Charlize Theron: “La mia giovinezza è stata turbolenta a causa delle droghe”

Charlize Theron ha confessato di aver avuto un passato “turbolento” a causa delle droghe. L’attrice, ora dedita a una vita tranquilla, ha spiegato che intorno ai vent’anni, appena si svegliava, fumava “subito marijuana. Ad un certo punto non sono più riuscita a farlo: un giorno mi sono seduta sul divano e non riuscivo più a muovermi”. La 41enne ha poi aggiunto: “Ho provato la cocaina e anche l’ecstasy. Non molta, ma l’ho presa”.

Charlize-Theron_o_su_horizontal_fixedAl programma radiofonico dell’americano Howard Stern, Theron ha spiegato di non aver più alcun rapporto con la droga: “Non posso più fumare erba perché divento immediatamente poco interessante, mi spengo e non voglio più parlare, non ho più nulla da dire”. Solo “all’età di trent’anni ho capito che ne avevo avuto abbastanza: quando ne avevo venti, invece, pensavo che qualora avessi avuto dei figli mi sarei persa molte cose della vita. Ora, alla sera, vado a dormire alle nove meno un quarto e mi sveglio alle sei e mezza”, ha concluso.
Theron e i suoi ruoli “movimentati”L’attrice, che vive insieme ai figli Jackson e August, prende dunque le distanze dalla sua giovinezza movimentata, ma non rinuncia sul set a ruoli tutt’altro che semplici. Per “Tully” – film in uscita nel 2018 in cui ha interpretato una madre (Marlo) con tre figli – la 41enne è “caduta in una forte depressione” perché dopo aver aumentato il proprio peso per recitare in quel ruolo, ha fatto molta fatica a dimagrire. “Ho temuto veramente per la mia salute. La mancanza di zuccheri mi ha fatto veramente star male. Ricordo di aver chiamato il dottore e di avergli detto che stavo morendo”, ha detto a Variety.

Chuando Tan, il modello asiatico che ha sconfitto il tempo

Cinquant’anni e non dimostrarli. E’ la fortuna di Chuando Tan, ex modello con la passione per la fotografia. Su Instagram una sequenza di scatti in cui mette in luce i suoi muscoli scultorei, un viso da ragazzino e una folta capigliatura nera. Soprannominato il Dorian Gray dell’Estremo Oriente, svela i suoi segreti di eterna giovinezza…

Screen-Shot-2017-07-25-at-15.59.03_640x345_acf_croppedChuando Tan, alias CD, si allena in palestra quattro volte a settimana, nuota con costanza e come i bravi ragazzi va a letto presto. Non fa il bagno né di sera tardi né di prima mattina e mangia tutti i giorni il petto di pollo alla Hainan. Il risultato del suo stile di vita è sotto gli occhi di tutti.
Originario di Singapore, fotografo professionista e titolare di una agenzia di moda, il 50enne è particolarmente attivo sui social con tanto di selfie intriganti. Viso pulito, addominali scolpiti e ciuffo ribelle gli “donano” la metà degli anni… anche appena sveglio.

Romina Power choc: “Quella sera fatti di Lsd…”. Al Bano e Loredana Lecciso sposi? “Non mi inviteranno mai”

ROMA – Romina Power si racconta a cuore aperto in un’intervista a Panorama, ripresa dal sito ilGiornale. L’ex moglie di Al Bano rivela anche episodi sulla sua giovinezza e quelle serate sopra le righe: “Eravamo tutti fatti di Lsd. Ricordo che a un certo punto camminavamo in fila sopra il muro torto che separa la cLa figlia di Tyrone Power non nasconderebbe un periodo fatti di eccessi.

romina-power-780x450

E racconta di quella volta in cui ha fumato spinelli insieme a Paul McCartney: “Sono stata a casa di Paul McCartney, ai tempi fidanzato con Jane Asher. Abbiamo fumato marijuana con mia sorella Taryn, tredicenne, che non aveva mai provato. Poi tutti in cerchio ci siamo messi a fare una seduta spiritica”.
Poi conosce Al Bano, a cui racconta tutto: “Quando ha conosciuto Al Bano, Romina non gli ha nascosto nulla. Non ne era felice. Anche perché io non nascondevo nulla”. E sulla separazione: “L’amore non finisce. Ma avevo bisogno di vivere la mia vita. Trent’anni che sono stati come sessanta: mai un attimo distanti. Io volevo scendere dalla giostra ma non mi veniva permesso”.
Romina parla anche dell’eventuale matrimonio tra l’ex marito e Loredana Lecciso: “Non mi risulta che siano in vista. In ogni caso credo che non mi inviteranno mai”.

