Igor è morto a 14 anni, ucciso dal blackout game. L’appello choc dei genitori: «Attenti ai vostri figli»

Igor Maj è morto a 14 anni, trovato impiccato nella sua cameretta, pochi giorni fa: ora è emerso che il ragazzino, il cui nome è stato diffuso dai genitori in un appello diffuso in rete, potrebbe essere morto per un macabro gioco diffuso sul web, il cosiddetto blackout game. Riguardo il caso di Igor, trovato senza vita lo scorso 6 settembre a Milano, inizialmente si era pensato a un suicidio.

3970692_1254_igor_maj_morto_14_anni_blackout_gameGli accertamenti sul pc e sullo smartphone del ragazzino però, scrivono oggi alcuni quotidiani, hanno individuato come fosse collegato a dei siti web con tutorial per praticare il blackout, un gioco del soffocamento che spinge a privarsi dell’ossigeno per periodi sempre più prolungati. Igor era un arrampicatore ed è rimasto soffocato da una corda da roccia legata al letto a castello della sua cameretta.
La pagina Facebook I ragni di Lecco ha postato la foto di Igor, con una lunghissima didascalia per spiegare quanto accaduto e la tragedia di una famiglia. Il post ha totalizzato centinaia di condivisioni. «Questo è in assoluto il post più triste di tutta la storia della pagina Fb dei Ragni. Forse, tratta della notizia più tragica che il nostro gruppo abbia mai conosciuto – si legge – Tante volte ci siamo sinceramente commossi per la scomparsa di qualche nostro amico, grandissimo alpinista, o semplice appassionato, e qualche volta abbiamo pianto un nostro anziano che ci ha lasciato per il normale corso della vita. Ma niente è paragonabile a quello che ha cominciato a scuoterci fin dal primo istante che l’abbiamo saputo, settimana scorsa».

«All’inizio si pensava ad una tragedia immane, una di quelle che non vorresti mai leggere neppure per uno sconosciuto, figuriamoci per un 14enne che scala con i tuoi piccoli atleti alle gare. Lo vedevamo una decina di volte all’anno, e ci costringeva, a noi allenatori, ad intervenire perchè erano così amici che con lui il “casino” era sempre alle porte. Si pensava ad una morte improvvisa, Poi, la tragedia è diventata ancora più smisurata, perchè ci ha fatto meglio comprendere quello che magari distrattamente avevamo letto qua e là».
Sono stati proprio i genitori di Igor a voler rendere pubblici i risultati delle indagini. «E’ stata la mamma che ci ha scritto – continua il post – e che ha chiesto che il tutto venisse divulgato, per diffondere questo incomprensibile, ma reale (ed esistente da decenni, ma sempre più in espansione per la capacità virale dei video. ATTENZIONE, ci sono addirittura molti video didattici che ne spiegano “l’utilizzo” per non andare a scuola in interrogazione!!) pericolo mortale. Igor Maj, tanto amico dei nostri ragnetti, fortissimo scalatore quattordicenne, esuberante e fisicamente una vera e propria forza della natura, figlio di una famiglia fantastica, all’insaputa di tutti ha voluito provare il Blackout, una criminale procedura (lo chiamano gioco, noi non lo vogliamo chiamare così) che sfida il soffocamento, e che ha già mietuto tante vittime adolescenti, e non solo, nel mondo».

«Queste sfide alla morte sono sempre esistite e in ogni epoca si poteva rimanerne coinvolti, ma quelle di oggi sono più subdole, molto più subdole, perchè possono compiersi nella stanza della tua casa, in pochi minuti, guidate da criminosi esempi virtuali, video orrendi che sono dei veri e propri atti terroristici ai nostri figli, ai nostri amici, a tutti noi. E non arrivano da sconsiderati terroristi stranieri, ma dalla nostra società. Questa tragedia che per sempre porteremo nel nostro cuore, che da giorni ci ha reso le notti agitate e incomprensibili, deve rimanere un monito, come la famiglia, una STRAORDINARIA famiglia, ha reso pubblico affinchè questi pericoli non rimangano in qualche distaccato trafiletto di internet».

«I Mostri sono tra noi, non vengono da lontano. Parliamone con i nostri figli, ancora di più quando NULLA, come nel caso di Igor, lasci presagire nulla di strano. Quanto ci mancherà Igor, non potete immaginarlo. Siamo sconvolti, come mai ci è accaduto. Molto di più di un pensiero alla sua famiglia, e siamo vicini anche alla società Boulder&co di Agrate, nella quale Igor coltivava i suoi sogni, e ai loro piccoli atleti, che dovranno affrontare una vita con un ricordo indelebile», conclude il post.

