Giorgia Palmas, bye bye Bermuda: Filippo Magnini sto tornando

Un posto incantevole, un viaggio meraviglioso, una vacanza con la figlia indimenticabile. Eppure manca un ingrediente perché i giorni trascorsi alle Bermuda potessero essere perfetti: l’amore. Giorgia Palmas lascia il mare paradisiaco per tornare finalmente dal suo Filippo Magnini, a cui scrive sui social: “Quanto sei mancato”. In attesa dell’abbraccio tra i due innamorati, non resta che sfogliare l’album di Giorgia in bikini…

Dhun2gqWkAEyBb4“Bye bye Bermuda, andiamo via da questo paradiso con la mente piena di ricordi ed esperienze” cinguetta la ex velina mostrando l’ultimo scatto sulla spiaggia. E mentre ci si perde nelle fotografie di un mare cristallino e di una natura incontaminata, insieme agli scorci di bikini della Palmas, lei scrive: “Ogni piccolo angolo visto alle Bermuda, ogni scorcio era bellissimo e meritava di essere scoperto – e poi ancora – Cartoline di un viaggio organizzato da tanto tempo con Sofi e per Sofi”. “Bermuda… posti stupendi… ma il paradiso non è qui… Filomagno” scrive Giorgia Palmas che pensa al suo amore. Lui la aspetta a Roma mentre medita ascoltando il silenzio (ancora per poco, replica lei).

Chiara Ferragni dopo il parto: «Preparata al peggio. Impensabile non condividere le foto di Leone»

“Il parto era la cosa che temevo di più, ero arrivata in ospedale preparata al peggio”, Chiara Ferragni dopo la nascita “social” del figlio Leone, venuto alla luce della sua relazione col rapper, produttore e giudice di XFactor Fedez, racconta il periodo della gravidanza.

chiara-ferragni-figlio-sfocatura-ape-2I timori erano tanti, ma poi le cose sono andate per il meglio: “Durante la gravidanza non avevo fatto altro che domandare a chiunque avesse figli i dettagli peggiori e più crudi – ha spiegato in un’intervista al “Corriere della sera” – Invece partorire è stato molto meno traumatico di quanto immaginassi. Anzi, lo rivivrei domani. Fede è sempre stato presente. Credo sia uscito solo una volta per un caffè. E mia mamma, non sarei riuscita ad allontanarla da quella stanza.
Lei e il compagno (prossimo marito) sono molto presenti sui social, dove anzi chiara ha costruito parte della sua fortuna. La sovraesposizione dell’appena nato Leone però ha attirato su di lei diverse critiche: “Credo invece che la direzione dei social sia verso una maggiore naturalezza, che include le esperienze negative. Io l’ho fatto quando ho avuto problemi nell’ultimo mese di gravidanza, e mi è servito sia per ricevere sostegno sia per essere di esempio agli altri. Ci sono momenti no, è giusto così, non vanno nascosti.
Vorrei che Leone avesse una vita il più possibile normale, nonostante sia nato sotto i riflettori. In parte perché figlio di due persone conosciute, in parte perché Fede e io ne abbiamo pubblicato le foto. Però, per me che ho sempre condiviso tutto, sarebbe stato impensabile non farlo con lui, la persona che più dà gioia alla mia vita”.

Alessia Marcuzzi tv al posto di Belen? La decisione dei vertici Mediaset

Mondiali 2018, sembra proprio che Belen debba accontentarsi di un ruolo di ‘serie b’ nella programmazione Mediaset di copertura dei prossimi mondiali di calcio. Il posto inizialmente assegnato alla showgirl sarà infatti occupato da Alessia Marcuzzi. Ecco il perché di questa scelta da parte dei vertici di Cologno Monzese e cosa farà invece l’argentina.

42_20180525082326Da quanto era trapelato dalle indiscrezioni sui programmi di Canale 5, Belen Rodriguez sarebbe dovuta essere il volto femminile dei Mondiali, conducendo i post-partita sulla rete ammiraglia di casa Mediaset.

Tuttavia, il sogno della showgirl argentina di condurre finalmente una trasmissione su Canale 5 dovrà essere rimandato a data da destinarsi. Sembra infatti che dalle parti di Cologno Monzese abbiano preferito virare sulla più collaudata Alessia Marcuzzi.

La già conduttrice dell’Isola dei Famosi sembrerebbe essere già al lavoro sul nuovo programma sportivo, nel quale dovrebbe essere accompagnata da Nicola Savino. Da quanto già trapela, si occuperanno della fase più calda dei mondiali, ossia quella successiva ai gironi.

