Prof di sostegno fa sesso con due alunni 16enni, uno la denuncia: “Mi ha picchiato perché volevo lasciarla”

Un insegnante di sostegno ha ammesso di aver fatto sesso con due studenti di 16 anni.
Kimberly Gersonde, 24 anni, ha avuto due relazioni sessuali con due minori, picchiando uno dei due quando ha provato ad interrompere i rapporti con lei perché non accettava la separazione.

pri_57994141-e1509184104543_28182405A denunciare l’insegnante è stato proprio il ragazzo picchiato che, come riporta Metro, ha dichiarato alla polizia di aver avuto rapporti per oltre un anno con la donna e di essere stato aggredito quando ha deciso di troncare. La donna avrebbe continuato a mandargli messaggi per mesi fino a spingerlo a denunciarla. Dopo l’avvio delle indagini è stato scoperto che c’era un secondo minore coinvolto: Gersonde ha incontrato la sua seconda vittima a scuola a Milwaukee, la scuola dove lavorava.
La donna è stata sospesa dal suo incarico e arrestata dopo aver ammesso entrambe i rapporti con i minori. Il prossimo 13 dicembre verrà emessa la sentenza per la sua condanna definitiv

Prof fa sesso con l’alunno nel bagno di un aereo e viene sospesa dal lavoro

Fa sesso con un suo alunno nel bagno di un aereo durante un volo e finisce nei guai.
Eleanor Wilson, 28 anni, è stata minacciata da un altro studente che ha svelato la relazione tra i due. La donna e l’alunno avevano una relazione, ma quando un compagno del ragazzo li ha scoperti ha chiesto alla donna di fare sesso anche con lui altrimenti avrebbe raccontato tutto, e così è stato.

SWNS_ELEANOR_WILSON_03_27151839Secondo quanto riporta il Mirror, a quel punto la donna ha confessato la sua storia d’amore. Immediatamente sospesa dal suo incarico è partita un’indagine. Essendo lo studente un minore è accusata di averlo adescato e poi di aver abusato sessualmente di lui.
Per ora proseguono le indagini a suo carico, anche se la Wilson ha più volte dichiarato di non essere stata in sé quando ha deciso di fare sesso in quota con lo studente.

Di giorno fa la poliziotta e di notte video hard: ora rischia il posto

Di giorno è una poliziotta del distretto del New Jersey, mentre di notte indossa tacchi a spillo e simula giochi sadomaso. Si chiama Kristen Hyman ed è un’agente sexy che “arrotonda” lo stipendio su set a luci rosse.

4175EEB500000578-4608946-In_videos_she_is_seen_kicking-a-59_1497589794727Ora però, a causa di calci e frustate, dovrà lottare in Tribunale per tenersi il suo posto in polizia. La donna, che ha percepito anche dei compensi per i video hard, è stata sospesa dall’incarico il 26 maggio, dopo il giuramento e il 27 giugno si presenterà all’audizione disciplinare. Lei sottolinea di non essere mai stata nuda davanti alla telecamera, ma i suoi superiori richiamano alla necessità di avere uno stile di vita integro.

Indossa questa maglietta a scuola: studentessa sospesa e arrestata

Ha una media voti molto alta, ma nonostante questo le è stato impedito di diplomarsi per una ragione apparentemente senza senso: la maglietta indossata nel giorno più importante della sua intera carriera scolastica. Secondo il dirigente scolastico, che ha deciso di sospenderla, Summer avrebbe violato il ‘dress code’ dell’istituto.

summer-dress-code_24104330La ragazza, che vive in North Carolina e frequenta la Hickory Ridge High School, aveva indossato questa maglietta, considerata indecente e irrispettosa dal preside. Per questo motivo, una volta sospesa, alla ragazza è stato impedito di salire sul palco per la cerimonia del diploma e minacciata di arresto da parte della polizia, giunta presso l’istituto dopo la chiamata dello stesso dirigente scolastico.
La storia, riportata anche da Huffington Post e Crave, ha suscitato molto scalpore dopo la pubblicazione di foto e video di Summer con la maglietta incriminata. Sui social network molti hanno commentato condannando la decisione del preside. Secondo il ‘dress code’ del liceo, sono bandite magliette scollate o che scoprono le spalle. Nel caso di Summer, la maglietta le lasciava scoperte solo parzialmente.
Una decisione molto severa, motivata a quanto pare anche da vecchi attriti tra i genitori di Summer e il preside. La ragazza è ovviamente molto amareggiata: «Ho studiato duramente per quattro anni per arrivare fin qui e mi è stato negato di salire su quel palco. Ci sono saliti spacciatori e stupratori, a me invece è stato impedito».

Foto hot nell’ascensore del Ministero: sospesa focosa dipendente

Una dipendente del ‘Servizio pubblico federale dell’Interno’ belga a Bruxelles, equivalente del ministero degli Interni, è stata sospesa per aver posato per delle foto hot nei locali del ministero.

sogni-erotici

Lo riferisce Le Soir, aggiungendo che la donna ha portato la causa davanti al Consiglio di Stato sostenendo che si tratta della sua vita privata, ma non ha avuto successo.  Il servizio fotografico è avvenuto in ascensore e nell’ufficio della direzione generale, ha detto il portavoce del ministro in questione, Jan Jambon. La giovane è stata smascherata da un collega che ha affermato di averla riconosciuta in un servizio girato dai media francesi. Proseguendo la sua ricerca on-line, il dipendente ha scoperto le immagini erotiche, che sono state scattate sul proprio posto di lavoro, a Bruxelles.

L’ex Miss Turchia insultò il Presidente Erdogan: condannata a 14 mesi di carcere

L’ex miss Turchia Merve Buyuksarac è stata condannata da un tribunale di Istanbul a 14 mesi con pena sospesa per aver offeso il presidente Recep Tayyip Erdogan, pubblicando nel 2014 una poesia satirica sul suo account Instagram.

Merve-Büyüksaraç

Lo riportano media locali. «Ragazzi, non sono in prigione. Niente panico», ha scritto dopo la sentenza sul suo profilo Twitter la modella 27enne, eletta miss Turchia nel 2006, che rischierebbe il carcere in caso di recidiva.