Le scuse di Brad Pitt a Jennifer Aniston: “Non sono stato il marito che meritavi”

«Non sono stato il marito che meritavi». Sono le parole che Brad Pitt avrebbe pronunciato durante una telefonata con l’ex moglie Jennifer Aniston. No, non è un caso di intercettazioni, ma quando si tratta di celebrities d’oltreoceano, spunta sempre una fonte anonima che si prende la briga di raccontare fatti privati ai tabloid che non ci pensano due volte a pubblicarli in prima pagina.

landscape-1488390199-brad-and-jen-textingD’altronde, se lui risponde al nome di Brad Pitt e lei di Jennifer Aniston, è davvero difficile che certi particolari possano rimanere così segreti.
Una storia d’amore nata e finita sotto i riflettori la loro. E non solo l’amore. Pure il tradimento è avvenuto in mondo visione quando l’attore si è invaghito perdutamente di Angelina Jolie durante le riprese di “Mr e Mrs Smith”. Da allora alla Aniston è stata affibbiata l’etichetta della “scaricata”. Eppure, il tempo le ha dato ragione dal momento che è felice accanto al marito Justin Theroux mentre Pitt si ritrova con le carte di una separazione tra le mani e non pochi problemi di dipendenza da affrontare.
Secondo la fonte della rivista americana In Touch è stata «la conversazione più intima che Brad e Jen abbiano avuto negli ultimi anni. Lui era determinato a scusarsi per tutto quello che è successo ed è esattamente quello che ha fatto. Ha chiesto perdono per essere stato un marito assente. Il dolore e il rancore di anni sono venuti a galla insieme alle lacrime».

“Trump corteggiava Lady Diana, ne era ossessionato

La rivelazione. Donald Trump era ossessionato da Lady D e tentò anche di corteggiarla. A 20 anni dalla scomparsa della principessa Diana Spencer l’Huffington Post torna su quella che sarebbe stata una vera e propria passione del tycoon, anche dopo la morte della donna. In un’intervista radiofonica su ‘Howard Stern Show’ nel 2000 – si ricorda – il magnate rivelò che la principessa del Galles era nella sua top ten delle donne più belle.

3213682_1743_collageE sempre ad Howard Stern, poco prima della tragica morte di Diana nel 1997, Trump disse che sarebbe andato a letto con lei senza pensarci due volte. Dopo la separazione dal principe Carlo Trump – sostiene l’Huffington Post – cercò in tutti i modi di corteggiare Lady D e per diverso tempo inondò il suo appartamento di rose e orchidee al punto che la principessa cominciò a pensare a lui «come ad uno stalker». Trump e Lady Diana si incontrarono diverse volte. «Era una donna di una bellezza straordinaria, da top model – disse il tycoon – aveva l’altezza, la bellezza e la pelle…. tutto. Era anche matta, ma sai – aggiunse sempre ad HowardStern – queste sono cose di poca importanza».

Lady Diana, lʼex capo della sicurezza dei Windsor: “Anche Kevin Costner tra i suoi amanti”

Tante rivelazioni nellʼintervista esclusiva a Dai Davis che è stato testimone silenzioso delle avventure sentimentali che Lady D ebbe dopo la separazione
Dai Davis, che dal 1995 al 1998 è stato capo della sicurezza dei Windsor, parla per la prima volta in un’intervista esclusiva pubblicata dal settimanale Chi in edicola il 2 agosto. Ricordando gli anni successivi alla separazione di Lady Diana da Carlo, rivela: “Lei ebbe almeno venti amanti.

