Juliana Moreira ed Edoardo Stoppa, matrimonio da favola a Milano

Un matrimonio da favola, come era nelle premesse, e nonostante i tempi ridottissimi. Le nozze tra Edoardo Stoppa e Juliana Moreira sono state celebrate venerdì con rito civile dal sindaco di Milano Giuseppe Sala nella suggestiva cornice di Palazzo Reale.

3376456_0936_21.8635327 (1)L’inviato di Striscia e la showgirl di Paperissima Sprint hanno preparato tutto in sole due settimane e il matrimonio si è svolto alla presenza dei parenti, compresi quelli brasiliani di Juliana.
La Moreira, in abito rigorosamente bianco, si è definita su Instagram una “sposa rock”, mettendo in mostra anche i numerosi tatuaggi, mentre l’inviato milanese di Striscia la notizia, sorpreso per essersi trovato a suo agio in abito da cerimonia ha lasciato questo pensiero su Instagram: “Stamattina sveglia presto per andare in giro a lavorare, come sempre, per l’Italia…con il mio pensiero che ancora va a venerdì scorso, giorno del mio matrimonio. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rendere speciale questo giorno!!!!!

Rocco Siffredi: “Molestie? Se vuoi lavorare la devi dare”. E attacca Asia Argent

Rocco Siffredi, si sa, non ha peli sulla lingua e anche lui dice la sua sullo scandalo delle molestie sessuali nel mondo dello spettacolo scoppiato con Harvey Weinstein. Il regista e attore a luci rosse lancia parole di fuoco contro chi ha accusato di molestie i vari registi e attacca pesantemente Asia Argento: ecco cos’ha detto sull’attrice figlia d’arte.

8_20171115095505Intervistato da Alessandra Menzani di Libero, l’attore e regista non nega le accuse mosse da un numero quotidianamente crescente di attrici, in Italia e nel mondo:
“Tutti sanno, tutti hanno sempre saputo. Oggi, purtroppo, se vuoi lavorare nel mondo dello spettacolo a qualcuno la devi dare, prima, dopo o durante. Tutti ci provano. A un regista tante la sbattono in faccia”.
Una prassi comune che, secondo Siffredi, non riguarderebbe solo il mondo del cinema:
“Mi ha appena chiamato una mia amica pugliese che ha scritto un libro. Mi ha detto: per fare questo libro ho fatto un pomp*** all’ editore. E’ un editore importante, ne avevo bisogno”.
Ma per la pornostar italiana non si tratta di violenze sessuali:
“Le violenze sono un’ altra storia. Qui parliamo di una normale compravendita. Condivido l’ opinione del sessuologo Morelli. Ogni donna, anche mia moglie, potenzialmente è una prostituta. La prostituzione non è solo quella legata ai soldi e al sesso. C’ è anche una prostituzione morale: fare cose controvoglia per ottenere vantaggi. Lo fanno tutti, molti ci stanno male”.
Siffredi se la prende con Asia Argento:
“Fa la paladina di sto ca**o quando per la carriera ha fatto quello che ha fatto, per perversione personale, con Weinstein ha girato quattro film ma non è riuscita a sfondare. Tante l’hanno data e non hanno ricevuto nulla quindi adesso parlano”.
A modo suo, Siffredi difende Fausto Brizzi e Giuseppe Tornatore, accusati entrambi di molestie:
“Brizzisi è preso le sue responsabilità, il mondo è pieno di Brizzi. (…) Colpiscono Brizzi per non colpire i più potenti. Tornatore magari ci avrà pure provato, ma lo sputtani perché ti ha toccato un seno?”.
Al che la cronista gli ha domandato: non teme di offendere le donne?
“Le uniche donne per cui penso “poveracce” sono quelle che per fare mangiare i figli fanno le web cam porno di nascosto. Ne conosco molte. Le campagne contro la violenza sulle donne sono fondamentali. E’ una mancanza di sensibilità per chi è stata veramente stuprata parlare di violenza in alcuni casi”.

Eva Herzigova in bikini, dovʼè il décolleté di 23 anni fa?

