Carmen Di Pietro: “Volteggiando sul trapezio ho vinto tutte le mie paure”

Reduce della brutta esperienza di pochi giorni fa, quando si trovava sul bus andato a fuoco nel centro di Roma, Carmen Di Pietro racconta sulle pagine del settimanale “Grand Hotel”, come ha superato la paura volteggiando nell’aria sul trapezio: “La cura l’ho trovata cimentandomi per la prima volta con un’esperienza che mi era sembrata sempre estrema e anni luce lontana da me…”, ha detto.

C_2_fotogallery_3088069_3_imageL’ESPERIENZA DEL CIRCO – Con la grazia e la disinvoltura di una consumata artista circense sotto il tendone del “Piccolo Circo dei Sogni” di Peschiera Borromeo, a due passi da Milano, Carmen volteggia sul trapezio senza paura. Ad invitarla è stato Paride Orfei, erede di quella che forse è la più famosa dinastia del circo e fondatore della scuola per artisti circensi. Titubante ma curiosa Carmen ha voluto raccogliere la sfida e vincerla: “Sono sbalordita”, ha detto la Di Pietro, “perché mai in vita mia avrei pensato di poter fare tutto ciò. Certo, sono sempre piuttosto in forma… Ma un conto è fare un po’ di body building, un altro volare per aria come… una pazza…”.

UNA ZINGARA DI NOME “PASQUA” – A fare questa “pazzia” Carmen è stata convinta da Paride Orfei stesso che l’aveva contattata poco tempo fa proponendole di partecipare ad uno spettacolo sulla storia del circo ed impersonare una zingara, di nome Pasqua. Una donna dal fascino magnetico che, leggenda narra, intorno ai primi dell’Ottocento conquistò Paolo Orfei, un monsignore di Urbino, nelle Marche. Stregato dalla bellezza di Pasqua, infatti, Orfei disse addio all’abito talare e con la sua bella fuggì per esibirsi come saltimbanchi per le strade d’Europa. “Tu saresti perfetta perché con la tua bellezza, i tuoi lineamenti mediterranei e la tua personalità,determinata e passionale insieme, ricordi proprio quella che, nei racconti che sento fin da bambino, per gli Orfei fu una vera donna del destino”, le aveva detto Paride.

MILLE PAURE – La proposta circense è capitata a proposito, dopo l’esperienza del bus andato a fuoco. “Sono una paurosa, anzi, forse una delle persone più paurose nel mondo dello spettacolo. In macchina con me non si possono superare i cento all’ora…”, racconta la Di Pietro.

L’INCIDENTE IN GERMANIA – “Quello che ho vissuto a Roma pochi giorni fa è stato un grandissimo shock, ma non è il primo della mia vita…”, aggiunge la showgirl, che racconta di un brutto incidente in auto avuto quando era una ragazzina in Germania: “Ero con mia cugina che aveva appena preso la patente… le strade erano ghiacciate… e ci siamo schiantate contro un guard-rail. Io mi sono rotta una gamba e sono rimasta un mese con l’ingessatura e anche mia cugina ha riportato diverse fratture. …Da allora non solo non amo la velocità, ma nemmeno qualsiasi altra situazione di pericolo, come l’altezza e gli spazi chiusi”.

LA STRANA TERAPIA – Come ha fatto Paride Orfei a convincerla a salire su un trapezio nella sua scuola di circo? Lo spiega Carmen stessa: “Il giorno dopo l’incidente di Roma avevamo fissato le prove del nostro spettacolo e quando sono arrivata lui ha visto subito che sembravo un’altra persona: ero terrorizzata. Prima mi ha abbracciata, poi, con la sua voce calda e il tono sicuro da grande artista del circo, mi ha detto: ‘Ti fidi di me? Ho io un rimedio per farti passare la paura. Ti faremo salire noi sul trapezio in tutta sicurezza e avrai una rete di protezione. Tu hai buoni muscoli, si vede che ti alleni in palestra. Non avrai difficoltà a stare ben attaccata alle corde. E quando sarai lassù vedrai che molte tue ansie spariranno’. Il suo tono era così rassicurante che ho voluto provare: una volta lassù è stata proprio una magia. Ero io che controllavo tutto, con la forza delle mie braccia. E la grande paura che mi aveva attanagliato fino a poco prima era svanita”.

