Meghan Markle, così ha lasciato l’ex marito: tutti i segreti in una biografia non autorizzata

Il 19 maggio Meghan Markle e il principe Harry d’Inghilterra convoleranno a giuste nozze al Castello di Windsor, con un matrimonio da 35 milioni di sterline: su tabloid già da tempo sono trapelati dettagli sulla cerimonia, dai bozzetti dell’abito di lei alla torta (al sambuco e limone), fino all’identità della damigella d’onore, Jessica Mulroney, migliore amica della sposa che rischia di oscurarla con la sua bellezza (sulla stampa si parla già di effetto-Pippa).

3649964_1554_meghan_markle_ex_marito_segreti_biografia_5_aprile_2018Ci ha pensato però il biografo di Lady D., Andrew Morton, a svelare segreti ancora più scabrosi sul passato della bella Meghan nella autobiografia (ovviamente non autorizzata) della futura principessa, Meghan: A Hollywood Princess.

Norton ha scavato nel passato di Meghan e soprattutto nel suo primo matrimonio: come tutti sanno infatti l’attrice è stata già sposata, dal 2011 al 2103, con il produttore americano Trevor Engelson. Un matrimonio celebrato sulle spiagge della Giamaica e mai vissuto a pieno, dal momento che Meghan è sempre stata impegnata nelle riprese di suits a New York e in Canada e lui a Los Angeles.

Secondo Morton, nonostante ci fossero già problemi fra di loro, fu Meghan a decidere improvvisamente di tagliare i ponti con Trevor e lo fece con freddezza, restituendogli l’anello di diamanti per posta raccomandata. “Trevor è passato dall’essere in cima ai pensieri di Meghan a sentirsi come se fosse un pezzo di qualcosa appiccicato alla suola della sua scarpa”, ha dichirato un amico di lui al biografo.

Tutto questo concorre a dipingere Meghan Markle come una donna decisa (e un po’ cinica?), intenzionata ad essere la nuova Lady D., un personaggio da lei amatissimo fin dall’infanzia, soprattutto per il suo impegno umanitario.

Morton nel libro scrive anche che Meghan ha lasciato il suo numero di telefono a Donald Trump, quando era ancora soltanto il miliardario presentatore del reality The Apprentice, ma poi si è opposta duramente alla sua campagna elettorale: il Presidente e sua moglie non sono stati neanche invitati al Royal Wedding.

Quanto c’è di vero nelle parole di Andrew Morton? Per ora Meghan gode di grande seguito fra i sudditi della Regina Elisabetta e, a quanto apre, è simpatica anche a Her Majesty in persona.

Luigi Di Maio e la fuga in Sicilia: ecco chi è la donna al suo fianco

Luigi Di Maio si è preso una breve vacanza in Sicilia dopo il successo elettorale e prima di risolvere le incognite sul governo. Il leader dei Cinque Stelle è stato fotografato dai turisti in dolce compagnia. Al suo fianco c’era Giovanna Melodia, avvocatessa e vicepresidente del Consiglio comunale ad Alcamo.

luigi-di-maio-giovanna-melodia-981812Giovanna Melodia è una donna di 36 anni, attivista pentastellata sin dalla prima ora, sposata e separata da tempo. Gli amici e i militanti ricordano i comizi e le assemblee con Di Maio, spesso presente ad Alcamo per la campagna delle Regionali.
I due, che si erano già incontrati alla fine del 2017 durante un’altra visita in Sicilia, hanno fatto una passeggiata prima alle Saline e poi sull’isola di Mothia, una delle perle della zona ovest della Sicilia.

Berlusconi e Francesca Pascale: “La sua dolcezza mi ripaga delle fatiche della giornata”

Silvio Berlusconi e Francesca Pascale vivono insieme, quando gli impegni politici lo consentono, ad Arcore. Non a Villa San Martino, quella che è stata per anni la residenza della famiglia Berlusconi, bensì a Villa Maria, a poca distanza ma in un indirizzo sconosciuto ai più. A rivelarlo è lo stesso leader di Forza Italia, che dopo essere tornato prepotentemente protagonista in questa campagna elettorale, si gode gli affetti della famiglia e della sua compagna: «Lei mi ripaga di tutte le fatiche».

http_media.gossipblog.it66ebpascale-berlusconiA Chi, Berlusconi ha raccontato: «Questi giorni sono molto duri, ma quando posso sto insieme a Francesca: la sua dolcezza e la sua accoglienza mi ripagano delle fatiche della giornata, a casa con lei trovo un rifugio sicuro». Nel cuore del leader di Forza Italia non c’è solo Francesca, ma tutta la famiglia: «Sento i miei figli al telefono tutti i giorni e cerco di vedere i miei nipotini appena possibile. Al pranzo della domenica, ad esempio, dedico un’ora a giocare con loro e i miei collaboratori non mi disturbano mai, come se stessi incontrando dei capi di Stato».
«Ho la fortuna di avere cinque figli davvero bravi, hanno provato tutti, ognuno con i propri argomenti, a convincermi di non ritornare in politica, ma come vedete non ci sono riusciti» – ha scherzato Berlusconi – «Ora si sono rassegnati ma mi restano vicini col loro affetto. Vorrei solo lasciare un paese migliore ai miei nipoti».

Trump e la star pagata, la carriera di Stormy Daniels s’impenna: nuovo tour “America arrapata”

Stormy Daniels, al secolo Stephanie Clifford, capitalizza su Donald Trump. La pornostar, che ha confermato di aver avuto una relazione con il magnate nel 2006, ha lanciato il tour ‘Making America Horny Again’ (‘Rendi l’America nuovamente arrapata’), prendendo spunto dal famoso slogan della campagna elettorale di Trump ‘Make America Great Again’.

