Fabrizio Corona: «Io come Padre Pio, ecco cosa abbiamo in comune». E appena uscito dal carcere spende 9mila euro per…

«Lui è stato un perseguitato come me e come me era ossessionato dal danaro, anche se per motivi diversi». Così Fabrizio Corona si paragona a Padre Pio in un’intervista rilasciata ArtsLife, che ha pubblicato qualche estratto.

fabrizio_corona_padre_pio_22194223 (1)«Chiedeva soldi a tutti, benestanti e non, per costruire l’ospedale più all’avanguardia d’Europa – ha proseguito Corona – Era un ambizioso e ha lottato contro tutti. Lo ripeto, io mi rivedo in lui, pur se in forma diversa».
Ritornando a ciò che ha vissuto in carcere spiega come si sente ora: «Sono diventato un santo. Basta vita mondana. Nei locali vado solo se mi coprono d’oro». E una volta tornato in libertà il primo gesto che ha fatto è stato quello di acquistare una banconota che ritrae il volto di Padre Pio ad opera di un’artista di cui pare si sia invaghito, Alessandro Giorgetti.

«In carcere – dice – avevo letto su una rivista che c’erano queste banconote col volto del santo e ne sono rimasto colpito. E mi hanno emozionato le motivazioni che hanno spinto l’artista a volerle creare.?Quando l’ho incontrato ho provato una sensazione indescrivibile nel vederle dal vivo. Oggi sento che mi rappresentano appieno e ringrazio il Maestro Alessandro Giorgetti per averle concepite».

Loredana De Nardis, la ex di Massimo Boldi spogliarellista: le foto hot

La storia d’amore, o presunta tale, tra Massimo Boldi e Loredana De Nardis è diventata, nelle ultime settimane, una vera e propria soap opera. Dall’addio, recente secondo lui, tre anni orsono secondo lei, alla nuova relazione dell’attrice, al passato hot della stessa: Dagospia, qualche settimana fa, aveva infatti rivelato che Loredana e Massimo si erano conosciuti in un night club di Riccardo Schicchi, dove lei faceva la spogliarellista.

3737980_1522_loredana_de_nardis_nuda_spogliarelli_massimo_boldiE il settimanale Spy conferma questa rivelazione, con alcune foto inequivocabili in cui si vede la De Nardis seminuda sul palco. “Le immagini non lasciano dubbi – si legge nell’articolo – Confermato da alcuni testimoni di quell’ambiente che lavoravano nei locali Viva Las Vegas e No Limits”. Boldi al Corriere aveva detto di non sapere nulla di questo suo passato, convinto invece che facesse la cubista in discoteca.

Massimo Boldi e le foto della compagna Loredana abbracciata a un amico: «Ho pianto, non ne sapevo nulla»

Sospettava qualcosa, da qualche mese la relazione si era raffreddata, ma mai Massimo Boldi avrebbe immaginato di vedere la sua compagna (da 14 anni) Loredana De Nardis abbracciata a un suo amico di Grosseto.

massimo-boldi-loredana-de-nardis-1009468Un colpo durissimo per l’attore che nel 2004 perse la moglie Marisa, per molti anni malata. Boldi, 72 anni, ha visto le immagini di Loredana, 44 anni, separata, una figlia, su Dagospia e poi è stato intervistato dal Corriere della Sera. A Candida Morvillo ha espresso tutta la sua amarezza per la fine della storia che l’aveva aiutato a reggere dopo la scomparsa della moglie con la quale aveva cresciuto tre figlie.
A demoralizzare l’attore anche la mancanta riconoscenza di Loredana, originaria di Frosinone, che deve a lui gran parte della sua rarefatta carriera di attrice alla quale era approdata dopo aver lavorato come spogliarellista nei locali di Riccardo Schicchi.

