Harry e Meghan volano a Nizza: viaggio in classe economica per la nuova coppia reale

Harry e Meghan in classe economica per volare a Nizza. Il principe e la fidanzata americana hanno volato da Londra sulla British Airways per una breve vacanza a Capodanno in Francia, facendo una scelta “sobria” che ha avuto grande risalto sui media del Regno Unito.3459878_1632_meg10I due promessi sposi avevano comunque al seguito le guardie del corpo e per evitare di avere altri passeggeri intorno hanno scelto i posti in fondo all’aereo, vicino al bagno, e prenotato anche le file attigue.
Tutte queste precauzioni, dovute soprattutto a ragioni di sicurezza, non sono però bastate perché i due fidanzati, che portavano dei cappelli per passare inosservati ed erano saliti a bordo del velivolo prima di tutti, sono stati comunque riconosciuti. Una volta arrivati in Francia sono stati scortati anche dalla polizia locale.

Cristina Chiabotto dopo Fabio Fulco: “Ho versato litri di lacrime, ma non ero pronta per una famiglia”

Dopo la fine della sua storia con Fabio Fulco e un lungo silenzio Cristina Chiabotto parla della fine dell’amore che l’ha legata all’attore per 12 anni per la prima volta. Le motivazioni di cui parla in un’intervista a Oggi sono le stesse di cui aveva parlato Fusco: «Purtroppo, alla fine, non ero sicura di formare una famiglia con Fabio».

Foto Daniele Badolato - LaPresse 20 07 2013 Chatillon Sport Ritiro estivo Juventus stagione 2013 / 2014 - Allenamento pomeridiano Nella foto : Cristina Chiabotto Photo Daniele Badolato - LaPresse 20 07 2013 Chatillon Sport Juventus pre season 2013 / 2014 training session - Afternoon training session In the photo : Cristina Chiabotto

L’ex Miss Italia ha ammesso di non essere stata lei a scegliere per la fine della loro relazione, da tempo Fabio desiderava mettere su famiglia, ma lei non si sentiva pronta. Quando la loro storia era arrivata a un punto morto lui l’ha messa di fronte a una scelta: «Ci siamo dati tantissimo e nel darsi ci siamo esauriti. Fabio mi ha conosciuto che ero una ragazzina di 19 anni. Sono triste, senza Fabio è come se mi avessero tolto un braccio».
La Chiabotto ammette di aver avuto un’estate terribile dopo la rottura, ma il ricordo di Fabio è ancora vivo: «Non toccatemelo, è un grande. Lui ha aspettato fino a quando ha potuto. Poi, quando ha capito che non mi sarei mai decisa a fare il grande passo, mi ha posto davanti a un bivio. Ci siamo visti a Torino, a inizio agosto. Dopo litri di lacrime, gli ho detto: “Se capirò che sei tu, ti correrò dietro”. Ho passato un’estate da incubo e pure l’autunno è stato duro. Ma non sono ancora corsa da lui».
Infine Cristina smentisce il flirt con il giocatore di basket Giuseppe Poeta, dicendo che sono solo amici: «Lui è fidanzato e io non sono pronta per un nuovo amore».

Claudia Galanti: “Con Arnaud ora va tutto bene, lo vedo spesso a Parigi”

Bella senza fare sport. Con un’unica passione: la cucina e il vino rosso. Claudia Galanti è sempre impeccabile. Anche se la sua vita negli ultimi due anni è stata stravolta non ha mai rinunciato al culto del bello e del lusso. Tanto che è stata scelta come testimone da Hemeras Boutique House. Intanto a Tgcom24 racconta per la prima volta il rapporto ritrovato con Arnaud Mimran: “Lo vedo spesso a Parigi con i nostri figli”.

C_2_fotogallery_3084502_0_imageClaudia come è questa nuova avventura?
Sono testimonial di un marchio legato al lusso, è un progetto molto innovativo. All’estero esiste già, in Italia invece è una novità assoluta. E’ un Network Hotel nel centro di Milano, Firenze e Roma: appartamenti di design che garantiscono privacy e comfort. Il concetto mi piace tantissimo. E’ come stare a casa ma con i tutti i servizi di un hotel a 5 stelle. Qualunque cosa tu voglia, alzi il telefono e arriva.

