Laura Barriales in versione bagnina sexy

Sempre ironica, la showgirl spagnola Laura Barriales, si cala nei panni di guardaspiaggia a Lignano Sabbiadoro.

DdyjCQ4WAAEpWAO“Pamela? Quasi…” cinguetta facendo riferimento alla Anderson, la bagnina più formosa e famosa della tv. Con un costume rosso intero anche Laura sfoggia curve da 10 e lode in riva al mare. Ed è tutta da ammirare!

Più che sgambati: le vip osano coi costumi

Ora è ufficiale: gli anni ’90 sono tornati. Se avevate ancora qualche dubbio, l’ennesima prova sono i costumi sgambati. Li avevamo persi di vista con la fine di Baywatch, ma ora sono tornati prepotentemente alla ribalta. Il loro vantaggio? Slanciano la gamba ed enfatizzano i glutei: per questo le star li amano. Il rischio, certo, è mostrare qualche difettuccio, ma anche apparire volgari.

C_2_box_63248_upiFoto1FNon è un caso se il trend del costume sgambatissimo ha già mietuto numerose vittime tra le star internazionali. Le vip italiane non sono certo da meno: sono tutte pazze del laccetto che si tira su. La più entusiasta del fianco a vista è l’ex velina Giulia Calcaterra, che mette in mostra un fisico pazzesco.

All’Isola dei Famosi, questi costumi sexy li abbiamo visti indosso a Paola Di Benedetto, Elena Morali, Chiara Nasti e Francesca Cipriani. Alessia Marcuzzi ne ha sfoggiato uno intero in vacanza alle Maldive, Belen Rodriguez invece ha scelto uno slip che più hot non si può. Siete pronte ad osare, quest’estate?

Fabrizio Corona: «Io come Padre Pio, ecco cosa abbiamo in comune». E appena uscito dal carcere spende 9mila euro per…

«Lui è stato un perseguitato come me e come me era ossessionato dal danaro, anche se per motivi diversi». Così Fabrizio Corona si paragona a Padre Pio in un’intervista rilasciata ArtsLife, che ha pubblicato qualche estratto.

fabrizio_corona_padre_pio_22194223 (1)«Chiedeva soldi a tutti, benestanti e non, per costruire l’ospedale più all’avanguardia d’Europa – ha proseguito Corona – Era un ambizioso e ha lottato contro tutti. Lo ripeto, io mi rivedo in lui, pur se in forma diversa».
Ritornando a ciò che ha vissuto in carcere spiega come si sente ora: «Sono diventato un santo. Basta vita mondana. Nei locali vado solo se mi coprono d’oro». E una volta tornato in libertà il primo gesto che ha fatto è stato quello di acquistare una banconota che ritrae il volto di Padre Pio ad opera di un’artista di cui pare si sia invaghito, Alessandro Giorgetti.

«In carcere – dice – avevo letto su una rivista che c’erano queste banconote col volto del santo e ne sono rimasto colpito. E mi hanno emozionato le motivazioni che hanno spinto l’artista a volerle creare.?Quando l’ho incontrato ho provato una sensazione indescrivibile nel vederle dal vivo. Oggi sento che mi rappresentano appieno e ringrazio il Maestro Alessandro Giorgetti per averle concepite».

George Clooney e Amal non riconosciuti dalla polizia inglese: bloccati, arrivano tardi alla festa di Meghan e Harry

«No Martini? No party». George Clooney e la bella moglie Amal sono stati fermati per più 10 minuti davanti ai cancelli della tenuta di Frogmore House, dove si teneva la festa esclusiva dei neosposi Harry e Meghan. Lo racconta il DailY Mail. L’Audi S5, dei Clooney è stata fermata all’ingresso perché – scrive il Daily Mail – i poliziotti incaricati di far entrare gli ospiti, non hanno riconosciuto la coppia. Incerdibile ma vero.

3742488_36Gli agenti guardavano dentro l’auto con occhi sospettosi e George, seduto dietro con lei, gesticolava cercando di spiegare chi fosse.
Il party a Frogmore House, un ‘casinò’ del XVII secolo utilizzato dalla famiglia Reale per le feste private, è stata l’evento conclusivo della giornata del royal wedding. L’ingresso era riservato a soli 200 ospiti, amici e parenti vicinissimi. Harry, molto attento a garantire la privacy, non ha concesso alla stampa di avvicinarsi.

Gonzalo Higuain è diventato papà

Doppia festa per Gonzalo Higuain che sabato ha festeggiato insieme alla Juventus il settimo scudetto di fila e questa mattina è diventato papà di Alma. La compagna Lara Wechsler ha dato alla luce, con parto naturale, una bambina, nella clinica privata Sedes Sapientie, a Torino. Mamma e bambina stanno bene.