Pupo: «Ho sofferto tanto ma ci si può sempre rialzare»

«Nella mia vita ho avuto esperienze di tutti i generi: dalle prime esibizioni nei locali di Arezzo ai primi successi, sfociati in una cattiva concretizzazione di quanto ottenuto. Ero miliardario a 25 anni e indigente a 35. Questo è un premio istituzionale e significa che le istituzioni possono riconoscere i meriti anche a persone che hanno avuto delle grosse difficoltà». Lo ha detto il cantante Enzo Ghinazzi, meglio conosciuto come Pupo, ricevendo nella sala del Consiglio comunale di Arezzo il Premio Civitas Aretii 2018 dal sindaco Alessandro Ghinelli e dall’assessore Marcello Comanducci.

pupo_da_facebook«Sono sempre stato legato alla mia terra e, negli anni, circondato da musicisti aretini. Sono qui presenti oggi le mie donne che non mi hanno mai abbandonato, anzi mi hanno sostenuto anche quando ero una zavorra – ha aggiunto Pupo – Questo premio dà un senso alle sofferenze che ho affrontato: tutto può accadere, ci si può sempre rialzare e tornare a sentirsi degli uomini, delle persone». «Ricevere un premio dalla propria città ha un valore talmente importante che non è nemmeno paragonabile ad altri riconoscimenti che posso aver ricevuto in giro per il mondo», ha commentato emozionato Enzo Ghinazzi.

Briatore ed Elisabetta Gregoraci si sono lasciati dopo 11 anni: firmato l’accordo di separazione

Dopo undici anni d’amore (di cui nove di matrimonio) e un figlio, Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci si sono detti addio. Si tratta di una separazione consensuale, decisa per non turbare l’amatissimo Nathan Falco (7 anni). Secondo quanto rivela “Chi”, proprio per questo motivo Elisabetta continuerà a vivere nel Principato di Monaco in una nuova casa, vicina a quella che condivideva con l’ex marito, il cui affitto sarà pagato da Briatore.

3222442_0835_elisabetta_gregoraci_flavio_briatoreLa showgirl potrà poi contare su un sostanzioso assegno di mantenimento e non perderà le quote che possiede dei locali di successo aperti da Briatore nelle località più esclusive del mondo. Secondo il settimanale alla showgirl rimarrà anche un attico a Roma, dove risiede quando è impegnata nelle sue trasmissioni televisive.

Il settimanale “Chi” mostra in esclusiva, nel numero in edicola da mercoledì 3 gennaio, anche le eccezionali immagini scattate il 23 dicembre scorso, giorno in cui Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci hanno firmato la separazione consensuale che ha messo fine al loro matrimonio durato 11 anni.

Nelle foto si vedono i due ex coniugi mentre escono dallo studio di uno dei loro avvocati accompagnati dai rispettivi legali: l’avvocato Annamaria Bernardini de Pace (a sinistra nella foto con gli occhiali) per Flavio Briatore, e Maria Cristina Morelli per Elisabetta Gregoraci. Briatore e l’ex moglie sono poi tornati insieme in auto a Montecarlo. La rottura definitiva è arrivata dopo un lungo periodo di crisi svelato questa estate proprio dal settimanale diretto da Alfonso Signorini
.
I due saluteranno così il nuovo anno da single e in località diverse. Elisabetta ha fatto sapere che sarebbe partita alla volta di Miami con la sua migliore amica Francesca. Briatore ha invece raggiunto su un aereo privato, insieme con il figlio Nathan, il resort di lusso che possiede in Kenya (“Lion in the Sun”) e dove trascorreranno il Capodanno. Finisce così la storia d’amore tra l’imprenditore e la showgirl calabrese durata undici anni e coronata da un matrimonio fastoso nel 2008.

Naike Rivelli: “Prima amavo la vita mondana e fare le ore piccole, ora preferisco stare a casa e…”

«Ad un certo punto della mia vita, mi sono resa conto che non amavo frequentare locali notturni e feste, se non per lavoro». Inizia così un post di Naike Rivelli su Instagram, che racconta un aneddoto riguardante la sua vita accompagnando una foto un po’ datata (il basso ‘dosaggio’ di pixel lo conferma) in cui lei, poco più che ventenne, si divertiva ad un evento mondano.

