Si era data malata ma era a cena con Putin, condannata Ornella Muti

Lʼattrice non si era esibita al teatro Verdi di Pordenone per una laringofaringite. Ma la stessa sera era a San Pietroburgo per un evento di beneficenza in compagnia del presidente russo
Sono tempi difficili per Ornella Muti: oltre allo shock per lo sfratto di sua figlia da un appartamento romano, l’attrice è stata condannata dalla Corte d’Appello di Trieste a sei mesi di reclusione e 500 euro di multa per aver fatto cancellare uno spettacolo al teatro Verdi di Pordenone poiché si è dichiarata malata. In realtà, Muti – la stessa sera – si è presentata a una cena di beneficenza a San Pietroburgo organizzata da Vladimir Putin.

C_2_articolo_3082802_upiImageppLa sentenza di primo grado del tribunale di Pordenone era stata persino più pesante: otto mesi di reclusione e 600 euro di multa per truffa e per aver indotto un medico a commettere un falso ideologico per la realizzazione del suo certificato di malattia. Come riporta il Gazzettino.it, la Corte d’Appello ha riqualificato la truffa in un tentativo, ma nel resto la decisione del tribunale è stata confermata.
Alla parte civile, ossia l’Associazione Teatro Pordenone, sono stati riconosciuti 3.600 euro come spese di lite; inoltre, la sospensione condizionale della pena è subordinata al pagamento di una provvisionale di trenta mila euro al teatro Verdi.
Il 10 dicembre 2010 l’attrice avrebbe dovuto esibirsi in uno spettacolo al teatro Verdi di Pordenone, ma per una laringofaringite non si è presentata, inviando correttamente il certificato medico che attestava il temporaneo stato di malattia. Tuttavia, quella sera Ornella Muti era presente a San Pietroburgo a una cena di beneficenza insieme al premio Oscar Kevin Costner e al presidente russo Vladimir Putin.

Bimba di 5 anni malata di tumore “sposa” il suo migliore amico

Sognava di sposare il suo migliore amico, ma purtroppo la piccola Eileidh non poteva aspettare di diventare grande per coronare il suo sogno d’amore. All’età di due anni, infatti, le era stata diagnosticata una rara forma di tumore che, malgrado le cure, non ha fatto che peggiorare fino al tremendo annuncio dei medici: Eileidh non sarebbe sopravvissuta. Così, come riporta The Independent, i suoi genitori le hanno organizzato una «cerimonia» ad Aberdeen, Scozia, in miniatura nel corso del quale ha potuto dire sì a Harrison, il suo migliore amico.

2531536_2013_bambina

«Quando ci hanno detto che era in fase terminale – ha spiegato la mamma Gail a CBS News – abbiamo deciso di fare una lista delle cose che avrebbe voluto fare, per costruire quanti più ricordi possibile». Un viaggio a Disneyland Parigi, una cameretta dipinta di rosa e, il più importante di tutti, il matrimonio con tanto di velo e vestito da principessa. Il piccolo Harrison ha addirittura preso in prestito uno degli anelli di sua mamma da regalare alla sua «fidanzata» speciale. Un legame speciale, il loro: «Harrison non fa che dire che la ama e che vuole sposarla», ha raccontato Stephanie, madre del promesso sposo. Così, la cerimonia si è svolta qualche settimana fa: Eileidh è stata accompagnata al finto altare da suo fratello maggiore, Callum, e lei e Harrison sono stati dichiarati «migliori amici per sempre». E la mamma della piccola ha letto una favola scritta da lei sulla battaglia della figlioletta contro la malattia. Poi, la festa con amici, parenti e supereroi.

Sudditi preoccupati per la regina Elisabetta: “È ancora malata”

I sudditi del Regno Unito continuano a vivere ore di preoccupazione per le condizioni di salute della regina Elisabetta. Ufficialmente ancora convalescente dopo il brutto raffreddore che l’aveva colpita poco prima di Natale, ora il capo dello Stato britannico ha dovuto dare forfait anche per la cerimonia di Capodanno. Da prima di Natale la Regina non sta bene: il raffreddore che l’ha costretta, a 90 anni, a saltare la messa del 25 dicembre e rinviare di un giorno la partenza per Sandringham House, non è ancora passato.