Ora come ventitre anni fa quando in una importante campagna pubblicitaria di intimo appariva su riviste e cartelloni di tutto il mondo con un intrigante e rivoluzionario reggiseno push up. Eva Herzigova, ancora in splendida forma a 44 anni, condivide il suo bikini social prima di tuffarsi in acqua nel “paradiso terrestre”. Ed è spettacolare.

C_2_articolo_3085931_upiImageppE’ stata una delle modelle più famose e richieste negli anni ’90 e continua a lavorare come testimonial per i brand più famosi. Mamma di tre figli e compagna dell’imprenditore torinese Gregorio Marsiaj, Eva è sempre al top della forma. Tonica, longilinea e incredibilmente sexy posta su Instagram uno scatto della sua estate in bikini. Slip nero e reggiseno a fascia evidenziano le sue linee perfette, ma quel décolleté del 1994 appena contenuto dal famoso push up sembra essere un ricordo. I fan apprezzano e i complimenti non mancano, anche con qualche taglia in meno.

Manuela Arcuri: “Non mi spoglio più, sono una mamma (sexy)”

Da sex bomb a mamma sexy, Manuela Arcuri posa per il settimanale Chi insieme al figlio Mattia e annuncia: “Penso al secondo figlio. Voglio tornare a lavorare a tempo pieno, ma non mi spoglierò più”. “Sono innamorata di Mattia, l’ho desiderato tanto e ora faccio fatica a staccarmi da lui” dice l’attrice che del compagno Giovanni Di Gianfrancesco dice: “Ci sposeremo prima o poi, ma non è imminente”.

C_2_articolo_3084934_upiImagepp (1)“Mi piacerebbe un altro figlio, ma per adesso sarebbe troppo faticoso. Mattia si sveglia ancora spesso di notte. Non riuscirei a gestirne due. Preferisco dedicarmi a lui e basta. Certo un fratello o una sorella è molto importante… Io ne so qualcosa…” continua l’Arcuri.
“Sono felice di essere diventata mamma a 37 anni. Mi sono goduta il lavoro in tv e il fatto di aver accumulato esperienza, sono convinta che sia molto meglio fare figli tardi, dopo i 35 anni, altro che mamma a 20” sostiene Manuela. E della gravidanza racconta quei 13 chili presi e persi in meno di tre mesi: “L’allattamento mi ha completamente svuotata. Adesso sono tornata esattamente come prima di rimanere incinta”.

Sgarbi: «I napoletani non hanno voglia di lavorare»

Acclamato dai napoletani che l’hanno portato in processione come fosse la Madonna dell’Arco al grido di “Vittò” dalla Rotonda Diaz fino al palco del Napoli Pizza Village, Vittorio Sgarbi ha fatto il suo ingresso trionfale ieri sera intorno alle 22 come partner dell’evento con la sua mostra “I Tesori Nascosti” fino al 20 luglio nella Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta.

Vittorio Sgarbi-5Il critico sembra aver messo radici in città al punto che porterà il museo permanente della follia in cui verrà coinvolto anche Maradona. Riconosce il valore delle idee dei partenopei ma non “la voglia di lavorare”, così come non riesce a spiegarsi come una città con così tante ricchezze non riesca a fare cassa. A Napoli si vive una condizione di disagio sociale e assenza di lavoro e i napoletani devono andare oltre la creatività come valore assoluto che da solo non basta, mettendolo a regime e rendendolo produttivo”. Inoltre, Sgarbi è molto attivo sui social ma non ha mai aperto Facebook perché rischierebbe di “smarrirsi”, dice. Per questo, ha una persona che “incanala i pensieri” al suo posto.

Giulia Salemi: “Io smutandata? Non faccio sesso da due anni”

Dietro il sorriso furbetto e la faccia tosta nasconde una grande timidezza. Giulia Salemi è uno dei volti più freschi dello showbiz. Bella, sexy, simpatica, la “persiana” 24enne dopo lo “scivolone” sul red carpet del festival di Venezia è andata avanti dritta per la sua strada. Tanto lavoro e poche distrazioni, tanto che come confessa a Tgcom24 le manca l’amore: “Con il rapper Marracash è stato solo un flirt. Io hot? Ma se sono casta da quasi due anni!”.