Laura, l’ex ciclista scelta per il video con Antonacci e Raoul Bova

Una promettente carriera da ciclista lasciata per la passerella diventando modella professionista. Lei è Laura Betto, 32 anni, di Arsego di San Giorgio delle Pertiche (in provincia di Padova), mamma di Erik di 11 anni e di Sofia nata 9 mesi fa. Compagna del modello Francesco Allegra, Laura è laureata in Scienze politiche relazioni internazionali. Non la si vede solo sfilare o su cataloghi di moda.

1881888_13415603_647896535362236_5898223690161381262_oAd esempio ha girato l’ultimo video di Biagio Antonacci. «Mi hanno scelta con un casting fotografico, è stata un’esperienza molto interessante girare “One Day”, il singolo scritto da Pino Daniele che doveva interpretare con Biagio. Tra i vip c’era anche Raul Bova. Un’esperienza importante, con grandi professionisti. Avevo già fatto delle precedenti esperienze girando un video con Francesco Renga e Gianluca Grignani», racconta.
Ha cominciato con i concorsi è stata finalista a Miss Italia, sono ancora validi per una futura professione? «Sono una grande palestra. Trovi il coraggio di mostrare il tuo corpo di fronte a molte persone e di farti giudicare. Si comincia in questo modo a rapportarsi con il pubblico, ma però ci si deve divertire nel fare tutto ciò». La sua estate? «Non c’è uno stop, questo non è un lavoro di routine, ma il tempo libero sarà, come spesso, per la famiglia e per mantenermi in forma».

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d’amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato.

3702248_1827_mercedesz_henger_fidanzato_pomeriggio5 (1)«Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D’Urso su chi abbia preso l’iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da me e sempre io sono ritornata sui miei passi. Ci siamo rivisti e ci siamo seduti a parlare, abbiamo notato che ci mancavamo e ci amavamo».
Precisa, tuttavia, che la rottura non è stata drastica. In due mesi hanno continuato a vedersi in palestra e a sentirsi.
Mercedesz, che somiglia come una goccia d’acqua alla mamma, Eva Henger, si è sempre mostrata sexy sui social. Da tempo, però, non appariva così radiosa. Leonardo non parla l’italiano, è per metà russo e per metà tedesco e nella vita fa il bodyguard e la guida turistica.

Romina Carrisi Power: “Sono contenta che tra i miei genitori sia tornato il sereno”

Romina Carrisi Power, figlia di Al Bano e Romina, si confessa in un’intervista a Chi sul numero in edicola da mercoledì 4 aprile. Parla per la prima volta della ritrovata pace fra i suoi genitori, che ha acceso la fantasia dei fan su un ritorno di fiamma: “Sono contenta che siano tornati a lavorare insieme, ritrovare il sereno dopo anni di guerra è come quando spunta il sole dopo il diluvio, in quel momento ringrazi gli angeli e gli dèi”.

C_2_articolo_3132013_upiImageppRomina ora vive a Cellino e si occupa dell’export dei vini delle Tenute Al Bano Carrisi. Al settimanale diretto da Alfonso Signorini racconta: “È successo quando ho deciso di farmi una mia vita e di uscire dallo ‘status’ di figlia. Capisco che la loro storia sia anche la proiezione di un sentimento popolare e che rivederli insieme regali l’illusione di rivivere il passato, ma ho provato a combattere la nostalgia dopo esserne stata schiacciata e non mi piace glorificare la sofferenza”. E ricorda: “Quando i miei si sono lasciati avevo 12 anni e non ho avvertito subito il cambiamento perché continuavano a viaggiare mentre io vivevo a Cellino. Fu una maestra, a scuola, a renderlo vero, a farmi sentire come se fossi ‘diversa’ solo perché i miei genitori si erano lasciati. Nell’Italia di quegli anni il divorzio non era previsto, si sentivano tutti in diritto di giudicare”.

A proposito del suo cognome “ingombrante”, ha svelato: “Il peso del mio cognome l’ho sentito con l’arrivo di Internet, quando ho letto gli insulti di gente che non conoscevo, per il resto ho sempre saputo di dover dividere i miei genitori con gli altri. Un giorno, avevo 16 anni, ero con mio padre a Roma, in un parco. Non lo vedevo da due settimane e volevo parlare con lui, ma le persone continuavano a fermarlo. Lì ho imparato a essere delicata con la vita degli altri”.