regina-elisabetta-beauty_650x447

E la sovrana ha dovuto rinunciare anche alla tradizionale funzione di Capodanno. «È ancora convalescente», fa sapere un portavoce di Buckingham Palace. Il consorte, Filippo Duca di Edimburgo, 95 anni, invece si è ripreso dall’influenza e ha preso parte alla funzione religiosa insieme al principe Carlo e i principi, William e Harry, oltre ad altri membri della famiglia reale. Elisabetta e Filippo hanno lasciato Londra per Sandringham, nella contea orientale del Norfolk, il 22 dicembre, con un giorno di ritardo sul previsto, e in elicottero invece che in automobile proprio perché entrambi erano ammalati.
La sovrana, che aveva già dovuto saltare la messa del giorno di Natale, non si vede in pubblico da 12 giorni. La forma influenzale da cui Elisabetta ancora non si è ripesa solleva preoccupazioni tra i sudditi in apprensione per i timori che il raffreddore possa avere complicanze e divenire pericoloso per una persona della sua età. La Regina è stata generalmente in buona salute negli ultimi anni, anche se ha ridotto un pò i suoi viaggi e le apparizioni in pubblico. Sulla salute della sovrana non ci sarebbe nessun allarme serio, secondo il Palazzo che la settimana scorsa ha tenuto a precisare che la decisione di evitarle uscite era stata presa in modo precauzionale dai medici che vogliono evitarle sforzi inutili. La regina – era stato spiegato – non ha infatti partecipato alla messa di Natale, ma ha regolarmente festeggiato con il resto dei familiari e ha partecipato al pranzo natalizio. Pochi dettagli, come è consueto, sulla sua vita privata. Che non hanno tranquillizzato fino in fondo chi vede con preoccupazione le sue assenze. Giudicandole più gravi di quanto si cerchi di rassicurare. Per Elisabetta II, capo della chiesa Anglicana, saltare le due celebrazioni – fanno notare alcuni – è sintomo come minimo di un malore estremamente pesante. Proprio nei giorni scorsi un tweet, postato su un falso account della Bbc, aveva fatto tremare per qualche secondo: ‘La regina è mortà, riportava il fake – subito dopo rimosso – costringendo immediatamente Buckingham Palace a diffondere una nota per precisare che si trattava di una notizia completamente falsa.

La Regina Elisabetta malata a Natale, gli inglesi sono preoccupati

Gli inglesi in ansia. Lei non c’era alla messa di Natale a Sandringham, nel Norfolk, mancando per la prima volta in quasi trent’anni. Anche se Buckingham Palace ha chiarito che l’assenza della regina Elisabetta era dovuta a ragioni precauzionali, per permetterle di superare il brutto raffreddore che da giorni la limita nella sua attività, i sudditi manifestano una certa preoccupazione, sottolineata anche dai giornali del Regno Unito. Per il Daily Telegraph, non vederla come di consueto da «matriarca» della famiglia reale fa una certa impressione.

reginaelisabetta

Secondo il comunicato di Palazzo, però, si tratta solo dello scrupolo dei medici che vogliono evitare alla sovrana 90enne sforzi inutili. Del resto, pur essendo rinomata per la sua forte scorza, deve pur sempre fare i conti con l’età avanzata. La settimana scorsa era stata rinviata di un giorno la sua partenza da Londra per la tenuta reale di Sandringham dove festeggia come di consueto il Natale col resto dei familiari. Mentre il principe Filippo, anch’egli colpito dal forte raffreddore, ieri ha preso parte alla funzione, la sovrana si è dovuta trattenere ancora tra le mura della sua residenza. Ha partecipato però al pranzo di Natale e difficilmente ci saranno altri aggiornamenti sulla sua salute sino a quando non si riprenderà del tutto. Elisabetta, tra l’altro, è molto restia a rivelare i dettagli della sua vita privata. Non l’aiuta di certo a rilassarsi una nuova polemica sulla Brexit. A scatenarla una dei giornalisti più quotati della Bbc, Laura Kuenssberg, che durante un’intervista radiofonica ha rivelato che una fonte le disse prima del referendum che la sovrana aveva fatto commenti favorevoli all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione ma la commentatrice, non riuscendo a verificare quell’affermazione, non l’ha resa pubblica. Non si era fatto invece tutti questi scrupoli il Sun, che lo scorso marzo ha tirato per la giacca Elisabetta ‘schierandolà di fatto fra gli euroscettici con tanto di titolo in prima pagina e per questo Palazzo aveva avanzato un’insolita protesta formale contro il tabloid rivolgendosi all’organismo di controllo della stampa. Questa volta però viene preferito il totale silenzio.