Argentina come El Pipita, Lara Wechsler, 27 anni, è una modella dal fascino acqua e sapone e una stilista di biancheria intima. La storia d’amore tra lei e Higuain è nata quando il centravanti militava nel Real Madrid. La modella ha poi seguito Gonzalo durante la sua esperienza al Napoli e, nonostante sia sempre stata molto riservata, ha ceduto al primo bacio pubblico nel marzo 2016, dopo una sfida tra gli azzurri e il Chievo per celebrare il 26esimo gol del bomber. Al momento del trasferimento del calciatore alla Juventus è arrivata la crisi di coppia. Nel 2017 sono tornati insieme più affiatati e innamorati che mai. L’arrivo del primo figlio ha suggellato così il loro amore.

Vincent Cassel, l’ex marito di Monica Bellucci si risposa: la sua compagna ha 31 anni meno di lui

Vincent Cassel, ex marito di Monica Bellucci, si risposa: il 52enne attore francese, infatti, ha deciso di convolare a nozze con la sua compagna, la modella Tina Kunakey, di 31 anni più giovane di lui.

vincent_cassel_tina_kunakey_monica_bellucci_matrimonio_19203536Ad annunciarlo è stato un post della 21enne Tina, su Instagram: una foto di lei e Vincent e l’emoji di un anello. Secondo alcune indiscrezioni, la location delle nozze sarà sicuramente Biarritz, nel Paese basco francese, dove Tina è nata e cresciuta e, soprattutto, dove è avvenuto il loro primo incontro, mentre i due facevano surf. «Vincent ancora me lo rinfaccia, ma io non sapevo chi fosse. Tutti lo salutavano, allora io gli ho chiesto: “Sei più famoso di Rihanna, che fai nella vita?”» – aveva dichiarato la giovane modella, che frequenta Cassel da quasi tre anni – «L’amore non si sceglie, ti travolge e con Vincent è andata così. Ho sempre apprezzato gli uomini più maturi, ma l’amore è arrivato quando non ce l’aspettavamo e lo abbiamo accettato. Cosa ci piace fare insieme? Ci sono cose che non posso rivelare, e poi lo sport, soprattutto surf e nuoto».

Meghan Markle, il vestito da sposa Givenchy

Givenchy firma il prestigioso wedding dress di Meghan Markle, nel giorno delle nozze col principe Harry. Il vestito è stato disegnato dalla direttrice artistica della maison francese, la britannica Clare Waight Keller che si è detta “onorata e grata, di aver preso parte a questo capitolo storico”.
Un abito dall’estetica definita “senza tempo ed elegante”, in una nota di Kensington Palace, e che ha rispettato le linee guida della stessa Markle, che si era espressa a favore di semplicità e linee minimaliste. La duchessa di Sussex ha poi indossato un secondo vestito Stella McCartney, per il ricevimento offerto dal suocero. False dunque le indiscrezioni che volevano Ralph and Russo come favoriti per l’ambito compito.

C_2_box_63153_upiFoto1FIL VESTITO
Le linee pure del vestito da sposa di Meghan Markle sono ottenute grazie a sei cuciture posizionate meticolosamente. Il focus è la scollatura a barca, che mostra in maniera delicata parte delle spalle ed enfatizza la vita scolpita e slanciata. Le linee si estendono verso la parte posteriore, dove il tessuto forma morbide pieghe rotonde, imbottite da una sottogonna in tripla organza. Le maniche sottili a tre quarti aggiungono una nota di raffinata modernità.

IL VELO
Il velo in tulle di seta è lungo 5 metri, con un pizzo dal ricamo floreale eseguito a mano con fili di seta e organza.
Come richiesto da Meghan Markle e ampiamente condiviso dalla stilista Clare Waight Keller, sul lungo velo sono raffigurati fiori di ciascuno dei 53 Paesi del Commonwealth. La sposa ha aggiunto altri due fiori scelti da lei: si tratta del calicanto, che cresce nei giardini di Kensigton Palace, e del papavero della California, lo stato da cui proviene.
Simmetricamente piazzate nella parte frontale del velo, spighe di grano delicatamente ricamate si confondono con la flora a simboleggiare amore e carità.
Per realizzarlo, ci sono volute centinaia di ore di lavorazione, durante le quali le ricamatrici lavavano le proprie mani ogni mezz’ora per mantenere il tulle incontaminato.

LE SCARPE
Meghan Markle ha indossato scarpe Givenchy in duchesse di seta.

LA PREZIOSA TIARA
La sposa ha indossato un diadema appartenuto alla regina Mary, prestato alla neo duchessa di Sussex dalla regina Elisabetta II. La tiara di diamanti è di fattura inglese ed è stata fabbricata nel 1932.

I GIOIELLI
Gli orecchini e un braccialetto sono firmati Cartier.
Cleave and Company ha invece creato le fedi degli sposi: quella di Meghan realizzata con oro gallese e donata dalla regina Elisabetta, quella di Harry in platino.

IL BOUQET
Il bouquet, creato dalla fiorista Philippa Craddock, è stato personalizzato con diversi fiori raccolti a mano dal principe Harry dal suo giardino privato, nella giornata di venerdì. Tra i fiori ci sono i ‘non ti scordar di me’ (che erano i preferiti della madre dello sposo, la principessa Diana), il mughetto, l’astilbe, il gelsomino e l’astrantia e il mirto.