Alessia sarà stata preferita per via delle sue esperienze a Mai Dire Gol? O per il fatto di essere stata per anni legata a Simone Inzaghi, ex calciatore e ora allenatore della Lazio?
Ma, tornando a Belen, come avrà preso questa “bocciatura”? L’idea di aver perso il posto difficilmente l’avrà entusiasmata, anche perché quella di Russia 2018 sarebbe potuta essere una fantastica vetrina per rilanciarsi nel mondo della tv.

Tuttavia, per la Rodriguez ci sarà una sorta di premio di consolazione, un ruolo di ‘serie B’. Nonostante abbia perso la trasmissione principale, durante la prima fase della competizione Belen sarà presente su Italia Uno, in un programma dedicato appunto ai gironi del Mondiale.

Non proprio quello che sperava, ma sicuramente meglio di niente. Quello che è certo è che, anche senza l’Italia, Mediaset si sta preparando ad offrire un grande spettacolo, non solo calcistico.

Loretta Rossi Stuart e le foto hot rubate: «La mia battaglia per le donne dà i primi frutti»

Loretta Rossi Stuart, dopo la denuncia su Leggo.it, ha parlato della sua battaglia legale a Sabato Italiano. La sorella del noto attore posò per un servizio fotografico di nudo per la rivista Boss, ma dopo anni le foto sono finite online e Loretta, che ha avviato una causa, non solo l’ha persa ma ha rischiato di vedersi pignorare la casa per sostenere le spese legali.

loretta rossi stuart-foto-sabato italiano_05183615Intervistata da Eleonora Daniele spiega: «Ho saputo l’esito della sentenza e dopo 3 giorni in cui sono stata paralizzata ho deciso che volevo combattere, ed è quallo che sto facendo». La donna sostiene che la sua è una battaglia che fa a nome di tutte le donne. «Da quando è uscito questo articolo su Leggo mi hanno contattato per sapere cosa sia successo e io ho parlato e voglio raccontare come sono andate le cose». Loretta spiega di essere stata in condizioni economiche difficili, così ha fatto quelle foto anche perché non erano solo foto di nudo, ma erano contestualizzate in un’intervista in cui emergeva anche la sua personalità.

La Daniele le chiede anche del rapporto con Kim, ma spiega di sapere che tra i due fratelli non c’è un buon rapporto, motivo per cui Loretta non si sofferma sull’argomento. Eleonora in conclusione le chiede cosa vuole dire alle donne che come lei si sono trovate, o potrebbero trovarsi, nella stessa situazione e lei replica dicendo che sta già avendo le sue prime piccole vittorie: «Posso annunciare che grazie a un mdc ci sarà una petizione per raccogliere esperienze e una maggiore tutela per tutte le donne».

Simone Coccia Colaiuta: «Ho avuto 2000 donne». Imbarazzo per la fidanzata Pezzopane

“Ho avuto 1500-2000 donne. Se contiamo dai 17 anni ai 34, una ogni due o tre giorni, ci sta. Poi facevo lo spogliarellista e avevo modo di ammucchiarne di più. Ma quando ho conosciuto Stefania ho appeso il perizoma al chiodo”. A dichiararlo è stato Simone Coccia Colaiuta, fidanzato da quattro anni con la Senatrice della Repubblica Stefania Pezzopane e concorrente del Grande Fratello 15.

3678066_1529_simone_coccia_colaiuta_18162430

Dopo aver ammesso che le altre concorrenti presenti nella casa saranno per lui un problema, Simone, rivolgendosi alla compagna, ha detto: “Stai tranquilla, perché se non ti fidi ora, non ti devi fidare più”.
Le parole di Colaiuta non sono piaciute a Cristiano Malgioglio, che ha commentato: “Sono rimasto colpito quando hai detto di aver avuto quasi 2000 donne. Non è un vanto. Le donne non si trattano come dei kleenex. Anche per rispetto della donna con cui stai da quattro anni. Se hai avuto veramente tutte queste donne sono contento per te. Però, sinceramente, mi ha fatto un certo effetto sentire che nei hai avute quasi 2000. Che cosa sono le donne, dei giocattoli che si prendono e si buttano via? Le donne vanno rispettate”.
Simona Izzo ha poi dato ragione a Malgioglio: “Per te le donne saranno un problema? Per me sarai tu un problema per le donne”.
Criticato anche per aver affermato di aver “appeso il perizioma al chiodo”, Colaiuta ha risposto: “Per quanto riguarda le donne sono esperienze che ho avuto. Non mi devo vergognare di nulla. Averne avute molte non è una mancanza di rispetto. Inoltre, come il ciclista appende la bicicletta, io ho appeso il perizoma, che ci posso fare?”.

