David Hasselhoff e la foto misteriosa subito rimossa: il rompicapo dei particolari che non tornano

Ha intrattenuto il mondo per tanti anni, soprattutto quando ha interpretato Michael Knight in ‘Supercar’ e il bagnino Mitch Buchannon in ‘Baywatch’. Oggi David Hasselhoff, celebre attore statunitense di origini tedesche, riesce a coinvolgere i fan anche grazie a foto misteriose.

3230899_1125_23881Alla bellezza di 65 anni Hasselhoff mostra una forma invidiabile, ma ha postato una foto piuttosto strana, rimossa dopo pochi minuti ma salvata da qualcuno sul web. In questa foto, scattata davanti al porto turistico di Ibiza, ci sono alcune cose che non tornano e che hanno trasformato l’immagine in un vero e proprio ‘rompicampo online’.
La prima cosa che balza agli occhi è la camicia bianca dell’attore: quasi completamente sbottonata e decisamente sudata. Normale, viste le alte temperature della celebre isola delle Baleari. Il volto, però, sembra incredibilmente asciutto rispetto al resto del corpo.
Non solo: ci sono altre, evidenti differenze tra il capo e il corpo di David Hasselhoff. Se il torso è decisamente abbronzato, altrettanto non si può dire del viso dell’attore: una differenza cromatica troppo netta per non essere percepita da chiunque guardi la foto.
Proprio per questo, sul web, gli utenti si sono chiesti: perché questa foto è così strana? L’attore avrà pubblicato la foto per errore o si sarà pentito dopo averla postata di sua spontanea volontà? Solo il protagonista potrà chiarire il mistero.

Christian Vieri compie 44 anni, da bomber sul campo a bomber online

Christian “Bobo” Vieri: più di un semplice giocatore, una vera e propria icona. Attaccante leggendario per le tante reti segnate ma anche per le dichiarazioni spesso fuori dalle righe.

640x360_C_2_video_737721_videoThumbnailUn personaggio che è stato in grado di rimanere tale anche fuori dal campo da calcio grazie ad un fama da grande conquistatore e una nuova fervida attività sui social network, Instagram in primis, dove mette in scena una gag dopo l’altra. Questo video è il nostro modo di ripercorrere la sua storia e fargli tanti auguri di compleanno.

Sesso durante un party, 22enne viene filmata dagli “amici” e il video diventa virale

Ripresa di nascosto mentre fa sesso con un uomo durante una festa della birra il video viene pubblicato online. La storia di Marissa Sonkur, 22enne di Hawick, in Roxburghshire, è una triste storia che si ripete: la giovane fa sesso con un ragazzo, alcuni “amici” li filmano e il video finisce in rete.

sesso-parco_22170929Le immagini in breve tempo sono diventati virali. Alcune persone vicine alla ragazza hanno ammesso che la donna ha dormito per almeno una settimana da un amico, per paura di dover affrontare il giudizio del padre se fosse tornata a casa sua. La ragazza sta cercando di reagire a quanto accaduto, hanno detto le stesse persone al Sun, ha anche cercato di ironizzare sulla cosa, ma certo condurre una vita normale ore è più difficile. Marissa si frequentava da diverso tempo con il ragazzo con cui è stata immortalata, sono andati insieme a degli amici di lui alla festa e a un certo punto si sono allontanati per cercare un po’ di privacy, è stato allora che i ragazzi hanno approfittato di un tendone per spiarli e registrarli.

Elenoire Casalegno, casinara trasparente in tv

Elenoire Casalegno rock lo è da sempre. Non stupisce dunque la presenza della star come concorrente per l’ultima puntata di Bring the Noise, il game musicale condotto da Alvin che vede sfidarsi a colpi di canzoni due squadre formate da personaggi famosi.
Eccentrica e sfrontata, Elenoire Casalegno ha saputo distinguersi tra i tanti vip presenti, da Lory Del Santo a Eva Grimaldi.

C_2_box_34013_upiFoto1F (1)Non è mancata la nota di gossip con Elenoire che è entrata in studio insieme al suo ex, Francesco Facchinetti. Lei, da poco single, si è subito affrettata a dire che è una storia preistorica.
La sua partecipazione ha acceso anche i commenti sui social. C’è chi ha apprezzato il look di Elenoire, una tuta nera lavorata di Pierre Mantoux che svelava coulotte e reggiseno, accessoriata con un paio di Converse All Star e chi l’ha giudicato un po’ eccessivo, per le trasparenze. Stessa reazione online per l’accanimento e lo spirito di competizione senza limiti della Casalegno durante la puntata. Puntata che, ovviamente, Elenoire Casalegno ha fatto vincere alla sua squadra.