Malata di cancro al seno umiliata all’aeroporto: “Mi sono tolta la parrucca”

Malata-cancro-al-seno-addetti-sicurezza-aeroporto-la-perquisiscono-e-umiliano-2-280x180Lei si chiama Denise Albert ed è una donna statunitense che lotta contro un cancro al seno: nel corso di una trasmissione televisiva andata in onda in patria, Denise ha raccontato di essere stata umiliata pubblicamente e ‘violata’ nelle parti intime dagli addetti alla sicurezza dell’aeroporto. Tutto è accaduto nello scalo internazionale di Los Angeles, dove alcuni addetti della sicurezza, nonostante Denise avesse dimostrato di avere con se una crema che dimostrava il fatto che fosse sottoposta a masectomia e che stesse facendo la chemioterapia, hanno deciso di tastarla proprio sul seno.
Così è stata costretta a togliersi la sua parrucca per mostrare agli inservienti gli effetti dolorosi e drammatici della chemio: nel video, pubblicato sul profilo Facebook di Denise Albert, si può vedere soltanto la parte finale della vicenda, quando è stata fatta accomodare in una zona riservata, dove ha potuto spiegare le sue ragioni.

Kim Kardashian confessa: “Sono malata, la diagnosi choc nel 2010”

Dopo tanto tempo Kim Kardashian ha voluto confessare a tutti la sua malattia. La modella ha dichiarato di soffrire di psoriasi, patologia che le è stata diagnosticata nel 2010. Kim appare sempre sorridente e allegra in ogni foto ma da 6 anni nasconde un problema abbastanza grave, invadente, fastidioso per cui non esiste ancora una cura.

kim-kardashian-celebrates-27-million-followers-instagram-620x400

La psoriasi le provoca provoca degli eritemi, spesso urticanti, sulle gambe, la destra in particolare. Dopo i primi anni in cui ha provato a nascondersi oggi dice di non volersi più vergognare della sua malattia e di aver imparato a conviverci.  «Tutti coloro che hanno la psoriasi presentano differenti sintomi – ha proseguito – A volte le macchie danno prurito, altre volte si sfaldano. Le mie esplodono di volta in volta per differenti ragioni. Spero sempre in una cura, certo, ma intanto, sto imparando solo ad accettare la psoriasi come una parte di chi sono», così ha dichiarato Kim, come riporta Il Giornale.

Bartoli troppo magra? : “La mia vita un inferno per un virus. Adesso vado in clinica a curarmi”

Marion Bartoli, la tennista francese vincitrice a Wimbledon nel 2013 e già numero 7 del mondo, è davvero malata e il suo drastico calo di peso è la conseguenza di un virus contro cui sta combattendo. Giocatrice “formosa”, era da poco ritornata alle cronache per alcune foto che la ritraevano magra, sul filo dell’anoressia. Foto che avevano fatto scattare molte illazioni sui social.

marion-bartoli-720x549

E così Marion Bartoli, 31 anni, ha rivelato la vera natura del suo dimagrimento, dopo che il caso è scoppiato a Wimbledon per la sua mancata iscrizione al doppio delle Leggende. 32 anni a ottobre, ha confessato alla tv inglese tutto quello che sta vivendo in questi mesi: “La mia vita è un incubo, non la auguro a nessuno. Ho la tachicardia, il mio corpo rifiuta l’elettricità e non posso usare un telefonino senza i guanti. Posso lavarmi solo con acqua minerale e mangiare cetrioli senza pelle, spero che i medici trovino la soluzione prima che sia troppo tardi. Lunedì comincio un trattamento, ma non so cosa io abbia” ha concluso la Bartoli

Angelina Jolie mai così magra: “È malata, pesa solo 35kg”. Le foto preoccupano

“Angelina Jolie pesa solamente 35 kg”. È l’allarme lanciato dal sito di gossip Radar Online che ha spaventato i fan. Le utlime foto della star del cinema americano durante il suo ultimo viaggio a Londra hanno lasciato perplessi in molti che si chiedono se sia malata. Sposata con Brad Pitt e mamma di sei figli, la Jolie si mostra magrissima e dal colorito pallido.

1461680409_angelina_jolie

A confermare la tesi del sito di gossip sarebbero stati dei nutriozionisti che, analizzate le immagini, hanno parlato di un peso vicino a 35 kg. Pochissimi in relazione all’altezza e alla corporatura della donna, conoscita dal grande pubblico per le sue forme deliziose.  Secondo il sito americano sia Jon Voight i più preoccupati dalla silouette della Jolie sarebbero addirittura il papà Jon Voight e il marito. In passato era circolata la voce di problemi di anoressia ma la diretta interessata non aveva mai voluto parlarne. Ma dalla morte della mamma, avvenuta nel 2007, l’attrice sembra che non si sia più realmente ripresa, perdendo costantemente peso. “Sono sempre stata molto magra e la perdita di mia madre è stato un duro colpo”, disse alla stampa. Inoltre nel 2013 si sottopose a una doppia mastectomia, mentre nel 2015 subì un intervento di ovariectomia.