C_2_articolo_3075112_upiImageppGiulia facciamo un bilancio post Venezia, cosa è successo?
All’inizio mi è crollato il mondo addosso. All’improvviso ero la smutandata. Ma non mi pento di nulla. E’ stato anche un boom mediatico, sono finita sui siti di tutto il mondo. Ho avuto la solidarietà di Kim Kardashian che si è schierata pubblicamente dalla mia parte.

Quest’anno sei riuscita a lavorare tanto in tv…
Sono stata felice di aver fatto parte di un nuovo programma in tv in cui è venuta fuori la mia vena comica, ho avuto modo di farmi conoscere al pubblico come la vera Giulia. Con la mia grande ironia… Proprio per questo mi piacerebbe lavorare in un programma comico, fare da spalla. Sarebbe un modo per dimostrare davvero quello che so fare.

Perché risulti antipatica?
Non lo so. Ci sto lavorando per capirlo. Anche perché la gente quando mi conosce mi dice sempre ‘sei l’esatto opposto di quello che sembri’… Io mi prendo davvero in giro, mi piace giocare. E non mi sento arrivata. Cerco di prendere sempre il meglio e di imparare.

Sui social qualcuno ti accusa di esserti rifatta… è così?
Ma no. A 24 anni è ancora troppo presto. Non ho né il bisogno né i soldi per farlo…

Non guadagni tanto?
Sono all’inizio ed è dura. La gente pensa che io sia ricca. Ma io non penso ai soldi, la mia è una passione. La verità è che sono una ragazza normale, sempre di corsa tra un provino e l’altro. Studio, mi informo, guardo i vecchi programmi…

Questa estate cosa farai?
Non lo so ancora. Sono una grande stakanovista, magari lavorerò.. sto vagliando delle proposte…

Ma è vero che sei single?
Sì, purtroppo. Sono una ragazza all’antica, nonostante a Venezia abbia dato un’altra impressione. Ho fatto pochissime esperienze sia amorose sia sessuali. Ho avuto giusto tre fidanzati. E non sono più riuscita a trovare l’anima gemella. Non so se il problema sono io o gli uomini ma vorrei innamorarmi…

Eppure uno pensa alla Salemi e si immagina chissà che…
Ti faccio una confessione, da quasi due anni sono casta. Non faccio l’amore. Forse è l’input persiano che mi ha dato la mia mamma (Fariba, ndr) che mi ha sempre detto che un ragazzo deve corteggiarmi, che prima di fare sesso bisogna essere innamorati… Ed eccomi qui, è già un miracolo che non arriverò vergine al matrimonio.

Con Marracash quindi non è successo niente?
Siamo usciti qualche volta a cena, non è stata una vera e propria storia. A me Fabio piaceva molto, mi affascinava, ma è stato sincero sin da subito con me, mi ha detto che non era il momento giusto per lui, non voleva una storia seria, e io ho capito. Ci sentiamo ancora, siamo amici ed è bello così. Lo stimo come artista.

Hai un debole per i rapper, adesso sei sempre in giro con Sfera Ebbasta…
Loro sono tutto quello che io non posso essere. Io niente tatuaggi, niente piercing, solo lavoro e responsabilità. Mi diverte frequentarli, sono così ribelli che mi fanno sognare…

Tempo fa sono uscite delle foto su “Chi” con te e Iannone, attuale fidanzato di Belen…
Non c’è mai stato niente, neanche un bacio. Belen, che stimo tantissimo, può stare tranquilla. Pensa che eravamo all’inaugurazione del negozio di Gue Pequeno. Come vedi il rap torna sempre nella mia vita…

Mariana, nuova musa del controverso stilista

Cosa ci fa Mariana Rodriguez in braccio a Matteo Manzini? Non si sa… ancora.
L’ex coinquilina della Casa più spiata d’Italia ha postato sui suoi profili social una foto che la ritrae in braccio al controverso stilista: “Sorridi che la vita è bella i brutti siamo noi!”. “Ti adoro”, commenta lui. E rincara: “Quanto mi diverto e quanto sto bene a lavorare con te”.