SECONDO VESTITO
Per il ricevimento a Frogmor House, offerto dal padre di Harry, principe Carlo, la sposa Meghan Markle ha indossato un vestito Stella McCartney dallo scollo all’americana. Ad attrarre l’attenzione in questo secondo outfit è stato il prezioso anello con acquamarina, appartenuto alla madre di Harry, Lady Diana.

CHARLOTTE
Givenchy firma anche il vestito della principessa Charlotte, in seta color avorio: una creazione che aspira alla stessa purezza senza tempo della sposa.
Si tratta di un abitino a vita alta, con maniche corte a sbuffo e gonna a pieghe con tasche, rifinito in vita con un nastro di seta legato dietro a formare un fiocco.

DAMIGELLE E PAGETTI
Tutti gli abiti delle sei damigelle sono stati disegnati da Clare Waight Keller. Le scarpe Givenchy delle bambine sono state monogrammate con le iniziali di ogni damigella d’onore e la data del matrimonio.
I paggetti hanno indossato invece una versione in miniatura della redingote “Blues e Royal” scelta dal principe Harry e dal principe William.

Elena Morali contro Simone Coccia: «Due anni fa ci ha provato con me, voleva fare delle foto…»

“Posso invece darvi uno scoop sul Grande fratello?”. Attorno ad Elena Morali dopo la sua partecipazione all’Isola dei Famosi è scoppiato il giallo della fine del suo fidanzamento col comico scintilla. Nell’attesa di chiarire la situazione l’ex Pupa ed isolana ha voluto sottolineare che anche lei è stata una “preda” del gieffino Simone Coccia, fidanzato di Stefania Pezzopane.

elena_morali_645Coccia l’avrebbe contattata via Facebook: “Simone Coccia Colaiuta – ha spiegato a “Vero” – il fidanzata della senatrice Stefania Pezzopane, due anni fa ci ha provato anche con me. Mi ha contattata su Facebook chiedendomi di farci fotografare insieme per uscire sui giornali di gossip. Però poi mi ha fatto anche delle avances”.
Lei naturalmente ha rifiutato: “Che non mi interessava: Devo essere stata molto chiara perché ha capito subito e si è messo a scrivere a una mia amica”.

Alda D’Eusanio risponde a Corona: «Mi fa schifo, ecco cosa faceva a casa di Lele Mora»

Qualche giorno fa la telefonata di fuoco di Fabrizio Corona fece scalpore: ad essere attaccata fu Alda D’Eusanio, volto televisivo da tanti anni, che questa mattina, ai microfoni di Radio Cusano Campus, ha parlato di quello che è successo a Stasera Italia. I toni di Corona furono decisamente forti: «Mi hai leccato il c… per cinque anni», aveva tuonato, alle sue prime parole pubbliche dopo lo stop a interviste e social imposto dai giudici.

corona telefona alda d eusanio_18094933_21154205«Ero stata invitata per parlare dei linguaggi della politica, poi in un break pubblicitario è stato cambiato l’argomento, che è diventato Fabrizio Corona, al quale avevano restituito la parola – ha detto la D’Eusanio, che ha annunciato una querela nei confronti di Corona – Sembrava che ci fosse quasi una sua riabilitazione. Io ho solo detto che non è una vittima di malagiustizia ma ha fatto una sfilza inenarrabile di reati, senza avere nemmeno la giustificazione di venire da una brutta famiglia. Il padre è stato un giornalista bravissimo, era una famiglia agiata e colta».

«Ho detto che i mass media devono smetterla di far passare questo personaggio come una brava persona – continua – non ho mai capito perché giornalisti del calibro di Costanzo o Feltri lo difendano attaccando la giustizia». «Lui ha detto che gli avrei baciato quella parte posteriore del corpo per 5 anni, io ho detto che non era possibile per due motivi, perché l’ho incontrato tre volte nella mia vita – continua – mi ha sempre fatto schifo. L’ho visto due volte a casa di Lele Mora, dove il suo ruolo era un ruolo che attiene alla sfera privata delle persone, e non ne parlo, ma quello mi aveva fatto molto schifo. Sono l’unica che gli ha detto quello che è».

Elisabetta Canalis senza reggiseno per la festa con Brian

Una foto allo specchio del bagno con un abito mozzafiato dalla scollatura vertiginosa sotto la quale si intravede una porzione di seno. I follower impazziscono e scrivono: “Sei sempre bellissima… magnifica… bambola… una bomba…”. Dopo essere rientrata per qualche giorno in Italia, la ex velina è tornata in America e condivide con i fan il suo weekend in famiglia.

C_2_articolo_3141242_upiImagepp (1)Un tenero scatto con la sua bambina che la abbraccia e una didascalia che non lascia impassibili i follower: “Tu sei l’amore della mia vita, la ragione per cui ringrazio Dio ogni giorno, la mia migliore amica, il mio incubo peggiore, la persona che mi fa più ridere e commuovere allo stesso tempo. Ti amo da morire amore mio!”. Il fine settimana della Canalis in famiglia è tutto cuori, dediche, amore…