Romina parla per la prima volta della sorella Ylenia, scomparsa nel 1993: “Avevo sei anni, i miei genitori portarono me e Cristèl a vivere in Svizzera a casa di amici per un mese e mezzo perché dovevano andare a cercare Ylenia. Ricordo i collage di fotografie che facevamo per dirle ‘bentornata’. Ma non è mai tornata”. Racconta anche dei periodo di crisi personale che ha vissuto dopo aver partecipato a “L’Isola dei famosi” con il padre: “Volevo fare l’attrice ma ai provini non mi prendevano, mentre venivo invitata continuamente ai talk show. Mi destabilizzava essere riconosciuta, ma non per quello che sapevo o volevo fare”.

Racconta infine del rapporto con i figli che Al Bano ha avuto da Loredana Lecciso: “Sono i miei fratelli, li ho visti nascere. Ricordo che davo il latte a Jasmine e le cambiavo il pannolino mentre oggi lei ha 16 anni e andiamo in palestra insieme e parliamo di diete. Con lei e Al Bano Jr ridiamo tanto, hanno senso dell’umorismo”.

I look del mese: cos’hanno indossato le star?

E’ difficile restare costantemente aggiornati su tutte le proposte fashion delle star. Dai red carpet allo street style, ogni giorno veniamo invasi da immagini di vestiti e accessori delle celebrity. Sorridenti sul tappeto rosso, ammiccanti nei selfie e inconsapevoli (forse) negli scatti rubati, le stelle spaziano dagli outfit più eleganti alle proposte più improbabili.

C_2_box_58732_upiFoto1FA Marzo si accende la voglia di primavera anche tra le star, i tessuti si fanno più leggeri e i colori più vivaci: dal rosso scelto da Paola Caruso al senape di Karlie Kloss al verde di Melissa Satta. Se Cristina D’Avena dà sfogo alla sua sensualità con un abito spagnoleggiante dall’ampia scollatura a fantasia floreale, Filippa Lagerback e Giorgia Palmas puntano sull’eleganza classica del bianco e nero.

Scelta di classe per Cristina Parodi, che osa con scollatura e delicate trasparenze dosate al punto giusto. La tuta da palestra, rivisitata in chiave glamour, è protagonista dell’outfit di Ilary Blasi: i pantaloni in acetato sono abbinati a una felpa in pizzo e tacchi alti. Sul fronte internazionale spicca per sensualità il minidress luccicante di Halle Berry e per stravaganza quello di St. Vincent, mentre la scelta di Meghan Markle è senza dubbio la più raffinata.

Marina Graziani, nuovo tattoo sulla coscia per lʼex velina

La sua schiena è quasi tutta tatuata, così come le braccia e le caviglie. L’ex velina bionda Marina Graziani “inaugura” con un mandala la sua coscia ancora “pulita” e su Instagram mostra, in slip e felpa, l’opera d’arte completata.

C_2_articolo_3130727_upiFoto1FAlbero della vita, farfalle, fiori, stelle, piume, dadi, tribali e scritte: una vera tattoo mania per la Graziani che sfoggia la sua pelle incisa durante le sue gare podistiche, in palestra e al mare. E per chi pensava che fossero già troppi si sbagliava, è di pochi giorni fa un mandala nuovo di zecca sulla coscia ancora rossa dopo l’incisione. Sexy e super tonica Marina lo mostra fiera sui social e i complimenti non tardano ad arrivare.

Paola Caruso: “Voglio farmi torgliere quattro costole come ha fatto Rodrigo Alves, il Ken umano”

“Voglio una vita stretta, stretta, voglio essere unica e particolare”. Leggo.it torna a parlare di Paola Caruso, ex Bonas di “Avanti un altro”, pronta a stendersi sul lettino del chirurgo per farsi togliere quattro costole ed ottenere una vita sottile, come fatto da Rodrigo Alves, il “Ken umano”.