5345345345Trovai bizzarro che frequentasse Kevin Costner, anche se Diana non avrebbe mai recitato in un film. Lui voleva farle interpretare il seguito di ‘The Bodyguard'”.
Dai Davis è stato testimone silenzioso di tante delle avventure sentimentali che Lady D ebbe: “All’epoca non avevo particolari preoccupazioni per la sicurezza della principessa: a Kensington Palace Diana era al sicuro. Anche altri reali avevano relazioni, ma tutto avveniva nella massima discrezione. La preoccupazione principale era non mettere in imbarazzo la regina”.
L’uomo smentisce una volta per tutte il dubbio che Harry non sia figlio del principe Carlo. “Quando Harry venne concepito, Diana e il maggiore Hewitt, che diventò il suo amante, non si erano ancora incontrati e all’epoca i rapporti tra Carlo e Diana erano buoni. I capelli rossi di Harry sono un tratto della famiglia Spencer. Il principe era furioso quando qualcuno gli suggeriva di sottoporsi al test del Dna. ‘Sono figlio di mio padre’, diceva. Ed è vero”.
Davis racconta anche la sua versione della tragedia di Parigi in cui perse la vita Diana, smentendo che Diana sia rimasta vittima di un attentato. E lo spiega svelando un dettaglio rimasto inedito: “La principessa quel giorno cambiò itinerario all’ultimo momento. Sarebbe dovuta andare in Italia, ma all’ultimo momento andò a Parigi con Dodi Al Fayed. Era impossibile organizzare un attentato con quel cambio di programma. Ritengo che l’uomo responsabile della morte di Diana sia l’autista, Henri Paul. Era ubriaco e non avrebbe dovuto guidare. È vero che i fotografi davano la caccia a Diana, ma le macchine fotografiche non uccidono. Uccidono gli autisti ubriachi”.

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt: “Ecco quando è iniziato il declino”

Angelina Jolie rompe il silenzio sul divorzio e sulla sua nuova vita dopo Brad Pitt. In un’intervista a Vogue, di cui conquista la copertina, l’attrice parla per la prima volta della separazione. E confessa di aver superato con l’agopuntura la paralisi di Bell, dalla quale era stata colpita per «danni al nervi facciali».

angelina-jolie-hot-in-black-hd-ke0E--611x458@Gazzetta-Web_mediagallery-fullscreen«Crescendo sono sempre stata molto preoccupata per mia madre. Non volevo che i miei figli si preoccupassero per me», afferma Jolie riferendosi alla separazione dei suoi genitori in seguito ai tradimenti di suo padre, l’attore Jon Voight. «Penso che sia molto importante piangere sotto la doccia e non di fronte a loro. Devono sapere che tutto andrà bene anche quando noi non ne siamo sicuri», spiega smentendo le indiscrezioni sul fatto che il divorzio da Pitt sia stato causato dal loro stile di vita da star.
«Non era questo il problema – mette in evidenza -. Le cose sono iniziate ad andare male nell’estate del 2016». Jolie ha ora girato pagina e iniziato una nuova vita con i figli che durante tutto questo tempo sono stati «molto coraggiosi», aggiunge. L’attrice confessa di essersi riconciliata con il padre: «Ha capito che i ragazzi avevano bisogno in questo momento di un nonno».

Ben Stiller e Christine Taylor è addio: si separano dopo 18 anni d’amore

I fan di Ben Stiller e Christine Taylor resteranno molto delusi: la coppia di attori ha infatti annunciato di aver intrapreso l’iter burocratico per la separazione dopo 17 anni di matrimonio e 18 anni d’amore. La notizia, riportata da Metro.co.uk, è stata annunciata così dalla coppia: «Con il massimo amore e rispetto annunciamo di voler interrompere la nostra relazione coniugale.

636314231663389319-GTY-187947912Questo non ci impedirà di restare grandi amici e di fare tutto per crescere insieme i nostri figli. Chiediamo gentilmente il massimo rispetto della nostra privacy in questo momento». Ben Stiller, 51 anni, e Christine, 45, si erano conosciuti nella seconda metà degli anni ’90 e dal 1999 avevano intrapreso una relazione sentimentale, culminata con il matrimonio nell’anno successivo. I più attenti ricordano bene i ruoli avuti da Christine in alcuni dei film di maggior successo di Ben: una piccola parte in ‘Tropic Thunder’, ma soprattutto le interpretazioni in ‘Dodgeball: palle al balzo’ e ‘Zoolander’, dove la donna recitava nel ruolo della giornalista di moda Matilda Jeffries. Ben e Christine hanno avuto due bambini che oggi hanno rispettivamente 15 e 12 anni e insieme hanno anche affrontato la terribile esperienza del cancro alla prostata. «Ad ogni modo, ho sconfitto il male e sono stato fortunato. Ho avuto una moglie fantastica al mio fianco e fortunatamente il cancro era stato diagnosticato molto presto», aveva dichiarato due anni fa l’attore.

