Gwyneth Paltrow, uno scatto con lʼex e il nuovo compagno

Seduti allo stesso tavolo apparentemente ancora assonnati, ma sorridenti, Chris Martin e Brad Falchuk, rispettivamente l’ex marito e il compagno di Gwyneth Paltrow, si preparano a fare una colazione a tre con l’attrice. “Modern Family” cinguetta lei sui social.

C_2_articolo_3108857_upiImageppNessun rancore tra ex, ma un buon rapporto fraterno. E’ quello che sono riusciti a creare la diva di Hollywood e il frontman dei Coldplay da quando hanno smesso di amarsi rimanendo pur sempre complici per il bene dei loro figli Apple e Moses.
Dopo 10 anni di matrimonio, i due per un lungo periodo hanno addirittura continuato a vivere sotto lo stesso tetto anche dopo la separazione e, in seguito, pur avendo imboccato strade differenti, non hanno mai smesso di festeggiare insieme ricorrenze ed eventi.
Ma anche semplici domeniche in famiglia, proprio come quella che la Paltrow ha documentato su Instagram mostrando Chris e Brad, produttore televisivo (che Gwyneth frequenta dal 2014), insieme mentre sorridono in attesa di sorseggiare una tazza di caffè… in amicizia.

Fiorello in diretta su Facebook: «Anche io fui vittima di Weinstein»

Anche Rosario Fiorello tra le vittime di Harvey Weinstein. A raccontarlo è lo showman durante la prima puntata della sua nuova trasmissione “Il socialista”, in diretta audio su facebook. Tra il serio e il faceto, tra una gag e una canzone, Fiorello rivela di essere in possesso di una lettera «vera» in cui il produttore, dopo avere incassato un no ad un copione di un suo film, gli scriveva, minaccioso, che Hollywood gli avrebbe chiuso per sempre le sue porte.

fiore«Tutti parlano di Weinstein – esordisce Fiorello – ma su questa storia, qualunque cosa si dica, si viene attaccati». Del resto, aggiunge, il cliché è sempre quello, raccontato anche in un libro intitolato “Il sofà del produttore”. Nel caso di Fiorello l’incontro avvenne quando lo showman partecipò alle riprese del film “Il talento di Mr.Ripley”, uscito nel 1999 e prodotto dallo stesso Weinstein, con la regia di Anthony Minghella e con Matt Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow nel cast.
All’epoca, racconta Fiorello, la Paltrow era fidanzata con Ben Affleck e alle feste poteva capitare di incontrare Weinstein che, «con atteggiamento godone, seduto sul divano con le gambe aperte, ordinava champagne anche per darlo da bere alle piante». Alcuni anni dopo la parentesi cinematografica con “Il talento di Mr.Ripley”, lo showman venne ricontattato per il film “Nine”, un musical diretto da Rob Marshall, ma per un ruolo marginale, quello di «un elegante cantante italiano che si esibisce mentre i protagonisti parlano tra loro in una sala da ballo».
Fiorello racconta che non ci pensò due volte e rifiutò l’offerta valutando, tra l’altro, che era agosto e che, conoscendo gli americani, lo avrebbero trattenuto 25 giorni per girare una sola scena. Fu a quel punto – rivela – che Harvey Weinstein, produttore del film, gli inviò una lettera a sua firma. «Mi scrisse che non potevo non accettare – ricorda ancora Fiorello – e che lui non poteva tollerare che un signor nessuno come me gli avesse detto no. Mi scrisse che Minghella aveva molta stima di me e cose tipo “come osi rifiutare” e “tu forse non hai capito a chi hai detto no”, con una conclusione del tipo: “Dopo questo rifiuto, non lavorerai mai più in America”. «Se non mi avete visto in Guerre stellari e in Rocky 6 – conclude Fiorello sorridendo – ora sapete che è colpa di Weinstein».