Blue Whale, servizio choc delle Iene. Il gioco dell’orrore ha ucciso 157 ragazzi (e forse è già in Italia)

Blue Whale, il gioco del suicidio ha un solo obiettivo, la morte. Un “challenge” macabro che ha sconvolto gli spettatori de “Le Iene” nella puntata del 14 maggio mettendoli di fronte a una realtà che coinvolge ragazzi sempre più giovani attraverso regole dettate da sconosciuti tramite i social network.

2440842_1818_blue_whale_servizio_leiene

Così come le balene azzurre, per morire, decidono di suicidarsi arenandosi sulla spiaggia, così anche gli adolescenti, sobillati da veri e propri criminali presenti sui social, decidono di accettare 50 sfide, sempre più estreme, che li trasformano e li portano fino alla depressione. Se la regola generale è quella di non dire nulla ai genitori, pena pesanti ritorsioni sui propri cari, l’ultima sfida, quella finale, è il suicidio, ovviamente facendosi riprendere in video dagli amici per poter avere una testimonianza.
Anche ‘Le Iene’ si sono interessate al fenomeno e Matteo Viviani si è recato in Russia, dove i casi di suicidi tra adolescenti che avevano partecipato a questo ‘gioco’ social hanno raggiunto picchi difficilmente immaginabili e comprensibili. Diverse indagini hanno portato all’arresto di un 22enne studente di psicologia, ritenuto l’ideatore del ‘gioco’. Tra le vittime, centinaia di bambini e ragazzi di età compresa tra i nove e i 16 anni.
La ‘Iena’ ha deciso di intervistare le mamme e i parenti di alcune adolescenti che, per salire al terzo livello del ‘Blue Whale’, si sono lanciate nel vuoto dai tetti di vari edifici e grattacieli. «Sembravano tranquille, anche il giorno in cui hanno deciso di suicidarsi hanno fatto quello che facevano tutte le mattine» – spiegano in lacrime alcune mamme – «Ci sono persone che garantiscono ai ragazzi di ‘salvarli’ dai problemi che li affliggono, ma i nostri figli non soffrivano di depressione, erano giovani, solari e pieni di vita. Partecipare a quel ‘gioco’ li ha cambiati e portati alla morte».
Il macabro gioco della balena blu si è già diffuso a macchia d’olio: dalla Russia ha raggiunto il Brasile, ma anche Francia e Inghilterra. In Italia, il caso di un ragazzino suicida a Livorno che si è lanciato nel vuoto dal 26° piano del grattacielo cittadino, fa temere che la Blue Whale sia arrivata anche qui: Matteo Viviani ha intervistato un compagno di classe del 15enne, che ha raccontato di come l’amico fosse apparentemente non intenzionato a togliersi la vita, ma che raccontava di avere abitudini strane, come andare a correre in piena notte, e l’abitudine di guardare film dell’orrore per adempiere a delle “missioni” dettate dalle regole di un gioco online.
Il pericolo è tangibile e da non sottovalutare: nella sola Russia sono 157 i ragazzini morti suicida nell’ultimo anno. E’ molto importante utilizzare computer e social network in compagnia dei prorpi figli, e fare attenzione a segnali che sembrerebbero trascurabili, come la scoperta di disegni di balene tra i quaderni dei ragazzini.

Morto l’uomo più vecchio del mondo: sosteneva di avere 146 anni

“L’uomo più vecchio del mondo”, Sodimedjo, è morto. Indonesiano, affermava di essere nato 146 anni sull’isola di Java, cosa che lo rende il più anziano di cui si abbia mai avuto notizia.

sodimajo_01131742

In base ai documenti che aveva, Sodimedjo – noto anche come ‘nonno Ghoto’ – era nato nel dicembre del 1870, riferisce la Bbc online, notando però che l’Indonesia ha iniziato a registrare le nascite solo nel 1900. Tuttavia, secondo quanto hanno detto dei funzionari proprio alla Bbc, i documenti di Sodimedjo erano giudicati validi, sulla base di diverse carte che ha presentato e di colloqui che ha avuto. Accanito fumatore fino alla fine dei suoi giorni, nonno Ghoto è sopravvissuto a quattro mogli, dieci nipoti e a tutti i suoi figli.

Lory Del Santo ritorna con “The Lady 3”: il primo episodio lʼ11 gennaio

Nonostante abbia perso l’occasione di diventare la nuova first lady americana, dopo il due di picche rifilato a Donald Trump, Lory Del Santo non si perde d’animo e annuncia l’uscita sul web della terza serie di “The Lady”. La prima puntata sarà caricata su YouTube l’11 gennaio 2017, intanto il trailer è già online.

c_2_articolo_3048275_upiimagepp

Come nelle precedenti edizioni The Lady 3 promette curve sexy, aitanti bellimbusti tutti muscoli e scene piccanti.
La protagonista è ancora Patricia Gloria Contreras, ex concorrente dell’undicesima edizione de L’Isola dei Famosi. La Del Santo ha scelto però anche un volto noto della tv, Mariano Catanzaro, ex corteggiatore di Valentina Dallari, nel programma di Maria De Filippi, Uomini e Donne.
La web-serie più hot della Rete di cui Lory è sia regista sia produttrice, oltre che fotografa, costumista e truccatrice è già un cult per gli estimatori del genere e la terza stagione si preannuncia ricca di sorprese.

