Salvini-Isoardi, amore e sorrisi al comizio. La crisi è ormai superata

La crisi tra Matteo Salvini e Elisa Isoardi è acqua passata: quel bacio galeotto della conduttrice tv con un uomo misterioso a Ibiza è ormai dimenticato. Il leader della Lega e la sua Elisa, infatti, sono apparsi sorridenti e innamorati ieri, durante il tradizionale comizio di partito a Ponte di Legno.

2619738_1015_salvini_isoardi (1)Dopo alcuni giorni di relax sul lago di Garda, quindi, Salvini e la Isoardi sono rimasti insieme anche nonostante gli impegni politici del segretario leghista. Tra passeggiate, cibo e sorrisi, Salvini è stato anche immortalato a torso nudo in compagnia di Elisa ma resta il mistero sul taglio sulla fronte già notato da molti nelle foto sui social.

Mara Carfagna, minacciata di morte su Facebook: “Finirai sotto terra”

Mara Carfagna è stata minacciata di morte su Facebook dopo aver pubblicato un post sul femminicidio. “Ieri Messina oggi Rimini, ieri il fuoco oggi l’acido”, aveva scritto la Carfagna sul proprio account social, commentando i recenti casi di cronaca che hanno avuto come vittime due giovani donne e invitando a “mettere un freno a quella che sta diventando una vera e propria mattanza”. L’appello della portavoce di Forza Italia non è passato inosservato e, oltre ai messaggi di apprezzamento, ha ricevuto anche un commento choc: “Finirai anche tu due metri sotto un terreno”.

84ce53de-c73c-41b9-86b0-b343e1d5f4a1_large-1280x679

La minaccia non ha però intimorito la Carfagna che, in un secondo post, ha ribadito la sua posizione sul femminicidio: “La mia battaglia contro la barbarie e la violenza che continuano a colpire ancora troppe donne nel nostro Paese non si fermerà mai, perché mai mi rassegnerò all’idea che una donna possa ‘finire sotto terra’”.Tanti i messaggi di solidarietà inviati alla Carfagna da vari esponenti politici. “Solidarietà e vicinanza a @mara_carfagna minacciata di morte dopo post Facebook su #femminicidio. Anche denunciare #violenza genera violenza”, ha scritto su Twitter la presidente della Camera Laura Boldrini, da sempre in prima linea nella lotta contro la violenza sulle donne. “Solidarietà dal gruppo FI Camera alla collega Mara Carfagna, vittima di un episodio grave e inquietante. Rete non sia luogo fuori legge‬”, ha invece commentato il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta.

Avvocati, politici e anche un prete: ecco chi sono gli amici social della squillo

Offre sesso virtuale ai suoi nuovi amici su Facebook ma rimedia solo qualche insulto e una segnalazione che, nel giro di poche ore, ha portato alla chiusura della pagina. Una carriera stroncata sul nascere quella di una 47enne senigalliese che lunedì mattina aveva deciso di intraprendere una nuova attività.

15547_escort-incastrata-dalla-finanza-dovr-pagare-le-tasse

Aveva aperto un profilo apparentemente molto casto. Solo cinque fotografie che immortalavano il volto di una ragazza, probabilmente nemmeno maggiorenne, prese chissà dove. Aveva commesso un passo falso. La donna nel momento di registrarsi aveva scritto data e Comune di nascita. Non poteva essere lei quella immortalata negli scatti pubblicati, dal momento che era nata nel 1970 e le foto ritraevano una giovanissima ragazza. Nel giro di poche ore la signora era riuscita a crearsi un nutrito gruppo di amici, tutti maschi. Politici, avvocati, negozianti, molti voti noti e anche un prete, tutti di Senigallia. Non sembrava nulla di compromettente se non fosse per il fatto che poi taggava nelle pagine degli amici alcune frasi con un link che rimandava ad un sito di incontri hard, dove aveva la sua chat room e si spogliava a pagamento per loro.

Nina Moric e il spot sul referendum, la foto in acqua diventa virale

Sembra che, oltre a politici e dintorni, il referendum sulle trivelle stia dando alla testa di un po’ tutti.

12998582_493388187528461_7745786191830743586_n (1)

L’esempio lampante ne è Nina Moric, che sul suo Instagram ha pubblicato una foto che la ritrae in acqua in un momento hot con il fidanzato Luigi Mario Favoloso, con la didascalia: «Non mi ero mai resa conto dei danni provocati dalle trivellazioni in acqua .. Il 17 aprile partecipa anche tu al referendum . Il voto è un Diritto. ‼». Ovviamente la scelta della foto e l’annesso doppio senso hanno suscitato l’ilarità di molti: è scesa in campo perfino la Lucarelli, ma Nina non si è scomposta e ha cominciato a rispondere per le rime, scatenando ancora di più i followers. E il posto, ovviamente, è diventato virale.

“Fanno sesso con me, poi vanno al Family Day”. La trans Efe Bal e le notti di fuoco “con 7 politici”

“Sì è vero, vengono da me e poi vanno al Family Day”. Lo confessa in un’intervista a Il Tempo la trans Efe Bal, da sempre in lotta per la difesa dei diritti di ogni persona, riferendosi a “6/7 parlamentari” di cui non fa i nomi.

1392882919-img-9744

“Ma non li critico – dice Efe Bal – neppure per la loro scelta di votare per le unioni civili perché comunque tutti viviamo per stare meglio, per guadagnare soldi, e loro, probabilmente, per difendere ciò che hanno e il loro lavoro dicono che voteranno no sulle Unioni Civili e sostengono di essere contrari a tutto questo perché sono padri di famiglia eccezionali”. Anche lei andrà al Family Day. “Magari lo farò, per protestare contro di loro”.