Asia Argento stuprata da Weinstein, Vladimir Luxuria: «Avresti dovuto dire no». E in Rete scoppia la bufera

Botta e risposta al vetriolo su Twitter fra Asia Argento e Vladimir Luxuria. Tutto nasce dalla denuncia pubblica della figlia del maestro dell’horror, Dario Argento, che ha raccontato al New Yorker delle molestie ricevute dal produttore americano Harvey Weinstein, che a partire dal 1997 (quando Asia aveva 21 anni) l’avrebbe costretta ad avere rapporti sessuali. «Non ho detto nulla finora perchè avevo paura che potesse distruggermi come ha fatto con molte altre persone.

3295484_3295347_1605_argento_luxuria_1Che potesse rovinare la mia carriera», ha spiegato la Argento, che si è unita al coro di denunce piovute da varie attrici di Hollywood, fra cui Angelina Jolie e Gwyneth Paltrow, contro Weinstein.
Uno sfogo a cui sono seguite molte manifestazioni di solidarietà. Qualcuno però si è dissociato dal coro: è il caso di Vladimir Luxuria, che ha risposto ad Asia Argento via Twitter. «#AsiaArgento avrebbe dovuto dire NO a #Weinstein come hanno fatto altre attrici, le donne devono denunciare lo diceva lei a Amore Criminale!», ha scritto l’ex parlamentare sul social network. Poco dopo è arrivata la risposta dell’attrice: «Non posso credere che scrivi una cosa del genere. Evidentemente non sei mai stata violentata, non hai mai provato terrore e vergogna».
«Cara Asia sai quanto ti stimo ma non sono d’accordo – ha risposto Luxuria – anche io ho ricevuto proposte non forzate ma ho detto NO, un semplice NO». «Dici bene: le tue erano proposte NON forzate. Che delusione Vladimir», è stato il commento, amaro, di Asia Argento.
Ma Luxuria ha continuato: «Ci hai fatto un film con uno che ti ha violentata? No cara non ci credo nn ne avevi bisogno hai talento per poter rifiutare».
«Il film, girato un anno e mezzo dopo la violenza sessuale denunciava il trauma che ho vissuto nei minimi dettagli», spiega l’attrice, riferendosi al film “Scarlet Diva”, del 2000, di cui lei stessa era regista e che racconta proprio della violenza sessuale da lei subita.
«Io non avrei mai accettato di farmi produrre dal mio aguzzino», è stata la risposta lapidaria di Luxuria, che ha aggiunto: «Chi accetta di fare sesso in cambio di un favore da maggiorenne non è stupro ma altro…»

Gwyneth Paltrow choc: “Ecco la mia guida al sesso anale…”

LOS ANGELES – Gwyneth Paltrow, l’attrice americana premio Oscar, rompe ogni tabù e sul suo blog Goop parla del sesso anale, regalando ai fan una vera e propria guida all’erotismo senza inibizioni.

2339702_gwynethpaltrow

“All’inizio era scioccante praticare il sesso anale e ora è veramente parte integrante delle abitudini sessuali. Non è che tutti lo pratichino, ma se è una cosa che vi attira, sappiate che non siete sole. Stiamo insegnando alle ragazze a essere determinate ovunque tranne che in camera da letto? Questi sono i miei consigli”.
Post dopo post, l’attrice americana parla di lubrificazione, sex toys, calo del desiderio. E infine offre ai follower una guida completa per il sesso anale.

Rita Ora, abito hot con nuovo tatuaggio e flirt con Chris Martin: “Stesso hotel a New York”

Passeggiata con abito nude look per Rita Ora. La cantante è stata fotografata con un sexy abitino nero per le strade di Soho, a New York, rivelando un inedito tatuaggio.

RITA ORA SEXY A NEW YORK

Per Rita si sta parlando di un flirt con Chris Martin, leader dei Coldplay ed ex di Gwyneth Paltrow, dato che è stata vista uscire furtivamente di mattina dallo stesso hotel in cui alloggiava il cantante…

Gwyneth Paltrow, ogni giorno fa colazione con un frullato da 180 euro: ecco la ricetta

Un po’ consigli per essere in forma e in buona salute, un po’ promozione pubblicitaria. L’unica cosa certa, però, è che non tutti possono permettersi il segreto di Gwyneth Paltrow per mantenersi bella e giovane nonostante l’età che avanza inesorabilmente.La celebre attrice, 43 anni, gestisce infatti il blog di Goop, un’azienda che si occupa di prodotti alimentari ed estetici di lusso.