Stesso look, età diversa: sfida tra generazioni

Le star (così come tutte le altre) vorrebbero un magico elisir di giovinezza. Purtroppo la pozione magica non esiste ancora e per ora non resta che buttarsi su palestra, cremine e qualche ritocchino. Questi rimedi sembrano funzionare perché i red carpet sono pieni di star sempre bellissime e pronte a mostrare le forme, ancora perfette. Così spavalde da non avere alcuna paura a vestirsi come le colleghe ben più giovani, in una gara di look tra generazioni.

vestite-uguali-vecchie-giovani

Punta sul nudo Anna Dello Russo, che non ha certo vergogna a spogliarsi e copia l’outfit Roberto Cavalli di Chiara Ferragni.
Provocatoria e sopra le righe Amanda Lear sfila con lo stesso abito-trench Jean Paul Gaultier for OVS di Bianca Balti ma, a differenza della top, la musa di Dalì sotto non indossa gli shorts.
Sfida regale tra Rania di Giordania e Lossie Moss, fotografate con un abito Balmain di colore diverso. Ma qui non c’è gara, la regina vince a mani basse.
Impossibile non notare il total yellow Stella McCartney sfoggiato da Kylie Minogue e Taylor Schilling, sorridenti e impeccabili entrambe.
Chiudiamo con due bombe sexy italiane, Manuela Arcuri e Alessia Macari, nere e pizzate. Chi sta meglio? Scopri tutte le star con lo stesso outfit ma un’età diversa.

Calendario Pirelli, la bellezza di essere se stesse

“Spogliando l’anima, diventano più nude del nudo”. La 44/a edizione del Calendario Pirelli nasce con questa idea del fotografo Peter Lindbergh: “In un’epoca in cui le donne sono come ambasciatrici di perfezione ho pensato fosse importante ricordare che c’è una bellezza che parla di coraggio di essere se stessi”.

C_2_articolo_3043865_upiImagepp

E ha chiamato 14 attrici, tra cui Nicole Kidman, Helen Mirren e Charlotte Rampling, che lo hanno accompagnato a Parigi per la presentazione.
Lindbergh ha già firmato The Cal nel 1996, nel 2002 e nel 2014 coautore con Patrick Demarchelier dell’edizione celebrativa dei 50 anni. Nel nuovo calendario in quaranta scatti realizzati non solo in studio ma per le strade di New York, Los Angeles, Berlino, Londra, e sulla spiaggia francese di Le Touquet, ha realizzato il suo obiettivo: “Liberare le donne dall’idea di eterna giovinezza e perfezione”.

Kylie Minogue svela il segreto della sua bellezza: sedute di onde dʼurto a 250 sterline lʼora

Trattamenti a base di onde d’urto, è questo il segreto dell’eterna giovinezza di Kylie Minogue. La cantante, che ha detto addio al botox già anni fa, vi si sottopone almeno una volta al mese, per un’ora, al costo di 250 dollari e il risultato è… sotto gli occhi di tutti. A 48 anni la pop star sembra una ragazzina.

Kylie-Minogue11

La pop star australiana, ossessionata dalla paura di invecchiare, aveva già dichiarato nel 2010, di aver rinunciato definitivamente al botox e di utilizzare, come trattamento per il viso, unicamente una crema, di cui era anche testimonial e che in pochissimi giorni era andata a ruba in tutta la Gran Bretagna. Ma dietro allo splendore del suo viso, perfetto e senza segni dell’età, c’è qualcos’altro: un trattamento a base di radiofrequenze, che piace sempre di più anche molte altra star tra cui Amanda Holden, Nicole Scherzinger e la Spice Girl Mel B. Il trattamento ad onde d’urto è del tutto indolore e non invadente e agisce attraverso la radiofrequenza negli strati più profondi della pelle favorendo la produzione naturale del collagene.
Presentata nel museo britannico una nuova riproduzione della cantante 47enne, che si è guadagnata il titolo di sex symbol.

Nicole Kidman, addio botox: lʼelisir di giovinezza sono amore e allenamento

Più passano gli anni e più migliora. Nicole Kidman, a 48 anni, non solo mostra un fisico invidiabile come testimoniato dalle foto pubblicate da “Gente”, che la ritraggono in bikini durante una vacanza a Sydney, in Australia. Ma rispetto a qualche tempo fa appare con un viso più disteso e naturale, avendo abbandonato l’uso del botox che le aveva stravolto l’espressione.

C_2_articolo_3004654_1_upiImmagineparagrafo

I segreti della diva? Un allenamento “militare” e l’amore per il marito Keith Urban. Non c’è nessun elisir di giovinezza migliore di un rapporto d’amore felice. Ma non basta certo a tenersi in forma. E lì interviene l’allenamento: sessioni di corsa che possono arrivare a 19 chilometri, decine di vasche in piscina, yoga, pilates, e anche golf. Molto meglio delle punturine che le donavano una giovinezza artificiale e contropoducente. “Le donne della mia epoca sperimentano questo tipo di trattamenti sul viso, non si scappa – aveva spiegato lei -. Ma sono diventata anche il capro espiatorio di questo. Così ho rinunciato”. Per fortuna, aggiungiamo noi.