Meghan Markle, la sorella: “Se spendi 75mila euro per un vestito puoi anche aiutare tuo padre”

La polemica, invece di attenuarsi, torna ad infiammarsi con altre dichiarazioni velenose: non sembra esserci pace tra la nuova e la vecchia famiglia di Meghan Markle, la futura sposa del principe Harry. La sorellastra di Meghan, Samantha, che insieme alla futura moglie del principe condivide il padre Thomas, è tornata ad attaccare la donna dopo la piccata risposta al principe Harry.

http_o.aolcdn.comhssstoragemidas4059aacc415678a30d6fd213c25ae1a4205985785Senza-titolo-1Il secondogenito di Carlo e Diana aveva parlato così della presenza di Meghan alla festa di Natale della famiglia reale: «Averla con noi è stato fantastico, lei è stata benissimo, sa che siamo la famiglia che non ha mai avuto». La replica di Samantha Markle, in quell’occasione, non si era fatta attendere: «Una famiglia ce l’ha già…». Oggi, però, Samantha è tornata ad attaccare la sorellastra, come riporta anche l’Huffington Post.
«Se puoi spendere 75mila euro per i vestiti da indossare a corte durante il Natale, puoi spenderli anche per aiutare tuo padre malato e in bancarotta» – ha dichiarato nelle ultime ore la donna – «Dopo il divorzio tra nostro padre e Dora, abbiamo sempre fatto in modo che Meghan si sentisse in famiglia anche con noi. Era lei, però, ad essere sempre troppo impegnata». Thomas Markle, 73 anni, soffre di alcuni acciacchi ad una gamba e ha bisogno di cure ma vorrebbe essere presente a Windsor per portare la figlia all’altare. Samantha, dal canto suo, assicura: «In un modo o nell’altro ce la farà, sarà presente accanto a Meghan, chi dice il contrario mente».

Ex modella 33enne uccide il marito insieme a suo padre, ex agente Fbi. “Massacrato nel sonno”

Una ex modella 33enne è stata condannata ad una pena da 20 a 25 anni di carcere insieme al padre dopo essere stata riconosciuta colpevole dell’omicidio del marito, che due anni fa fu massacrato e ucciso nella sua stanza da letto nella contea di Davidson, nello stato della Carolina del Nord.

massacrato-moglie-suocero-condannati_11124838Molly Martens era accusata, insieme al padre Thomas, 67enne agente dell’Fbi in pensione, di aver ucciso a colpi di mattone e mazza da baseball il marito Jason Corbett, originario di Limerick, in Irlanda. Durante le varie fasi processuali sono state mostrate le agghiaccianti immagini scattate nella camera da letto nelle ore successive all’omicidio, così come gli stessi oggetti con cui Corbett era stato ucciso: una mazza da baseball di metallo ed un mattone, completamente insanguinato.
Gli scatti che hanno immortalato gli schizzi di sangue sparsi ovunque nella stanza sono stati diffusi dai giudici del tribunale di Davidson e ripresi poi dal Mirror, che riporta anche le dichiarazioni della famiglia di Jason Corbett, giunta dall’Irlanda per ottenere una giustizia che non si è mai verificata. Molly e Thomas Martens, infatti, sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio di secondo grado, che nella legislazione statunitense esclude la premeditazione. Il gemello di Jason, Wayne, è indignato: «Non è stata accolta in pieno l’ipotesi dell’accusa: noi crediamo che Jason sia stato sorpreso nel sonno e massacrato. Dimenticare quelle foto agghiaccianti sarà impossibile, così come notare come dopo due anni il sangue su quel mattone, mostrato in aula nell’ultima udienza, era ancora di un colore rosso molto acceso».
Lo scontro tra le due famiglie, con la pubblicazione della sentenza, difficilmente potrà scemare. Il rapporto sembrava molto difficile sin dall’inizio. Jason Corbett aveva avuto un precedente matrimonio e la sua ex moglie ha confessato di aver sempre sospettato di Molly e della sua famiglia. Le ha fatto eco il fratello di Jason: «Prima dell’omicidio, avevo visto Thomas Martens solo in un’occasione ma era stato sufficiente a farmi capire che persona arrogante fosse. In virtù del suo lavoro, si sentiva migliore di tutti e al di sopra di ogni regola».

Dalla neve al mare: riconoscete questa sexy sportiva a Monte Carlo?

Il periodo più tormentato, dal punto di vista agonistico e sentimentale, sembra essere alle spalle. Oggi le cose stanno tornando a volgere per il meglio per la bella Lindsey Vonn.
L’olimpionica statunitense, la sciatrice più vincente della storia, si è ormai ripresa dalla frattura dell’omero che nel 2016 la costrinse a terminare anzitempo la sua stagione.

2482874_2107_lindsey_vonn_mareE anche dal punto di vista sentimentale le cose vanno a gonfie vele: dimenticato da tempo l’ex marito Thomas, nel dimenticatoio è finito anche Tiger Woods.
Oggi, infatti, Lindsey è innamoratissima di Kenan Smith, uno degli assistant coach dei Los Angeles Rams, una franchigia di Nfl (la massima lega professionista di football americano). I due fanno coppia fissa da qualche mese e insieme hanno passato anche una breve vacanza al mare, nel Principato di Monaco.