Kim Kardashian è completamente nuda e coperta di polvere dorata

Provocante e bellissima, come sempre. Kim Kardashian prova nuovamente a mandare in tilt la Rete con uno scatto e un video su Instagram stories ad alto tasso erotico: completamente nuda e coperta solo di brillantina dorata.

C_2_fotogallery_3084318_upiFoto1FLa sexy e conturbante star dei reality show si è spogliata per promuovere la sua nuova collezione di make-up, dopo aver lanciato solo la scorsa settimana le sue fragranze KKW, esaurite in nemmeno sei giorni. Una vera magnate dei cosmetici, coperta d’oro in tutti i sensi e che a breve darà il benvenuto al terzo bebè (da madre surrogata, ndr) con il marito Kanye West!

Ilary con la tuta da Kill Bill infiamma la rete

Se il pubblico pensava che nella sesta puntata del Grande Fratello Vip la sorpresa sarebbe stata l’ingresso dei nuovi concorrenti, si sbagliava: Ilary Blasi ha colto tutti di sorpresa con un inedito look sportivo, corredato di acconciatura vintage e make up caricato.

C_2_box_45006_upiFoto1FLorenzo Flaherty non fa in tempo ad essere eliminato che rientra pochi minuti dopo, prosegue la polemica tra i Rodriguez e Luca Onestini, Malgioglio è costretto a sfidare un gigante a braccio di ferro, Aida Yespica commuove il pubblico con la sua storia: una puntata densa di contenuti, ma su Internet l’attenzione è stata tutta per Ilary Blasi.
L’inversione di tendenza della conduttrice, che nelle serate precedenti aveva scelto outfit più eleganti e raffinati, inutile dirlo, ha acceso la rete. La jumpsuit in suede di Drome, come hanno fatto notare in molti, sembrava la versione bordeaux di quella indossata da Uma Thurman in Kill Bill, con tanto di zip frontale e bande laterali: mancava soltanto la katana.
Ma, passi la tuta, è su make up e acconciatura che gli internauti si sono accesi, giudicando l’uno eccessivo, l’altra antiquata.
Inutile nascondere che sono fioccati nuovamente i paragoni con altri personaggi: “Versione bordeaux di Kill Bill eri divina! – Sembra Jessica nel film di Verdone… Coattissima! – Trova le diffirenze tra: la mitica strega per amore e Ilary Blasi – Sembri Khloe Kardashian! – Occhi di Gatto fatta persona – Diciamo a Ilary che Halloween non è oggi per favore – Da quando si è rifatta le labbra, sembra Joker – Identica a Britney Spears nel video di Ooops I did it again – Il grande ritorno delle Spice Girls! – Ilary Blasi vestita da borseggiatrice della stazione Termini – Sembra Moira Orfei – Ricorda molto Vicky Pollard – Quando Ilary non c’è e viene sostituita da Joy di My name is Earl – Sono indecisa tra Kill Bill o le Charlie’s Angel“.
Ilary Blasi ignora tutti e prosegue per la sua strada: nel bene o nel male, purché se ne parli.

Asia Argento stuprata da Weinstein, Vladimir Luxuria: «Avresti dovuto dire no». E in Rete scoppia la bufera

Botta e risposta al vetriolo su Twitter fra Asia Argento e Vladimir Luxuria. Tutto nasce dalla denuncia pubblica della figlia del maestro dell’horror, Dario Argento, che ha raccontato al New Yorker delle molestie ricevute dal produttore americano Harvey Weinstein, che a partire dal 1997 (quando Asia aveva 21 anni) l’avrebbe costretta ad avere rapporti sessuali. «Non ho detto nulla finora perchè avevo paura che potesse distruggermi come ha fatto con molte altre persone.