Mariah Carey, appello disperato della sorella malata: «Aiutami, non abbandonarmi»

“Aiutami, non abbandonarmi, io ti amo”. È un appello accorato quello rivolto da Alison Carey alla celebre sorella Mariah, chiamata in soccorso dalla congiunta per cercare soluzione ai terribili problemi di salute che ne stanno complicando la già difficile e travagliata esistenza.
Cinquantaquattro anni, un passato da prostituta e un presente da vivere con un incubo chiamato HIV, virus da cui è affetta da ormai molto tempo, dal 2015 la maggiore e meno nota delle Carey se la passa molto male anche a causa di un incidente che l’ha costretta a subire alcuni delicati interventi al cervello e alla colonna vertebrale.

mariah-carey-sister

Nonostante le operazioni, infatti, la donna si trova al momento in pericolo di vita, un valido motivo per lanciare, dai prestigiosi microfoni del Dailymail e in direzione Hollywood, l’sos alla ricca e più giovane parente, con cui i rapporti sono sempre stati tesi: “Ti voglio bene, ho bisogno assolutamente del tuo aiuto, per favore non abbandonarmi”.
Al disperato allarme di Alison, che non ha ancora ricevuto risposta da parte della sua illustre destinataria, è seguito l’intervento del fratello Morgan, uno che all’interprete di Without You non le ha mai mandate a dire: “Mariah è l’unica persona in famiglia che potrebbe effettivamente fare la differenza per salvare la vita di Ali. Il minimo che può fare è metterla in un buon ospedale e assicurarsi che lei ottenga le cure di cui ha bisogno. Voglio dire… stiamo parlando di spiccioli per queste persone, il suo fidanzato è un miliardario”.
Un miliardario australiano chiamato James Packer che la quarantaseienne cantante sposerà nei prossimi mesi. Mesi, invece, colmi di angoscia e insicurezza per Alison, bisognosa urgentemente di un nuovo intervento chirurgico e, a sentire Morgan, abbandonata al suo triste destino con fredda indifferenza dalla popstar statunitense: “Mariah molto probabilmente spende più per il cibo dei suoi cani che per assicurarsi che la sorella sia seguita e curata”, aveva raccontato nelle settimane scorse l’uomo al Sun per poi rincarare così la dose: “Tua sorella sta morendo, è in grossa difficoltà e tu dove sei? Sei una strega“.
Nel suo colloquio con il quotidiano britannico, Carey, che aveva rivelato pure di non sentire Mariah da circa tre anni e di aver appreso dai media la notizia del suo fidanzamento con Packer, aveva inoltre accusato la musicista di insensibilità nei confronti di sua moglie: “Ha abortito e Mariah non ha risposto neanche ad una email. Ma questo è tipico di lei, il mondo ruota solo attorno a lei e non c’è spazio per altri”. Sarà così anche questa volta?

Harrison Ford: “Mia figlia è malata. È devastante, ci dissero che era solo emicrania”

Temerario e affascinante sul grande schermo, tenero papà nella vita privata. Harrison Ford sarà per tutti l’eroico Indiana Jones, ma non può nulla contro la malattia della figlia. Georgia, nata dalla seconda moglie Melissa Mathison, ha 26 anni e soffre di epilessia.L’attore è stato ospite di una serata di gala organizzata da “Find a Cure for Epilepsy and Seizures (FACES)” e in un’ntervista al New York Daily News Confidential ha raccontato il suo piccolo dramma.

Premiere Of Relativity Media's "Paranoia" - Red Carpet

“È venuta con me per ringraziare il FACES. Ammiro molte cose di lei, la sua perseveranza, il suo talento, la sua forza. Lei è il mio eroe, la amo. Quando una persona cara soffre di questa malattia, può essere devastante. Sai che l’epilessia influenzerà la sua vita, il suo futuro, le sue opportunità e vuoi disperatamente trovare un modo per darle sollievo. Vuoi trovare il mezzo che le permetta di vivere una vita tranquilla DIAGNOSI SBAGLIATA L’attore racconta quando la malattia si è manifestata per la prima volta: “In principio le diagnosticarono un’emicrania”. Georgia era ancora una bambina e si era fermata a dormire a casa di un’amica. “Pochi anni più tardi ha avuto un altro violento attacco. Si trovava su una spiaggia a Malibu. Per fortuna un regista di Hollywood la trovò. Così mi sono detto ‘Sono a Los Angeles, abbiamo alcuni dei migliori dottori del mondo, devono pur sapere cosa c’è che non va in lei’, ma nessuno diagnosticò l’epilessia”. Solo durante l’università un medico è riuscito a capire cosa avesse e a darle la possibilità di ricevere le cure necessarie. Harrison Ford ha concluso il suo discorso ringraziando il dottor Orinn Davinsky.