3500196_1709_collage_2018_01_22Secondo quanto scrive il New York Post, Stormy Daniels ha fatto il tutto esaurito in un club del sud Carolina. Si è presentata sul palco con un corsetto rosa e si è scoperta il seno ballando in modo sensuale. Il proprietario dello strip club ha detto di averla ingaggiata il giorno dopo lo scoop del Wall Street Journal, secondo cui la donna avrebbe ricevuto 130mila dollari dall’avvocato di Trump per mantenere il silenzio sulla loro relazione. In un’intervista del 2011, Daniels disse che continuarono a vedersi per quasi un anno.

Nina Moric contro la famiglia di Corona: “Da due anni senza vedere mio figlio”

“Per più di 2 anni mi sono nascosta, un po’ perché non vi nego che mi sono vergognata tanto, mi sono nascosta dietro un’ironia a volte eccessiva, mai sarei riuscita a parlare di questa storia, ma chiunque mi ha visto in questi ultimi anni si è accorto che qualcosa in me non andava”.

nina-moric (2)Comincia così il post di Nina Moric, con cui l’ex compagna di Fabrizio Corona lamenta di non vedere il figlio da due anni. In una intervista a Libero la showgirl, impegnata nella campagna elettorale per Casapound, si sfoga dopo un lungo silenzio e ne daà notizia sul suo profilo Facebook.
“Il coraggio di combattere ancora di più e senza più nascondermi, perché per un madre il figlio è ossigeno e senza ossigeno è dura” conclude la Moric.

Scandalo Weinstein, il produttore rompe il silenzio: “Devastato, ho perso miei cari”

Harvey Weinstein ha parlato al magazine “Page Six”, rompendo il silenzio dopo essere stato travolto dallo scandalo sulle molestie sessuali: “Sono profondamente devastato. Ho perso mia moglie e i miei figli, coloro che amo più di ogni altra cosa”. Il produttore afferma di sostenere la scelta della moglie Georgina Chapman di lasciarlo, anche se spera un giorno di riconciliarsi. A svergognarlo sono scese in campo anche le attrici Lea Seydoux e Cara Delevingne.

C_2_articolo_3100240_upiImageppLo scandalo che ha travolto Harvey Weinstein fa tremare Hollywood portando allo scoperto quello che pare essere stato un modus operandi abituale del co-fondatore di Miramax e The Weinstein Company.
Intanto Hillary Clinton ha annunciato che donerà i fondi ricevuti da Weinstein in campagna elettorale, ribadendo di essere rimasta scioccata dalle accuse al potente produttore di Hollywood. “Non avevo alcuna idea di come agisse nella vita privata”, assicura, nonostante si dica che molte persone vicine a Weinstein sapessero. Weinstein aveva raccolto per i democratici 1,5 milioni di dollari, secondo i dati dell’ultima campagna elettorale.
Dopo la rivelazione del New York Times, star famosissime, dopo aver taciuto per anni, a turno stanno rivelando che l’ormai ex re mida di Hollywood che una volta poteva condizionare le loro carriere, ha tentato di approfittarsi di loro. Ultime in ordine di tempo, la ex top model, Cara Delevigne e l’ultima “Bond girl” Lea Seydox.
Delevingne ha postato su Instagram un’immagine con la scritta “Don’t be ashamed of your story, it will inspire others” (“Non vergognarti della tua storia, ispirerà altre persone”), raccontando poi di essere sfuggita al tentativo di Weinstein d’attirarla in un incontro sessuale a tre. “Stavamo parlando e all’improvviso mi saltò addosso sul divano”, racconta invece la Seydoux al Guardian, rievocando il periodo della produzione del film “Spectre”. La star francese sbugiarda soprattutto coloro che oggi mostrano di cadere dalle nuvole nel jet set: “Tutti sapevano chi era Harvey e nessuno ha fatto nulla… per decenni”.

Saviano e la scorta, la rabbia dello scrittore: “Sono questi gli alleati di Renzi? Vergogna”

ALFANO: SCORTA NON IN DISCUSSIONE «La scorta a Roberto Saviano non è in discussione». Lo ha affermato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, sottolineando di voler «chiudere la polemica». «La scorta – ha spiegato in un incontro di Area Popolare sulla famiglia – viene concessa a seguito di valutazioni tecniche sulla base dei profili di rischio. Negli anni, tali profili di rischio non sono venuti meno».

renzi_saviano_gufo

Quindi, «vorrei chiudere la polemica dicendo che tali valutazioni non competono all’interessato ma ad organismi tecnici di valutazione».
“POLVERONI INUTILI” «Gli inutili polveroni sollevati in queste ore non ci distoglieranno dal perseguire, con tenacia e determinazione, l’affermazione di Ala e di Valeria Valente a Napoli». Lo affermano i senatori di Ala Vincenzo D’Anna, Pietro Langella e Antonio Milo, all’indomani delle polemiche per le parole di D’Anna su Saviano e Capacchione. «La battaglia elettorale necessita di sintonia ed unità». «Tutto il resto è strumentale e marginale e non ci distoglierà dal raggiungimento degli obiettivi prefissati», concludono.

Da Donald Trump attacco choc alla Clinton: in un video le accuse di molestie al marito

Donald Trump va all’attacco di Bill Clinton e sferza Hillary proprio sul cavallo di battaglia della sua campagna elettorale: le donne.

hillary-e-bill-la-reazione-dopo-scandalo-fu-feroce

Il tycoon ha postato su Instagram un video dal titolo «Hillary sta veramente proteggendo le donne?» nel quale, mentre scorrono le immagini di Bill e della Casa Bianca, si sentono i racconti di due donne che accusano l’ex presidente di averle molestate.