Alena Seredova: “Che fusto il mio amore”

Si amano alla luce del sole Alena Seredova e Alessandro Nasi, pizzicati in una romantica vacanza in Liguria. Il settimanale Chi pubblica nel numero in edicola da mercoledì le immagini che Tgcom24 mostra in anteprima esclusiva della coppia al mare. I due, legati dal 2014, approfittano del bel tempo per scambiarsi qualche coccola sul balcone dove Alessandro, in costume da bagno, sfoggia un fisico sportivo e un’ingessatura leggera al polso destro.

C_2_fotogallery_3011641_0_image

“Che fusto il mio amore”, confessa Alena Seredova sulle pagine del settimanale di Alfonso Signorini. E anche le immagini confermano le parole della ex signora Buffon: il manager senza maglietta mostra un fisico asciutto e bicipiti muscolosi. Nasi infatti, è un appassionato sportivo e pratica diverse discipline tra le quali il ciclismo. Proprio durante uno dei suoi allenamenti si è fatto male al polso destro sul quale porta una ingessatura leggera e colorata.
Sul balcone vista mare, Alena in maglietta e con il i capelli raccolti, abbraccia teneramente il suo compagno con il quale ha trovato la serenità dopo la separazione dal portiere della Juventus.

Brad Pitt e il divorzio da Angelina: «Lasciarla è stato come morire»

«Lasciare Angelina è stato come morire». Brad Pitt parla per la prima volta del divorzio dalla moglie in un’intervista a GQ Style Usa.

download (46)

Il sex symbol racconta di essere entrato in depressione dopo la separazione, complici le accuse di maltrattamento e di alcolismo che gli sono state rivolte. Ora Brad, dopo un anno e mezzo di terapia, ha sconfitto la dipendenza da alcol ma ricorda ancora quei momenti in cui era ubriaco piangeva sul pavimento per aver perso la sua famiglia. L’attore si pente di non aver «saputo preparare i figli a questo divorzio: sono così delicati, assorbono tutto».

“Geppi Cucciari mi tortura, mi ha rubato tutto quello che avevo”: la verità dell’ex marito

Che la loro storia d’amore non fosse finita bene era già noto alle cronache, ma che addirittura il rapporto fosse completamente degenerato era difficile da immaginarselo. A raccontare della separazione dalla moglie Geppi Cucciari è Luca Bonaccorsi che scrive una lettera pubblicata su “Oggi”, in cui spiega nei dettagli cosa starebbe succedendo con la donna con cui è stato sposato per 4 anni.

2084563_geppi_cucciari_luca_bonaccorsi

«No, non mi appoggiavo a Geppi (vivo e lavoro all’estero da quasi tre anni) e no, Geppi non mi ha lasciato (ma conta davvero chi lascia chi, tra adulti?). Il problema è proprio il contrario. Geppi mi tortura ancora, con quella sua satanica e spietata crudeltà: pensi che recentemente ha trafugato tutto quello (assai poco) che posseggo: i miei libri (che non ho mai letto), le foto di famiglia (distrutte? Anche quelle del nonno?), i pochi quadri e arredi di mio padre (quel milionario disprezzo per le altrui piccole cose…). Io vivo all’estero, ma la mia famiglia ‘subisce’ le notizie della stampa italiana. Questa precisazione è anche un po’ per loro che, a differenza dei poveri ‘fan’, sanno chi è questa persona, veramente».  Il giornalista ha voluto smentire le voci che affermavano che sarebbe stato mantenuto dalla comica e sottolinea che la decisione di porre la parola fine sarebbe arrivata da lui. Sono dichiarazioni molto forti quelle di Bonaccorsi che sembrano anticipare quella che potrebbe diventare una lunga polemica o, peggio ancora, battaglia legale.

Pitt-Jolie, Fbi chiude indagini sullʼaggressione dellʼattore al figlio

Altra tappa della separazione tra Brad Pitt e Angelina Jolie. Secondo quanto riporta il sito americano Tmz, l’Fbi ha chiuso le indagini sul presunto episodio di aggressione dell’attore ai danni del figlio a bordo di un aereo privato, perchè il fatto non sussiste.

figli-adottivi

Quindi Pitt non sarà perseguito. Fonti delle forze dell’ordine spiegano che in realtà l’FBI non ha mai aperto un’inchiesta, ma ha solo raccolto informazioni sul caso.
Secondo quanto riferito da alcuni testimoni sul jet privato, il ragazzo non ha avuto nessuna ferita e il contatto con Brad sarebbe stato del tutto involontario. Intanto, al momento Angelina Jolie ha la custodia dei 6 figli, e all’attore è stato concesso di vederli.