Cos’è per te il lusso?
La comodità prima di tutto. Il lusso per me è avere un telefono, chiamare e poter avere qualunque cosa io desideri.

Hai una passione per la cucina… ce la racconti?
Faccio dei corsi da una vita e ultimamente ho deciso di farli in modo professionale perché voglio trasformare questa mia grande passione in un mestiere. Adesso mi sono affidata a una accademia. Ma di corsi di sushi ne ho fatti almeno un migliaio. La cucina per me è terapia, è relax. Non mi fa pensare a niente. E mi piacerebbe tanto trasferire in tv questa passione.

Cosa farai per le vacanze natalizie?
Vado in montagna con i miei bambini, non vedo l’ora. E’ il mio luogo ideale, fa freddo e non esco mai. Casa, camino, figli…

Niente uomini?
(ride, ndr) Ecco la famosa domanda. C’è posto solo per i miei figli. I bambini e qualche ammiratore, qualche fiore mi arriva… Mi piace essere corteggiata….

Come sei cambiata in questi anni ultimi due anni?
Sono un po’ più chiusa, meno sociale, meno mondana. Più focalizzata sulle cose che mi rendono non dico felice ma almeno serena. Una Claudia diversa, con tanti amici.

Sei stata a Parigi ultimamente, hai rivisto il tuo ex Arnaud Mimran?
Sì. I bambini lo vedono spesso in mia presenza, spero che finisca prima o poi questo incubo. Non è facile per una famiglia attraversare questo dramma. Si fa quello che si può e si va avanti. Sono forte, sono sempre presente con i miei figli. Quando il papà prima o poi potrà lo sarà anche lui.

Come fai ad essere sempre così bella?
Tanto vino rosso (ride, ndr) e niente sport. Mi piace solo sciare. Mangio tutto e non sto attenta, devo ringraziare solo il mio metabolismo. Prima o poi dovrò impegnarmi… ero molto sportiva, ma da due anni mi sono fermata. Ho cambiato stile di vita.

Titanic, ecco perché Jack doveva morire. Lo svela il regista James Cameron

A vent’anni dall’uscita del kolossal “Titanic”, sono ancora tanti i fan che non si sono mai fatti una ragione per la morte di Jack alias Leonardo Di Caprio. E così è il regista James Cameron a scendere in campo per la motivazione definitiva.

http_i.huffpost.comgen4367666imagesn-TITANIC-628x314Nonostante in passato avesse già spiegato il perché il protagonista non sarebbe riuscito a salire sulla zattera con cui si è salvata Rose, questa volta Cameron avrebbe dissipato ogni dubbio e nel corso di un’intervista avrebbe spiegato “perché Jack doveva morire”.
“Si è trattato di una scelta artistica: la porta era abbastanza grande da ospitare Kate Winslet, non da reggere il peso di entrambi – spiega a Vanity Fair America -. Se fosse vissuto, il film sarebbe stato privo di significato. Credo che Titanic parli di morte, di separazione. Jack doveva morire. Fosse stato per il freddo o per la caduta di una ciminiera, poco importa. Sarebbe andato giù. Si chiama arte: le cose accadono per motivi artistici, non per regole fisiche”. Lo riporta il sito Vanity Fair.

Michelle Hunziker: “Ho lasciato Eros per colpa di una setta, ma lo amavo moltissimo”

Dopo anni di silenzio, Michelle Hunziker, parla per la prima volta in tv, del suo periodo buio passato prigioniera di una setta. In un’intervista confessione, in onda sabato 4 novembre a Verissimo, la conduttrice (che racconta il suo calvario nel libro ‘Una vita all’apparenza perfetta’) racconta senza filtri come sia caduta nelle mani della pranoterapeuta Clelia e del suo clan. A Silvia Toffanin dichiara: «Sono entrata in questa setta senza neppure accorgermene. Per controllarmi mi hanno allontanato dai miei affetti e fatto leva sulle mie debolezze. Mi filtravano le telefonate, non potevo parlare neppure con mia madre, che non ho visto per quattro anni».