ES86uValQuei tempi, però, sono lontani, soprattutto perché da allora Naike è molto cambiata e si è resa conto di non amare far serata nei locali. Oggi, infatti, ha abitudini decisamente diverse: «Ho realizzato che non sopportavo più tacchi trucco e vestiti. Non vedevo l’ora di spogliarmi di tutto per stare a casa nuda e libera. Ho scoperto che una serata tra amici o in famiglia è il top per me».

Sesso con lo studente 17enne, professoressa arrestata: ecco cosa rischia

Per oltre un mese e mezzo avrebbe avuto una relazione con un suo studente 17enne: con questa accusa la polizia ha arrestato, tre giorni fa, una giovane professoressa di un liceo di Concord, nello stato della Carolina del Nord.

katherine-ross-ridenhour-mugshotLa 23enne Katherine Ridenhour, che da un anno lavorava presso la Cox Mill High School, è stata denunciata. La donna, sposata, nella scuola ricopriva un duplice incarico: insegnante di scienze e coordinatrice delle cheerleader delle squadre del liceo.
Come riportano diversi media locali e internazionali, la giovane ora sarà probabilmente processata: per le leggi vigenti nello stato il rapporto tra i due, anche se consenziente, è considerato violenza sessuale. Il sesso con minorenni, ma maggiori di 16 anni, è considerato consenziente solo se non ci sono più di cinque anni di differenza tra i partner (lo riporta il sito di informazione legale ‘Age of Consent’): non è questo il caso, ora la professoressa rischia da dieci mesi a tre anni e mezzo di carcere.

Bobo Vieri si diverte con i bomber, ma Costanza Caracciolo dovʼè?

Silenzio social per la coppia dell’estate formata da Bobo Vieri e Costanza Caracciolo. Dopo i video e gli scatti Instagram, l’ex calciatore e l’ex velina hanno fatto perdere le loro tracce. Hanno trascorso le vacanze insieme, ma ora al rientro in città hanno preso strade separate?

C_2_articolo_3092707_upiImageppChristian si diverte tra cene, locali, partitelle con bomber ed ex, da Davide Bombardini a Marco Borriello, Clarence Seedorf, Alessandro Matri. Della bionda nessuna traccia.
Ma quanto si diverte Vieri? Se si osserva l’Instagram Stories di Bobo non si può non notare la sua risata e la sua simpatia travolgente nei filmati che lui gira in ogni momento della giornata con gli amici. Dalla cena con Bombardini a tirar tardi per le vie di Milano, alla partitella a calcio – a cui partecipa anche Seedorf – in cui Vieri gioca con l’immutata voglia di vincere sempre, alle uscite mondane e agli incontri con Borriello, Matri e non solo. Una sola assente: Costanza Caracciolo. Sparita dalle “storie” social di Vieri o spiaggiata in altri lidi?

Antonella Mosetti, che curve (ac)chiappa sole!

Ha compiuto quarantadue anni da pochi giorni, ma le sue curve al sole fanno concorrenza a quelle della figlia Asia Nuccetelli. In vacanza in Costa Smeralda, Antonella Mosetti si rilassa a pochi passi dalla piscina mentre mette a nudo la sua femminilità con un costume super hot che lascia scoperto il lato B e sottolinea un sideboob al cardiopalmo. Mise altrettanto sexy di notte mentre si scatena nei locali più gettonati.

C_2_articolo_3088756_upiImageppProtagonista della prima edizione del Grande Fratello Vip in coppia con la figlia Asia, mamma Antonella ha dimostrato di essere una donna di carattere. Ma non solo. Non sono sfuggite al grande pubblico anche le sue forme conturbanti che ha continuato a mostrare con fierezza anche sul suo profilo social puntualmente aggiornato con selfie davanti allo specchio.
Potevano mancare scorci pepati della sua vacanza in Sardegna? Una sequenza di scatti con un costume nero esaltano la sua silhouette impeccabile fronte, retro e pure di profilo. Mentre di sera, con un abito nero traforato distrae il noto dj Bob Sinclar, impegnato in un dj set.