Vegana spende 230 dollari per un astice di 19 kg, poi lo libera: “Gli ho salvato la vita”

Questa ragazza si può tranquillamente definire una “attivista vegana”. Spende 230 dollari canadesi per comprare un astice e poi lo libera nell’Atlantico.

www.adnkronos.comrPubAdnKronosAssetsImmaginiastice-d1bab934de6c06121e48b7738db8114e65426bef-417x420

Lo riporta il Telegraph.
Katie Conklin, vegana convinta, non ha esitato ad effettuare l’acquisto online per ridare la libertà a King Louie, un esemplare di circa 10 kg messo in vendita dall’Alma Lobster Shop di New Brunswick.
Il crostaceo in questione avrebbe circa 100 anni di vita e sarebbe un esemplare abbastanza raro soprattutto per le sue dimensioni. “Molti volevano comprarlo per poi mangiarlo – sostiene il proprietario dell’Alma Lobster Shop – altri volevano utilizzarlo per i loro scopi promozionali”. Ma la voglia di Katie di salvarlo si è rivelata invalicabile.

L’uomo con il pene bionico diventa un sex symbol: “Tutte vogliono provarlo…”

Per oltre 30 anni ha vissuto senza pene, ma dopo che si è sottoposto a un intervento per impiantarsene uno nuovo la sua vita è radicalmente cambiata. Mohammed Abad, guardia giurata di Edimburgo di 44 anni, aveva perso l’uso del pene dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale da bambino.

56efd257150000ad000b29cb

Per 36 anni non ha potuto avere rapporti sessuali e la sua vita è sempre stata più complicata rispetto ai coetanei, ma finalmente per lui tutto è cambiato dopo aver subito un delicato intervento.
L’innesto del pene lo ha reso famoso e attraenete, tanto che gi sono arrivate decine di richieste di appuntamenti da parte di donne. «Ricevo un sacco di messaggi da donne online che mi chiedono se voglio avere rapporti sessuali con loro» ha affermato l’uomo al Mirror, «Hanno sentito parlare del mio pene bionico e vogliono provarlo. Sono tutte molto incuriosita e pensano che possa fare l’amore per ore. Non è che io non voglia, ma sono così occupato con il mio lavoro. Io lavoro 14 ore al giorno, ogni giorno, e quando torno a casa sono troppo stanco per il sesso».  La storia di Mohammed divenne virale dopo che una prostituta con cui era andato decise di raccontarla per aiutarlo. Il 44enne è stato anche lasciato dalla moglie, proprio a causa del suo incidente e delle conseguenze che aveva lasciato sul suo corpo. Oggi sogna un nuovo matrimonio.

“Il se.no è enorme e continua a crescere”, 21enne lancia un appello online

Ha un seno così grande che non riesce a farsi nemmeno un bagno nella vasca. Kya Granito, ragazza britannica di 21 anni ha lanciato una raccolta fondi online in cui chiede un aiuto economico per un intervento chirurgico che le diminuisca le dimensioni del seno.

nintchdbpict000281304618_10190626 Kya ha un seno molto grande, che negli anni continua a crescerle, ma il sistema sanitario nazionale inglese non ritiene che possa causarle problemi di salute, o che possa condizionarle la vita, così non le fornisce alcuna agevolazione fiscale nell’operazione che lei però ritiene indispensabile per avere una vita migliore.La ragazza ha una settima di reggiseno e trova grandi difficoltà a trovare un intimo che le stia bene, come se non bastasse, i reggiseni fuori misura sono molto più cari e per lei è diventato un problema anche acquistare la giusta biancheria. La continua crescita del seno le crea problemi anche per i vestiti, che è continuamente costretta a ricomprare: «Non posso permettermi un reggiseno, compro abiti nuovi ogni due settimane, la schiena mi fa male al punto che a volte non posso uscire dal mio letto o scendere dal divano e un paio di volte sono rimasta bloccata nel vasca da bagno», ha raccontato la ragazza al Sun.
Le dimensioni del seno sono un problema per lei anche da un punto di vista psicologico: soffre di ansia, si vergogna ad uscire di casa. Dopo il rifiuto dal sistema nazionale sanitario sta cercando di risparmiare per mettere da parte le 8 mila sterline che servono per l’operazione, ma è difficile visto che vive e si mantiene da sola, così ha lanciato una raccolta fondi in rete nella speranza di poter ottenere l’aiuto che le serve.