michelle-retUn allontanamento che ha coinvolto anche Eros Ramazzotti, suo marito all’epoca dei fatti. A tal proposito Michelle confida: “Mi dicevano che mio marito era negativo per me, ma io lo amavo moltissimo. Quando Eros mi ha messo davanti alla scelta ‘o me o loro’ io ho scelto loro”.
Regole ferree, punizioni e restrizioni che la conduttrice svizzera racconta così: «Mi mettevano in castigo, mi lasciavano sola. Minavano la mia autostima dicendomi che non avevo talento e che avevo successo solamente perché avevo intrapreso questo percorso spirituale». E aggiunge: «Mi hanno fatto lasciare la mia agenzia e convinta ad aprire una nuova società, finanziata totalmente da me. Ovviamente pagavo e davo da mangiare a tutti loro. Ad un certo punto mi hanno persino convinta a cedere tutte le mie quote a loro. Quando Michelle realizza che la situazione non è più sostenibile e decide di volersi allontanare, la setta tenta un ultimo terribile ricatto, che Michelle racconta così: Clelia mi disse che se me ne fossi andata dalla setta sarei morta».

Ksenia Sobchak, la Paris Hilton russa, si candida contro Putin: è la figlia del padrino politico del presidente

La presentatrice Tv Ksenia Sobchak – figlia dell’ex sindaco di San Pietroburgo e padrino politico di Vladimir Putin, Anatoli Sobchak – ha rotto il riserbo e ha annunciato di volersi candidare alle elezioni presidenziali di marzo 2018. Ksenia compirà 36 anni il prossimo 5 novembre e in una lettera inviata al quotidiano economico Vedomosti spiega le ragioni della sua scelta. «La mia partecipazione alle elezioni potrebbe davvero essere un passo avanti verso la trasformazione del nostro paese, di cui c’è tanto bisogno», scrive.

epa03260566 Russian TV presenter Ksenia Sobchak (R) and Russian opposition leader Ilya Yashin (L) arrive for questioning at the Investigative Committee building in Moscow, Russia, 12 June 2012. The flats of a number of opposition activists including Alexei Navalny, Sergei Udaltsov, Ilya Yashin, Ksenia Sobchak were searched by police on 11 June. The opposition activists were summoned to appear for questioning at the Investigative Committee, the day when opposition is to hold a so-called 'March of Millions' rally. EPA/MAXIM SHIPENKOV

Ksenia, ex protegé del presidente Putin, da diversi anni ne è diventata strenua oppositrice scagliandosi contro il suo operato attraverso il suo canale Youtube oppure scendendo in piazza. Anche per difendare l’altro grande oppositore del presidente: Alexei Navalny. Proprio Navalny si è saputo da poco che non potrà correre per le presidenziali russe se non dopo il 2028, come ha detto il capo della commissione elettorale russa.
ll passato della donna da sempre lascia molto perplessi gli oppositori dell’attuale presidente Putin e la sua candidatura da alcuni è vista solo come un cartina tornasole per il ‘regime’. Infatti l’1 settembre, il quotidiano liberale Vedomosti ha pubblicato un articolo secondo cui il Cremlino stava valutando la possibilità di far candidare almeno una donna alle presidenziali russe del prossimo anno in modo da ravvivare il voto e la campagna elettorale. Stando a una delle fonti citate dal giornale, il Cremlino considerava proprio l’oppositrice ‘glamour’ Ksenia Sobchak, la candidata «ideale».

Ratajkowski posa senza veli contro Trump: e lo scatto fa impazzire i fan

Emily Ratajkowski, modella, posta un nuovo scatto in topless su Instagram e si scaglia contro l’amministrazione Trump: «Il mio corpo, la mia scelta», dice.

