodio di ieri al Tar di Bologna, dove un giudice le ha detto che non poteva stare in aula col velo islamico. Lei si è rifiutata di toglierselo ed è uscita. La ragazza ne ha parlato con l’ANSA al tribunale ordinario di Bologna, dove è arrivata per un’udienza di diritto del lavoro. Si è detta «molto colpita» dai tanti messaggi di solidarietà ricevuti.

download (84)

«Ci sono rimasta molto male, ho partecipato a tante udienze e una cosa del genere non mi era mai successa. Il cartello e la norma affissa sulla porta del giudice da ieri è su tutti i social network e sotto ci sono tanti commenti che dicono che il giudice ha ragione, ma non è così», aggiunge la ragazza. «Le norme – ha aggiunto – vanno lette, conosciute e interpretate. Uno prima si informa, legge, studia e poi si discute».
Si tratta, ha detto in tribunale a Bologna «di una battaglia giuridica». Bisogna «capire bene cosa deve fare una donna musulmana che porta il velo e vuole fare l’avvocato e il giudice». Si aspettava delle scuse? «No, non ne vedo il motivo», ha risposto all’ANSA la ragazza che oggi indossa un velo hijab rosa, mentre ieri ne aveva uno azzurro.

Federica Pellegrini in vasca al Foro Italico, Filippo Magnini “commenta”

“Bello tornare in Italia dopo l’oro di Budapest, sono molto contenta. Mi mancava”. Così ha commentato Federica Pellegrini, al termine della gara all’Energy for Swim al Foro Italico a Roma. Difficile dire se a mancargli era Filippo Magnini che in veste di commentatore ha partecipato alla manifestazione. Sui rispettivi social c’è il gelo.

C_2_fotogallery_3081565_8_imageLa nuotatrice ha detto: “Adesso mi aspetta l’ultima tappa di Coppa del Mondo a Eindhoven e poi mi farò un mese di vacanza”. Con chi?
L’allenatore Matteo Giunta durante l’Energy for Swim non l’ha persa d’occhio nemmeno un attimo. Per il compleanno di Fede – ha compiuto 29 anni lo scorso sabato – ha scelto un mini-video della nuotatrice e ha scritto: “Un tuffo nei 29… Auguri”. Magnini non ha inviato auguri social (o lo avrà fatto in privato?).

Alena Seredova: “Sono contenta per il figlio di Gigi e Ilaria D’Amico”

Sono passati due anni dalla separazione con Gigi Buffon e Alena Seredova si sente pronta a parlare per la prima volta della gravidanza di Ilaria D’Amico, nuova xcompagna dell’ex marito. In esclusiva per “Chi” ha detto: “Sono felice se le cose gli vanno bene perché se tutto questo “ambaradan” come lo chiamo io, questo pasticcio, fosse successo per niente sarebbe stato peggio. Sono serena se ha trovato la sua strada perché io, in questo momento, sono molto felice”.

alena-seredova-600x437

La Seredova spiega quanto i suoi figli abbiano influito nel processo di separazione e in che modo. “Se avessi fatto prevalere dentro di me rabbia e odio per quello che era successo – ha detto – non sarei stata capace di spiegare amorevolmente ai miei cuccioli cosa stesse succedendo”.  Del resto anche nella vita di Alena c’è un nuovo amore, l’erede di casa Agnelli Alessandro Nasi. “Per me è stato come tornare a casa dopo tanto tempo. É stato sorprendente e meraviglioso, un dono che la vita mi ha fatto. Valeva la pena vivere questa sofferenza per arrivare fin qui”.  Nessuna conferma, invece, delle voci che la vogliono già in dolce attesa: “Un figlio con lui? Ci sono i momenti giusti per fare le cose, bisogna far digerire alle persone più indifese, in questo caso i bambini, un boccone alla volta. L`amore per la mamma è insuperabile e, prima di fare un passo che coinvolge anche i loro sentimenti, devi essere sicuro che siano pronti”.