Matteo-Manzini-Mariana-Rodriguez-Giulia-Salemi-Dayane-Mello

 

Mariana Rodriguez a quanto pare sarà la prossima ad indossare le esplicite creazioni del giovane designer il cui nome è poco noto, ma i cui vestiti hanno fatto storcere il naso a molti, in occasione dell’ultimo Festival del Cinema di Venezia, in un tam tam mediatico inaspettato.
Abiti dalle tinte accese e dagli spacchi estremi, che evidenziano e mostrano esplicitamente, con tagli e aperture sulle zone più intime. “Un antidoto alle costrizioni che imprigionano il corpo femminile”, ama definirli lui.
Dopo Dayane Mello e Giulia Salemi, sarà Mariana Rodriguez ad incarnare la sensualità targata Matteo Manzini. Top secret i dettagli: lo stilista raggiunto da Lookdavip, non si sbottona. Di certo, conoscendo il suo stile e le qualità della venezuelana sarà un mix esplosivo.

Silvia Provvedi: “Amo Corona, chi lo accusa prima sbavava per lui”

“Fabrizio non è un delinquente e io non sono una cretina. Se davvero il mio uomo fosse come lo raccontano non sarei qui. Dalle vicende legali saprà difendersi. Io posso parlare della vicenda umana ed è una vicenda sporca”. Silvia Provvedi parla per la prima volta dopo l’arresto di Fabrizio Corona e al settimanale Chi dice: “Fabrizio però deve sapere che non è solo…

C_2_fotogallery_3005900_9_image

E insieme con me, suo figlio e sua madre ha buone basi per ricominciare”.
La mora delle Donatella se la prende con chi lo accusa e dice: “Tutte quelle persone che vanno in tv ad accusare Fabrizio, che è incapace di difendersi perché è in carcere, lo fanno perché sognavano di imitarlo, di essere come lui. Sbavavano per stare con Fabrizio, per guidare la sua macchina, per uscire e lavorare con lui e per lui. Ma ognuno si prenderà le sue responsabilità”.
E’ un fiume in piena quando spiega i momenti dell’arresto: “Eravamo in palestra, ricorda Silvia Provvedi, Fabrizio non si sente bene, mi chiede di andare in farmacia. Vado. Dopo un po’ lui mi raggiunge. È bianco in faccia e dice poche parole: “Amore, mi stanno arrestando, devi essere forte. Mi devo consegnare tra due ore esatte”. Poi è andato a casa di sua madre perché voleva avere la certezza di poter parlare con suo figlio Carlos. Gli ultimi minuti li ha trascorsi abbracciato a lui, una scena che non scorderò mai”.
“Negli ultimi quattro mesi io e lui abbiamo davvero vissuto come due anziani. La sera a casa perché aveva il rientro presto. Piano piano ero riuscita a togliere di mezzo tante persone negative che sapevo non gli facevano bene. Persone che vivevano idolatrando Corona e quando Corona si sente un Dio, uccide Fabrizio. Io lo sapevo, lo sentivo, ma evidentemente dovevo essere più incisiva. Io sto rinunciando alla mia vita e lo faccio perché credo in Fabrizio e lo difendo. Anche se so che il tempo della libertà per lui si allontana. Spero in un miracolo, spero nella legge” continua la Provvedi.
Silvia racconta anche come Corona passa le sue giornate in carcere: “Fabrizio non molla, non mollerà mai. Legge, studia e scrive. Di certo la situazione non è facile e lui non è un superuomo. Cosa deve fare? Togliersi la vita? No, combatte. È riuscito persino a strapparmi un sorriso quando mi ha rivelato che in cella l’ex marito di Valeria Marini, Giovanni Cottone (in carcere a San Vittore nello stesso braccio di Corona, ndr) tutti i lunedì sera vuole guardare il “Grande Fratello Vip” per vedere la sua ex…”.