IMG_20171008_205241_08205919.jpg.pagespeed.ce._HOj5_567XLo fa per la decisione presa dal nuovo presidente americano in merito al controllo delle nascite: i datori di lavoro potranno decidere di non fornire la copertura assicurativa alle donne necessaria per avere libero accesso ai contraccettivi di emergenza, se mossi da «motivi religiosi» o «morali».
Era stato Obama a voler eliminare invece i costi a carico delle donne. «Il diritto di una donna al controllo delle nascite non deve essere basato sul reddito. Il controllo delle nascite fa parte dell’assistenza sanitaria, che è un diritto», scrive la modella 26enne.

Paolo Bonolis e la moglie Sonia Bruganelli: dopo 15 anni di matrimonio ecco la scelta che li divide

Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli vivono una vita agiatissima, ma molto frenetica: con tre figli, gli impegni quotidiani e le luci dei riflettori sempre puntate addosso, il mattatore della tv e la moglie non hanno un attimo di privacy.

Paolo Bonolis e la moglie Sonia Bruganelli dopo 15 anni di matrimonio ecco la scelta che sembra dividerli_23124309Oramai praticamente mezza Italia sa della decisione che i due sarebbero in procinto di prendere dopo 15 anni di matrimonio: mentre tante coppie scoppiano, Paolo Bonolis e la moglie Sonia starebbero pensando ad ampliare la famiglia, già abbastanza allargata, e vorrebbero un quarto figlio.
O meglio, la Bruganelli – intervistata dal settimanale Oggi – ha chiarito che si tratta di un suo personalissimo desiderio, ma che tuttavia il marito non sembra del tutto favorevole: “Vorrei tanto il quarto figlio. Lo vorrei fare ma mio marito non ha la minima voglia – ha spiegato sulle pagine del settimanale, prima di aggiungere –. Cercherò di convincerlo quest’estate“.

Luca Onestini ha deciso: ecco chi è la sua scelta

È arrivato alle battute finali anche il trono di Luca Onestini. Il tronista diviso fra tre corteggiatrici, Soleil, Giulia e Cecilia, sarebbe vicino alla scelta. Anzi, secondo i bene informati avrebbe già deciso…

anticipazioni_uomini_e_donne_anticipazioni_uomini_e_donne_la_registrazione_della_scelta_di_luca_onestini

Come riporta il sito Blastingnews, nel’ultima puntata registrata e ancora non andata in onda avrebbe ripreso quota il feeling tra Soleil e Luca. Il tronista nelle ultime settimane l’aveva trascurata per concentrarsi sulla nuova arrivata Cecilia.
Ma secondo voci di corridoio, sarebbe stata una tattica per far ingelosire Soleil. E proprio lei potrebbe essere la scelta. Se sono rose…

Flavio Insinna e Mariagrazia Dragani: “Ecco perchè hanno annullato le nozze”

Tutto era pronto per le nozze, ma all’improvviso Flavio Insinna e Mariagrazia Dragani, si sono lasciati pochi giorni dai fiori d’arancio. I misteri sull’addio non mancano e in molti cercano di trovare le ragioni della scelta: “Negli ambienti televisivi – fa sapere Alberto Dandolo per “Dagospia” – sta serpeggiando in queste ore una versione però diversa e la domanda che tutti gli addetti ai lavori si pongono è: “Come mai la rottura è arrivata proprio adesso?“.

Flavio-Insinna-e-Graziamaria-Dragani-Foto-Facebook

La risposta è presto servita: Flavio Insinna è alle prese con il calo degli ascolti di Affari Tuoi e al lavoro per il nuovo show del sabato sera “Le 10 cose”, ideato da Walter Veltroni, in partenza su Rai1 il prossimo 15 ottobre. Quale miglior occasione per creare attenzione mediatica su di lui? A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca. D’altronde gli stessi addetti ai lavori avevano sempre visto con molto sospetto l’ufficializzazione improvvisa della relazione tra Flavio e Mariagrazia, una velocità che secondo persone vicine al conduttore era finalizzata a realizzare non un suo sogno ma soprattutto il desiderio dell’anziana mamma che voleva vederlo a tutti i costi “sistemato”. Solo pettegolezzi? Ah saperlo”.