Federica Pellegrini, nuovo fidanzato: la campionessa con un misterioso uomo a Milano

Federica Pellegrini avrebbe un nuovo amore. Sembra che dopo aver archiviato la storia con Filippo Magnini la campionessa di nuoto abbia iniziato una storia con un misterioso uomo.

3650306_2022_federica_pellegrini_fidanzatoA dare l’indiscrezione è il settimanale Oggi che nelle pillole di gossip parla di uomo dall’identità ancora sconosciuta che Federica starebbe frequentando a Milano. Magnini, dal canto suo, è stato già più volte immortalato insieme a Giorgia Palmas, ex dell’inviato di Striscia la Notizia Brumotti. Si vociferava che fosse frenato in questa nuova frequentazione proprio dal sentimento non ancora del tutto sopito nei confronti di Federica ma le foto li ritraggono felici insieme e sembra che un ritorno di fiamma tra i due campioni olimpionici sia veramente ormai improbabile.

Resta il mistero su chi possa essere il misterioso nuovo amore della Pellegrini. Per ora non è arrivata nessuna conferma o smentita, ma probabilmente, dopo le passate esperienze nel gossip, c’è da pensare che Federica voglia concedersi più tempo possibile prima di rendere pubblica una nuova relazione.

Pamela Anderson: “Playboy mi ha salvato la vita dopo tutti gli abusi subiti”

A “Playboy” Pamela Anderson non deve soltanto la notorietà, ma molto di più. In una intervista a “Us Weekly”, l’attrice e modella ha detto che la rivista di Hugh Hefner le ha salvato la vita, nel vero senso della parola. “Ero dolorosamente timida come una bambina – ha raccontato -. Da piccola ero stata molestata da una babysitter e i primi rapporti con gli uomini non erano stati consensuali. ‘Playboy’ mi ha dato la forza, mi ha salvato la vita”.

c565d6fdee7b16440eee090b67c9fbbbLa carriera di coniglietta di successo per la Anderson è iniziata nel 1989, quando ha posato per la sua prima copertina, mentre un anno più tardi è stata incoronata “Playmate del mese”. Un’affermazione che le ha cambiato l’esistenza. “Mi sentivo veramente in trappola nel mio profondo e avevo bisogno di liberarmi – ha raccontato -. Posare per ‘Playboy’ è stata una liberazione e mi ha dato modo di incontrare artisti, attivista e gentiluomini”.

Pamela ha parlato per la prima volta delle sue esperienze traumatiche nel 2014: oltre a subire molestie dalla babysitter tra i 4 e gli 8 anni, a 12 anni venne violentata da 25enne amico del fratello del suo boyfriend, e poi, più grande, subì una violenza di gruppo da parte del suo fidanzato e da altri sei uomini. Momenti per lei atroci che però riuscì a superare grazie al mondo dorato di Hugh Hefner.

Pupo: «Ho sofferto tanto ma ci si può sempre rialzare»

«Nella mia vita ho avuto esperienze di tutti i generi: dalle prime esibizioni nei locali di Arezzo ai primi successi, sfociati in una cattiva concretizzazione di quanto ottenuto. Ero miliardario a 25 anni e indigente a 35. Questo è un premio istituzionale e significa che le istituzioni possono riconoscere i meriti anche a persone che hanno avuto delle grosse difficoltà». Lo ha detto il cantante Enzo Ghinazzi, meglio conosciuto come Pupo, ricevendo nella sala del Consiglio comunale di Arezzo il Premio Civitas Aretii 2018 dal sindaco Alessandro Ghinelli e dall’assessore Marcello Comanducci.

pupo_da_facebook«Sono sempre stato legato alla mia terra e, negli anni, circondato da musicisti aretini. Sono qui presenti oggi le mie donne che non mi hanno mai abbandonato, anzi mi hanno sostenuto anche quando ero una zavorra – ha aggiunto Pupo – Questo premio dà un senso alle sofferenze che ho affrontato: tutto può accadere, ci si può sempre rialzare e tornare a sentirsi degli uomini, delle persone». «Ricevere un premio dalla propria città ha un valore talmente importante che non è nemmeno paragonabile ad altri riconoscimenti che posso aver ricevuto in giro per il mondo», ha commentato emozionato Enzo Ghinazzi.