“Mia figlia si vende nei locali”, la risposta choc della 14enne napoletana: “Niente droga, faccio sesso per voglia”

«La droga è un buco nero, basta non finirci, e io personalmente non ero manco sul bordo». Rompe il silenzio, Arianna (la chiameremo così), e lo fa con un post su Facebook rivolto alla sua mamma e a quella che definisce, non senza acredine, «la gente». Lo sfogo della teenager, tra rabbia e dolore, arriva dopo la denuncia della madre, una nota cantante napoletana, che in una lunga intervista a Il Mattino ha chiesto aiuto per la sua bambina e puntato il dito contro quel mondo della notte in cui la figlia sarebbe finita: un universo fatto di sballo tra alcool, droga e prostituzione.

porno-online-2Un grido di allarme, quello della donna, lanciato anche per mettere in guardia altri genitori. E che potrebbe avere come conseguenza il trasferimento della 14enne presso la comunità terapeutica di San Patrignano.
«Una volta per tutte – esordisce la ragazza – cara mamma come vedi la gente ragiona un po’ più di te che stai a perdere tempo appresso ai giornali». La giovane, che non ha paura di mettere a nudo la sua fragilità, annuncia la scelta compiuta: «Come sai ho deciso di cambiare». Non solo: Arianna, risentita per la scelta della madre di denunciare pubblicamente la sua vicenda, mostra parole di apprezzamento per lo forzo di «rimediare. Dopo questa figuraccia – spiega – hai deciso di scusarti e ti sei resa conto che la colpa non era tutta mia. Magari questa lezione mi avrà insegnato qualcosa ma arrivare a questo punto è stato tragico, sono fragile e lo sai che amo solo te mamma, nonostante tutto».
Se le parole di Arianna per la madre sono dense di affetto, il tono cambia quando la giovane si rivolge alla «gente». La 14enne punta il dito: «Avete tanto da parlare anche non sapendo i fatti come stanno davvero, penso abbiate tempo da perdere, non vi biasimo, ma come minimo prima di giudicarmi, guardate voi stessi, fatevi una bella domanda: “Chi sono io per giudicare?”». Poi, il chiarimento, scritto a caratteri cubitali: «Non mi sono mai venduta per della droga, se devo avere un rapporto lo faccio per voglia non per droga».
Centinaia i messaggi di incoraggiamento postati dagli amici. Tra essi, quello della madre che, nel rivendicare la sua scelta di denunciare, apre il cuore alla figlia: «Scusami se ti ho ferita non volevo questo, volevo solo dirti e farti capire che non rispetti il mio dolore. Ti adoro». Ma a intervenire è anche il papà della 14enne. Che affida a un lunghissimo commento tutto il suo affetto per Arianna: «Cara adorata figlia mia, con questa tua “esternazione” ancora una volta dimostri la tua voglia di trasparenza, di sincerità e di chiarezza».
L’uomo stigmatizza la vita notturna della teenager denunciata dalla madre – «ciò che hai irresponsabilmente fatto, nel provare ad utilizzare delle sostanze nocive, lo hai con grande sincerità ammesso e raccontato, mentre la storia di “vendersi per la droga” è ancora da chiarire» – e al tempo stesso si mostra comprensivo nei confronti della scelta di denunciare quanto stava accadendo: «Non colpevolizzo, non accuso, non punto il dito contro tua madre».
Ma, soprattutto, nelle sue parole a venire fuori è ammirazione per il coraggio della figlia e voglia di andare avanti: «Tutti noi, esseri umani, siamo forti spesso ma, talvolta, fragili. Lo sei tu, forte, fortissima adesso con questa voglia di mettere le cose in chiaro». E ancora: «Non tutti i mali vengono per nuocere. Se tanti amici si sono mostrati solidali e pronti a sostenerci, fra qualche tempo potremo ragionare su questa fase della nostra vita come qualcosa che ci ha fatto crescere, rendendoci più forti. Sarai una donna con una esperienza di vita e un bagaglio così importante da diventare un riferimento per tante altre persone».