3630670_1416_paolo_caruso_si_fa_togliere_quattro_costole“Ormai si usa- ha raccontato a “Nuovo” – è una cosa super. Solo qui in Italia non fanno questi interventi e dovrei andare in America, a Los Angeles, dove si è operato il mio amico Rodrigo”. Sarebbe il sesto intervento a cui si sottopone (due volte il naso, due il seno e una liposcultura), ma per diminuire così tanto la taglia non ci sarebbero altri modi: “È l’unico modo. Neanche con tanta palestra e dieta ci si riuscirebbe perché c’è la cassa toracica e oltre quella non si può andare.

Elisabetta Canalis, che bikini da baywatch

Vicino alla torretta come una sexy guardaspiaggia Elisabetta Canalis gioca con il suo cane in costume e shorts mettendo in luce addominali scolpiti e gambe toniche.

C_2_fotogallery_3086923_upiFoto1F (1)Sempre al top della forma la showgirl è tornata ad allenarsi in palestra al fianco dell’amica Maddalena Corvaglia con cui su Instagram condivide scatti in cui si impegnano… a divertirsi.

De Martino, Moser, Iannone… quando gli uomini si mettono a nudo

Profili social incandescenti per i nostri “ometti” vip che, al pari delle showgirl, stuzzicano i follower con clip o immagini senza veli. Sexy, muscolosi e una punta narcisisti, Marco Borriello in piscina, Andrea Damante in riva al mare, Stefano Bettarini sul letto e Andrea Iannone in palestra esibiscono un fisico da paura.

C_2_articolo_3128175_upiImagepp (1)Non hanno la pancetta da nascondere, ma muscoli da supereroi da mostrare. Dieta sana e attività fisica sono gli ingredienti vincenti per conquistare il mondo social e fare incetta di complimenti. Disinvolto davanti all’obiettivo Ignazio Moser in uno scatto in bianco e nero mette in luce i suoi muscoli scolpiti da atleta e fa impazzire non sono la fidanzata Cecilia Rodriguez, ma anche le sue fan sempre più numerose.

Selvaggio in Honduras, Stefano De Martino vive l’esperienza dell’Isola in costume. E anche se non si allena come vorrebbe, qui in Italia la sua tartaruga si vede eccome! Anche Andrea Iannone, impegnato ad allenarsi in palestra, preferisce restare in pantaloncini e scarpe da tennis. Senza maglietta, di fronte allo specchio, può tenere sott’occhio il risultato di tanta fatica… di coppia. Visto che insieme a lui c’è Belen.

Nudo sul letto, appena coperto da un cuscino “tattico”, Stefano Bettarini cinguetta: “Il posto che mi fa sentire più al sicuro? Sicuramente #casa … l’unico luogo nel quale ritengo possibile abbassare le difese”. Solo quelle? L’ex calciatore che ha da poco spento 46 candeline è in forma strepitosa. Ha qualche problema fisico Marco Borriello che in piscina si impegna a rimettersi in forma per tornare sui campi da calcio. Per lui metà tronco tatuato, addominali in primo piano e tanti, tantissimi complimenti!

Leotta, outfit multistrato… ma poi si spoglia

Le basse temperature di Milano hanno dato il pretesto a Diletta Leotta per improvvisare un divertente spogliarello prima di iniziare il suo workout in palestra. “Quando nevica una siciliana si veste così”, spiega ridendo la conduttrice su Instagram. E poi, togliendosi capo dopo capo, dà il via allo show.

C_2_box_56561_upiFoto1FSi parte da un parka nero con tanto di pelo, che già da solo basterebbe a proteggere come si deve dal freddo. Ma per Diletta Leotta non è abbastanza: sotto indossa uno smanicato nero di pelliccia. Tolto anche il secondo strato, scopriamo una felpa in pile camouflage. Ridendo, la giornalista toglie anche quella… e svela una maglia Nike nera. E’ tutto? Pare di no. Sotto indossa una t-shirt: “La maglietta termica della nonna”, dice ridendo.

Ora però Diletta Leotta è davvero pronta per il suo allenamento. Con indosso t-shirt, leggins e scarpe Nike sale sul tappeto e inizia la corsa. La aspetta una dura sessione in palestra per modellare quel fisico tonico che fa girare la testa ai suoi fan. Guarda la gallery e goditi lo spogliarello!