Jennifer Lawrence e il sesso: “Non lo faccio mai, ho troppa paura”

“Il sesso mi fa paura”: è la candida confessione di Jennifer Lawrence. L’attrice premio Oscar ed eroina di “Hunger Games” ha rivelato in un’intervista a ‘The Sun’ di temere i germi. Ha avuto rapporti solo con uomini con i quali ha avuto una storia d’amore perché ha troppa paura di prendere malattie sessualmente trasmissibili.

3599611_1001_jennifer_lawrence_sessoLa star 27enne, che in questi giorni sta promuovendo il film ‘Red Sparrow’, ha ammesso: “Parlo sempre di sesso, ma la verità è che se, mi guardo indietro, le mie esperienze sessuali sono sempre state solo con i fidanzati”. “Parlo come se il sesso mi piacesse, ma – ha aggiunto – in realtà non lo faccio”.
“Ho anche la fobia dei germi”, ha confessato, sottolineando che il sesso è “pericoloso”. “Se mi metto nelle condizioni di poter prendere una malattia sessualmente trasmissibile, questo vuol dire che i medici sono già stati coinvolti. A tal punto ho paura dei germi”.
L’ultima relazione di Jennifer Lawrence, legata in passato al frontman dei Coldplay Chris Martin e all’attore Nicholas Hoult, è stata con il regista Darren Aronofsky, 47 anni, che l’ha diretta nel film ‘Madre!’. I due si sono lasciati lo scorso novembre. “Non ho una relazione – spiega al ‘Sun’ -, sto dicendo che non faccio sesso da molto tempo”. Poi aggiunge: “Mi piacerebbe stare con qualcuno, ma – conclude – sai quanto è dura là fuori!”.

Morto Davide Astori: il difensore lascia la compagna Francesca Fioretti e una bimba. Il procuratore di Udine: strano l’infarto in un atleta sano e monitorato

Il calcio italiano, sotto choc per la morte di Davide Astori, ha deciso di fermarsi: ufficialmente rinviate tutte le gare di oggi valide per la 27ª giornata di serie A. Il procuratore capo di Udine ha detto che si propende per 2un infarto avvenuto per causa naturali. Anche sè strano un arresto cardiaco in unn atleta sano e cont6inuamente monitorato”.

3585525_1519_morto_davide_astori_francesca_fioretti_figlia_vittoriaEcco chi era il 31enne difensore centrale della Fiorentina e della nazionale, che lascia la compagna, l’ex gieffina Francesca Fioretti, e una bimba di poco più di due anni.
LA CARRIERA Nato a San Giovanni Bianco (Bergamo) il 7 gennaio 1987, dopo le giovanili del Ponte San Pietro approda a quelle del Milan all’età di 14 anni. Dopo tutta la trafila fino alla Primavera, Astori viene ceduto in prestito al Pizzighettone prima e alla Cremonese poi. Le esperienze nelle serie minori gli consentono di essere acquistato dal Cagliari nel 2008: in Sardegna si afferma in serie A e arriva anche in nazionale. Efficace in marcatura e dotato di buone capacità di impostazione, in breve tempo Astori matura e inizia ad interessare tutte le big del nostro campionato. Nel 2014, a sorpresa, se lo aggiudica la Roma dopo che i cugini della Lazio avevano già preparato il contratto con un blitz notturno nel ritiro estivo del Cagliari. L’esperienza nella capitale, complice anche un’annata difficile con Rudi Garcia in panchina, non sarà memorabile e per questo è la Fiorentina a ingaggiarlo: in viola Astori conquista la fascia da capitano e mantiene comunque il posto in nazionale, pronto a dare il primo cambio al blocco titolare della BBC (Barzagli-Bonucci-Chiellini).
LA VITA PRIVATA Il calcio non era l’unica passione di Davide Astori, che amava anche la moda e il design. Su Twitter, d’altronde, scherzosamente si definiva così: «Designer di fama mondiale e calciatore nel tempo libero». Fuori dal campo, è nota la sua relazione con Francesca Fioretti, modella, ex gieffina ed ex concorrente di Pechino Express. I due stavano insieme da diversi anni e nel febbraio 2016 era nata Vittoria, la loro bambina. Il primo pensiero, di fronte a una tragedia che colpisce tutta l’Italia e non solo il nostro calcio, non può che andare a loro