000GwynethPaltrowInStyle3

Ed è proprio sul blog che Gwyneth ha deciso di fornire agli utenti del web la propria ricetta per una colazione all’insegna della salute. Questi gli ingredienti:
– una tazza di latte di mandorle
– un cucchiaio di burro di mandorle
– un cucchiaino di olio di cocco
– due cucchiani di proteine in polvere ricavate dal fungo di vaniglia
– un cucchiaino di maca in polvere
– un cucchiaino di ashwagandha
– un cucchiaino di he shou wu
– un cucchiaino di cordyceps
– un pizzico di sale himalayano
– un pizzico di vaniglia in polvere
– un cucchiaino di polvere Goop (l’azienda ne produce diversi tipi, a seconda degli effetti che si vogliono ottenere, ndr). A causa degli ingredienti, costosi e ricercati, non tutti possono permettersi una colazione del genere. Il Daily Mail ha calcolato rapidamente quanto verrebbe a costare una simile ricerca: 200 dollari, circa 180 euro.

L’amicizia dopo l’amore: quando gli ex vanno a braccetto

L’amore finisce, ma la stima e il rispetto reciproco continua. Chi dice che con gli ex non si possa rimanere amici? Guarda i vip che ce l’hanno fatta e ora a distanza di tempo si ritrovano in ottimi rapporti. Addirittura mostrano perfette famiglie allargate con tanti di ex e nuovi amori. Da Alessia Marcuzzi a Laura Torrisi passando per Jennifer Garner e Gwyneth Paltrow. Il modello della famiglia allargata per eccellenza?

Leonardo-Pieraccioni-e-Laura-Torrisi-con-la-figlia-Martina

Ne è un esempio Alessia Marcuzzi che sposata con Paolo Calabresi Marconi, rivede gli ex Francesco Facchinetti, da cui ha avuto Mia e che ora è sposato con Wilma Helena Faissol, e Simone Inzaghi, da cui ha avuto Tommaso e che ora è felicemente accompagnato a Gaia Lucariello.

C_4_foto_1356562_image

Anche Ilaria D’amico, ora compagna di Gigi Buffon, ha saputo mantenere buoni rapporti con l’ex Rocco Attisani, da cui ha avuto Pietro. E che dire di Laura Torrisi? Tra lei e Leonardo Pieraccioni non si è mai esaurita la stima e il rispetto, nonostante i due non stiamo più insieme ma ad unirli ci sia la piccola Martina. Amicizia da ex anche tra Belen Rodriguez e Marco Borriello.

C_4_foto_1092636_image
E’ di questi giorni la notizia che Jennifer Garner e Ben Affleck, nonostante l’addio tra corna e dissapori, abbiano ritrovato la serenità famigliare. Pizzicati insieme ai figli sono apparsi felici e sereni.
Gwyneth Paltrow, a due anni dall’addio a Chris Martin, è la testimonianza dell’amicizia dopo l’amore. Di recente in un’intervista ha dichiarato che lei e il cantante sono felici e trascorrono tanto tempo insieme: “Non abbiamo più una relazione romantica, ma siamo una famiglia, siamo come due fratelli – ha detto la Paltrow – Chris dorme da me ogni volta che vuole e io e i bambini (Apple e Moses) dormiamo spesso nella sua casa di Malibu”.

Gwyneth Paltrow e sua figlia Apple: “Due gocce d’acqua”

Quando si dice ‘Tale madre, tale figlia’. I lineamenti sono identici, per non parlare dei lunghi capelli biondi che incorniciano loro il viso.

C_4_articolo_2159385__ImageGallery__imageGalleryItem_6_image

A guardarle in questa foto si direbbe che sono due gemelle, non fosse per il fatto che una è la mamma e l’altra la figlia. E’ il selfie pubblicato da Gwyneth Paltrow su Instagram che la ritrae assieme alla figlia Apple, 11 anni, che l’attrice di ‘Sliding Doors’ ha avuto dall’ex marito Chris Martin.