Melissa Satta mamma: “Per me non compro più nulla. La mia vita da sola con Maddox”

“Quando sono diventata mamma ormai per me non compro quasi più nulla, vado per negozi per Maddox soprattutto. Ogni tanto mi accorgo che magari io indosso una tuta e lui è tutto bello sistemato”.

704523_141119_c1_melissa-satta-sexy-645Da quando è diventata mamma del piccolo Maddox, nato dalla sua relazione con Kevin Boateng, non è solo lo shopping ad essere cambiato  per Melissa Satta: “È difficilissimo! – ha fatto sapere a “Vero” – Quando sei da sola, gestisci te stessa e basta. Quando hai un figlio, tutta la tua organizzazione ruota attorno a lui. Quando devo pianificare la settimana o accettare un lavoro, prima di tutto viene Maddox con le sue esigenze.
Ora, per esempio, sto vivendo il suo inserimento all’asilo nido … È dura, devo rispettare orari a destra e a manca. Lo so, all’esterno la gente pensa: ”Tanto quella non ha nulla da fare”. Posso assicurare che non è così! È tosta; soprattutto ora, con mio marito lontano. Però ho sempre scelto di lavorare e continuerò a farlo. Famiglia a parte, mi fa stare bene”.

Alishaa, la ‘diva del tubo’ e il twerk col seno: “I miei video? Non mi andava di lavorare…”

Twerk con il seno: la novità che impazza sul web, una versione nuova del celebre ballo con il fondoschiena, tormentone negli anni passati. L’ha inventato La Diva del Tubo, anche nota come Alishaa Griffanti, youtuber italiana da 70mila iscritti, considerata la più controversa per la capacità di mantenersi, con i suoi video sexy-fetish in chiaro, sempre entro quei limiti che le consentono di scivolare tra le maglie della censura del web.

11214218_1059287194089262_8779834080170737535_n

Già osannata da un paio di anni dagli appassionati di feticismo, conosciuta anche per essere stata la fiamma più recente dell’immancabile Andrea Diprè (ancora non sostituita causa cuore infranto di lui, pare), Alishaa è però salita alla ribalta in questi giorni grazie agli attacchi di un’altra YouTuber celebre, Gemma del Sud, autrice di caserecci tutorial (involontariamente?) comici, e virali.Attacchi che si sono poi ritorti in un epic fail, visto che hanno ulteriormente sdoganato la Diva del Tubo al di fuori della sua cerchia di ammiratori del genere. Originaria della provincia di Milano, Alishaa vive in Piemonte e di lei colpiscono subito due cose: gli occhi molto azzurri e la schiettezza. «Il twerk con le tette? In verità non ho inventato nulla, lo può fare chiunque abbia il seno rifatto», dice senza nascondersi. «Se hai le protesi sotto i muscoli le tette si muovono contraendoli». Un evento che ultimamente avviene spesso in diretta video, a sorpresa, anche sulla sua fanpage Facebook da quasi 17mila like. Quando parla di Andrea Diprè sembra poi ancora, sinceramente, cotta. «So che si tratta di un personaggio particolare, ma dal vivo è un uomo distinto, elegante, e in privato è serio e sfoggia la sua cultura senza presunzione. Ci siamo lasciati perché lui sta prendendo parte a dei film porno, solo perché ha bisogno di sfogare così le sue perversioni esibizioniste. Ma io non sono d’accordo». E qui arriva la sorpresa: La Diva del Tubo guadagna molti soldi grazie ai video fetish bollenti che si trovano solo in siti a pagamento, «ma non permetto a nessuno di fare sesso con me davanti una telecamera, la do so per amore», spiega. Un’attività, la sua, iniziata dopo aver aguzzato l’ingegno. «Sin da adolescente ho capito che non mi andava di lavorare e faticare. Mi sono fatta mantenere dai genitori fino a quando è stato possibile, ma un bel giorno i miei non hanno più potuto passarmi l’assegno e mi sono detta “e ora che faccio?”. Ed ecco l’idea dei video fetish, che spesso dirigo e monto da sola, con cui ho realizzato il mio obiettivo: massimo guadagno col minimo sforzo. Ancora non mi pare vero che fare soldi sia così facile!».