3295484_3295347_1605_argento_luxuria_1Che potesse rovinare la mia carriera», ha spiegato la Argento, che si è unita al coro di denunce piovute da varie attrici di Hollywood, fra cui Angelina Jolie e Gwyneth Paltrow, contro Weinstein.
Uno sfogo a cui sono seguite molte manifestazioni di solidarietà. Qualcuno però si è dissociato dal coro: è il caso di Vladimir Luxuria, che ha risposto ad Asia Argento via Twitter. «#AsiaArgento avrebbe dovuto dire NO a #Weinstein come hanno fatto altre attrici, le donne devono denunciare lo diceva lei a Amore Criminale!», ha scritto l’ex parlamentare sul social network. Poco dopo è arrivata la risposta dell’attrice: «Non posso credere che scrivi una cosa del genere. Evidentemente non sei mai stata violentata, non hai mai provato terrore e vergogna».
«Cara Asia sai quanto ti stimo ma non sono d’accordo – ha risposto Luxuria – anche io ho ricevuto proposte non forzate ma ho detto NO, un semplice NO». «Dici bene: le tue erano proposte NON forzate. Che delusione Vladimir», è stato il commento, amaro, di Asia Argento.
Ma Luxuria ha continuato: «Ci hai fatto un film con uno che ti ha violentata? No cara non ci credo nn ne avevi bisogno hai talento per poter rifiutare».
«Il film, girato un anno e mezzo dopo la violenza sessuale denunciava il trauma che ho vissuto nei minimi dettagli», spiega l’attrice, riferendosi al film “Scarlet Diva”, del 2000, di cui lei stessa era regista e che racconta proprio della violenza sessuale da lei subita.
«Io non avrei mai accettato di farmi produrre dal mio aguzzino», è stata la risposta lapidaria di Luxuria, che ha aggiunto: «Chi accetta di fare sesso in cambio di un favore da maggiorenne non è stupro ma altro…»

Kim Kardashian scatena il panico, insulti alle costumiste per la taglia: “Voleva la 42 ma è una 48”

LOS ANGELES– Kim Kardashian non cambia mai.
La socialite, reginetta di Instagram e moglie di Kanye West è nota per i suoi vezzi e le sue sfuriate con insulti da star indignata e anche stavolta il suo staff è stato costretto ad assistere a una delle sue “scenette”: “Kim Kardashian – fa sapere Ivan Rota per Novella 2000 – ha lasciato di nuovo il segno.

042517-lifestyle-kim-kardashian-s-vintage-swimwear-gets-us-excited-about-summerTutti sanno che ha un carattere da vero peperino: passa da stati di calma ad altri di agitazione nel giro di pochissimi minuti e per gli addetti ai lavori e il suo staff sono cavoli amari. Nel camerino di una rete televisiva si è messa a lanciare gli abiti contro le costumiste con tanto di parolacce e offese. Il motivo? Aveva chiesto la taglia 42 e le avevano portato solo delle 48, taglia effettivamente più “sua”..”.

Ilary stava meglio bionda? In rete i paragoni

Grande Fratello Vip? Sui social network i capelli di Ilary Blasi tengono banco più degli screzi tra i concorrenti. Il cambiamento di look della conduttrice è diventato argomento di discussione. Tanti i detrattori, ma c’è anche chi lo ha apprezzato. Durerà anche dopo la fine del reality? Si accettano scommesse.

C_2_box_42931_upiFoto1FIl look sexy, top Diesel e pantaloni Dondup, tutto sommato è passato inosservato. Ilary Blasi ha scelto di nuovo il nero, come per la prima puntata, ma puntando su un mood decisamente più sportivo. La schiena nuda è un grande classico peccato sia rimasta coperta dai capelli. I pantaloni a zampa hanno destato qualche perplessità ma con i tacchi Le Silla l’effetto era comunque equilibrato. Comunque, il suo outfit è passato in secondo piano rispetto alla chioma.
“Finalmente s’è tolta quel giallo menopausa – Tutta la vita questo colore – Colore molto bello, ritorno ai vecchi tempi! – Quel giallo non mi piaceva proprio” scrivono i fan di Ilary Blasi che apprezzano la nuova tinta.
I commenti negativi, a dire la verità sono la maggioranza, i più esilaranti sono i paragoni con altri personaggi: “E’ stata dallo stesso parrucchiere di Paola Marella? – Ilary ha rubato i capelli a Flora delle Winx – Biondo dorato e il suo colore: così sembra Mara Venier! – Meglio bionda, sembra Laura Ravetto – Sembra la contro figura di Sharon Stone – I capelli color Goleador Coca Cola anche no Ilary“. Non mancano riferimenti a Loredana Lecciso o a Roberta Bruzzone.
Insomma, questo colore Wild Tiger, realizzato dal suo parrucchiere di fiducia Solidani Salon di Roma, nel bene o nel male, inizia a farsi conoscere.

