Molestie, Brigitte Bardot contro lʼipocrisia delle denunce: “Le attrici fanno le civette per una parte”

Un uno-due ben assestato al movimento #MeToo arriva diretto dalla Francia. Dopo che Catherine Deneuve ha dichiarato che corteggiamento e seduzione non sono molestie, Brigitte Bardot si scaglia contro il fenomeno del dissenso definendolo “una campagna ipocrita, ridicola e senza interesse”. A Paris Match spiega: “Numerose attrici giocano a fare le civette con i produttori per ottenere un ruolo. Poi, quando ne parlano, dicono di essere state molestate”.

C_2_articolo_3118242_upiImageppIntervistata dalla rivista francese, B.B., 83 anni, afferma senza peli sulla lingua: “Sono molte le attrici che fanno le gatte con i produttori al fine di acchiappare una scrittura in un film, poi, per fare parlare di sé, dicono di essere state molestate. E qui non mi riferisco alle donne in generale ma proprio alle attrici che sono disposte e disponibili alle avance degli uomini che hanno in mano il loro futuro professionale”.

Secondo la Bardot, l’ondata di denunce degli ultimi mesi “è una cosa ipocrita, ridicola e senza interesse. Occupa il posto di temi più importanti che potrebbero essere discussi”. E a proposito di questa caccia alle streghe pensa che finirà per essere controproducente per le stesse donne: “In realtà piuttosto che giovargli, tutto questo finisce per nuocere loro”.

L’attrice ha ricordato le sue esperienze nel mondo del cinema: “Io, nella mia carriera, non sono mai stata abusata o molestata, come si usa dire oggi ma, molte volte, ho ricevuto frasi che riguardavano la mia bellezza, il mio corpo, il mio bel culo ma questo non mi ha mai sconvolto”.

Biaggi “rimpiazza” Bianca Atzei con una modella americana

La storia d’amore tra Bianca Atzei e Max Biaggi aveva appassionato tutti. Sarà per l’incidente del pilota che aveva tenuto tutti col fiato sospeso, sarà per le loro dichiarazioni social, sarà per la passione crescente che li aveva uniti. Poi l’addio improvviso e inaspettato. Le lacrime di Bianca e il mistero sulla separazione. Ora il settimanale Chi rivela che Max Biaggi ha voltato pagina: accanto a lui a Natale c’era una giovane modella americana.

C_2_articolo_3116463_upiImageppSecondo il settimanale diretto da Alfonso Signorini, Biaggi ha trascorso le vacanze a Ortisei e a fargli compagnia c’era una modella a stelle e strisce che Max presentava come una “cara” amica.

Intanto Bianca Atzei si prepara a naufragare con i famosi. “Il 2017 per me è stato un anno molto importante e impegnativo… Ho affrontato cose che mai avrei pensato di aver la forza di fare, ho incontrato persone bellissime e vere, ho conosciuto lati di me nuovi, ho preso più sicurezza in me, ho amato tanto… – scriveva Bianca a capodanno sui social – ho scoperto la felicità e il coraggio, ho pianto, ho sofferto… ma ho dato tutta me stessa e non me ne pento. Mai. Voglio ricordare il 2017 con questo momento che non dimenticherò mai, come se fosse ora, su quel palco mentre tutti da là sotto ti giudicano, ti criticano con leggerezza e delle volte anche con un pizzico di cattiveria, ma c’è anche chi ti apprezza, ti vuole bene, ti conosce e crede in te, e le arriva qualcosa della tua anima quando canti. Io ero questa nel 2017 e sarò questa nel 2018… la Donna che continua a guardare avanti, accumulando esperienze e imparando a non piangersi più addosso…perché in fondo io continuo a credere. Ecco, per questo anno nuovo mi auguro di lasciare indietro la “paura”… ma ci sto lavorando. In fondo volersi bene non è così male… E a voi… auguro tutto quello che desiderate, ma soprattutto vi auguro la felicità”.

Lady Mertens a luci rosse: «Ora con Dries tutto ok, amo fare l’amore nei bagni dei treni»

È tornata la serenità a casa Mertens, la storia fra Dries e Kat si è conclusa col lieto fine: via le voci di crisi, la lady azzurra ammette che insieme sono ancora più affiatati di prima. «Le difficoltà con Dries sono acqua passata, adesso va tutto a gonfie vele», ha confessato nel corso di una trasmissione Tv sul canale fiammingo Vier.

e1e8f8e7-f906-425f-a095-f850c14d3337Un’atmosfera particolare per un’intervista insolita: il presentatore ha chiacchierato con la moglie del campione belga in un letto, e il tema centrale del colloquio è stato proprio il suo rapporto col compagno.
Una ragazza intraprendente Kat, di sicuro non la solita mogliettina che aspetta a casa il marito. Sempre in giro per il mondo con le amiche del Belgio, ed anche a Napoli è spesso in loro compagnia lasciando Dries libero di uscire con i suoi amici e con i compagni di squadra. Questo da sempre. Un rapporto libero per due ragazzi che si conoscono da oltre quindici anni, cresciuti praticamente insieme. Ma nella particolare intervista non sono mancate rivelazioni scottanti sulla loro vita di coppia: «In pubblico mi comporto da signora, ma a letto sono eccentrica. Il sesso è importante e penso che quando sei sicura di te a livello sessuale le cose vanno meglio in generale». Ma non si ferma a questo. Svela anche alcune inusuali esperienze: «Mi piace farlo nei luoghi più insoliti, come i bagni dei treni: mi piacciono tanto».
E come nella bocca della verità, non si ammetto bugie. Così Lady Mertens ammette anche di essersi sottoposta a qualche ritocchino: «Ho fatto ricorso alla chirurgia estetica in passato: ho dovuto ridurre il seno, era troppo grande».

Federica Panicucci e l’amore per Marco Bacini: “Mi ha travolta e io mi sono fatta travolgere”

MILANO – “L’amore per Marco mi ha letteralmente travolta, e io mi sono fatta travolgere”.
Federica Panicucci parla della storia d’amore con Marco Bacini, che è anche suo socio in affari: “Sono positiva e ottimista per natura e, se affronti la vita così, ti può dare grandi soddisfazioni – ha spiegato a “Chi”, in edicola domani – Non mi sono mai fermata a pensare nulla di negativo, ero convinta che, anche nei momenti più difficili, avrei trovato la chiave giusta”.

federica_panicucci_compagno_figli_maldive_645Il bilancio della sua vita è molto positivo (“Nella vita ho fatto più di quanto immaginassi. Ho trasformato la mia passione in un lavoro, sono diventata mamma e penso di aver colto tutte le occasioni. Ho vissuto tante esperienze, positive e negative, che hanno fatto di me la donna che sono”) e la sua carriera è iniziata a 19 anni: “Enzo Tortora era un uomo straordinario, provato ma orgoglioso. Lavorai con lui quando avevo 19 anni ed ero in quello studio quando tornò a “Portobello” e disse: “Dove eravamo rimasti?”.
Con Celentano, invece, realizzai “Arrivano gli uomini”. Sette minuti prima di andare in diretta sul Tg1 per presentare il programma, arrivò Claudia Mori che disse: “Le domande che hai preparato non vanno bene, Adriano ha cambiato idea”. Pensai seriamente di scappare, ma poi mi feci forza e andai in onda improvvisando. Anche se sono una precisa che ama prepararsi, funzionò”.