“Kate Middleton con un occhio nero”: l’oscura verità dietro la foto in rete che preoccupa i sudditi

La duchessa di Cambridge con un occhio visibilmente nero. La foto di Kate Middleton dal volto tumefatto, con tanto di etichetta “Exclusive!” e titolo “Kate finalmente rivela cosa ha scatenato la lite domestica”, lasciando intendere che anche tra i reali volano le mani, ha fatto preoccupare i sudditi di Sua Maestà che hanno visto l’immagine circolare sul web nei giorni scorsi.

kate middleton occhio nero_05153618Ma anche un occhio non troppo allenato può facilmente accorgersi che si tratta di un fotoritocco, che si è rivelato essere una pubblicità ingannevole di prodotti per il viso. Il banner pubblicitario è apparso su molti siti anglosassoni, anche autorevoli come riporta Mammamia.
Una volta cliccato sul banner, il lettore viene ricondotto a un articolo dal titolo: “La principessa Kate Middleton passerà del tempo senza la Famiglia Reale per fare da testimonial a una innovativa linea di prodotti per la pelle”. La linea di prodotti esiste davvero, è già in passato è stata accusata di pubblicità ingannevole.

La mamma del calciatore Terry scambiata per pornostar: in rete un video hot

Bufera su John Terry: spopola infatti sui social, a tal punto da essere stato creato un ashtag, un video in cui una portnostar è stata scambiata per la mamma del calciatore del Chelsea, Sue. In un video compare una donna che compie un atto sessuale, presentata come la madre del calciatore (che ha annunciato il ritiro a fine stagione).

41168780 (1)

Ovviamente, anche per colpa dell’ashtag, il video ha spopolato sui social, prima che fosse chiarito il clamoroso equivoco. “Qualcuno ha postato quel video, io non ne sapevo nulla. Me lo ha detto un cliente”, ha detto la donna, interivistata dal Mirror. “In quel video sono io. Ovviamente, non è la mamma di Terry. Se posso aiutarla in qualche modo, lo farò”. Un portavoce del giocatore ha annunciato azioni legali contro chi dovesse far credere che si tratti della madre del centrocampista del Chelsea di Antonio Conte.

Maniaco la osserva in spiaggia e si tocca, la 23enne lo denuncia ma viene insultata

Stava prendendo il sole e rilassandosi in spiaggia quando nota un maniaco che si tocca osservandola. Una donna ha ripreso la scena con il suo smartphone e poi condiviso le immagini sul suo profilo social per denunciare l’accaduto.

Pretty young woman on the sea

La giovane di 23 anni ha osservato l’uomo calarsi i pantaloncini del costume, mentre la guardava, e poi iniziare a toccarsi. Così ha deciso di reagire e ha affrontato l’uomo chiedendogli cosa avesse intenzione di fare, in tutta risposta il maniaco si è rimesso il costume e si è poi allontanato. «Essendo una spiaggia per nudisti non mi ha certo imbarazzato il fatto che si fosse tolto il costume», spiega la ragazza, come riporta anche il Sun, «ma quando l’ho visto toccarsi non sono riuscita a trattenermi». La 23enne si trovava in una spiaggia per nudisti, la Son Serra De Marina sull’isola spagnola di Maiorca, mentre l’uomo, senza nemmeno cercare di nascondersi ha deciso di masturbarsi guardandola. Non solo però sconvolge l’atto del maniaco, ma anche quello che le persone che hanno visto il video in rete hanno commentato: alcuni hanno confortato la 23enne, ma altri sono arrivati addirittura ad insultarla, sostenendo che si sarebbe dovuta sentire lusingata per quanto accaduto.

“Lo scherzo perfetto” è hot, fuori di seno e raffica di polemiche sul programma di Mammucari

Lo Scherzo Perfetto, l’erede di Scherzi a Parte, ha esordito ieri sera su Italia 1 con la conduzione di Teo Mammuccari.

03_09_2017_22_10_30

La finale è stata conquistata dallo scherzo “Vacanze Perfette”, ma ci sono molte discussioni in rete poiché lo scherzo ha dei risvolti hot.
La protagonista Aura infatti ha il compito di far credere all’amica di aver fatto sesso con il suo compagno. Durante una lite che sfiora la colluttazione, ecco il discusso fuori di seno. Dopo le burle telefoniche di Libero e in seguito di The Call, Teo Mammucari accetta la sfida de Lo scherzo perfetto. Insieme a lui Marco Balestri, Gene Gnocchi, e la ciociara vincitrice del GF Vip Alessia Macari.