Alda D’Eusanio risponde a Corona: «Mi fa schifo, ecco cosa faceva a casa di Lele Mora»

Qualche giorno fa la telefonata di fuoco di Fabrizio Corona fece scalpore: ad essere attaccata fu Alda D’Eusanio, volto televisivo da tanti anni, che questa mattina, ai microfoni di Radio Cusano Campus, ha parlato di quello che è successo a Stasera Italia. I toni di Corona furono decisamente forti: «Mi hai leccato il c… per cinque anni», aveva tuonato, alle sue prime parole pubbliche dopo lo stop a interviste e social imposto dai giudici.

corona telefona alda d eusanio_18094933_21154205«Ero stata invitata per parlare dei linguaggi della politica, poi in un break pubblicitario è stato cambiato l’argomento, che è diventato Fabrizio Corona, al quale avevano restituito la parola – ha detto la D’Eusanio, che ha annunciato una querela nei confronti di Corona – Sembrava che ci fosse quasi una sua riabilitazione. Io ho solo detto che non è una vittima di malagiustizia ma ha fatto una sfilza inenarrabile di reati, senza avere nemmeno la giustificazione di venire da una brutta famiglia. Il padre è stato un giornalista bravissimo, era una famiglia agiata e colta».

«Ho detto che i mass media devono smetterla di far passare questo personaggio come una brava persona – continua – non ho mai capito perché giornalisti del calibro di Costanzo o Feltri lo difendano attaccando la giustizia». «Lui ha detto che gli avrei baciato quella parte posteriore del corpo per 5 anni, io ho detto che non era possibile per due motivi, perché l’ho incontrato tre volte nella mia vita – continua – mi ha sempre fatto schifo. L’ho visto due volte a casa di Lele Mora, dove il suo ruolo era un ruolo che attiene alla sfera privata delle persone, e non ne parlo, ma quello mi aveva fatto molto schifo. Sono l’unica che gli ha detto quello che è».

Gessica Notaro attaccata dai legali dell’ex. Lei ringrazia Eros Ramazzotti: “Mi è stato vicino”

Gessica Notaro a Ballando con le Stelle. La sua performance di stasera non convince la giuria, che come dice Selvaggia Lucarelli l’ha trovata “pesante”. E il suo Jive non è l’unica pesantezza della settimana: negli ultimi giorni i legali dell’ex fidanzato di Gessica, già condannato in primo grado per l’aggressione che ha sfigurato la ex miss, hanno sollevato un polemica sulle esternazioni che riguardano il loro assistito.

3641747_2218_gessica_notaro_ballando_con_le_stelle_eros_ramazzottiGessica Notaro non si è fatta togliere il sorriso e la gioia di vivere, tanto che è scesa in pista nonostante la febbre che da due giorni la sta indebolendo. Tutta colpa del sole che Gessica ha preso durante la sorpresa che le è stata organizzata: è tornata al delfinario dai suoi amici delfini.

Nonostante la performance al di sotto dei suoi standard, Gessica Notaro ha voluto ringraziare Eros Ramazzotti, sulle cui note ha ballato: “Mi è stato vicino da subito nei momenti più difficili”.

Bimba di un anno sbranata nel passeggino dal rottweiler comprato da suo padre solo 5 giorni prima

Un sabato pomeriggio come tanti. Una passeggiata per raggiungere la casa della nonna, ad appena un isolato di distanza, e trascorrere un pomeriggio in famiglia. Ma Kamilla Jones, 12 mesi, e sua madre non sono mai arrivate in quella casa di Inverell, in Australia: mentre la donna spingeva il passeggino, la piccola è stata attaccata e sbranata da un rottweiler che, dopo aver scavalcato il recinto di una casa, si è scagliato contro Kamilla non lasciandole alcuna speranza di sopravvivenza.
La mamma ha tentato di tutto per salvare la figlia, ma ogni sforzo si è dimostrato inutile: la furia di quel cane si è portata via la sua piccola proprio sotto i suoi occhi. A nulla è valsa la corsa in ospedale: l’ambulanza è stata chiamata intorno alle 14.20 e i medici hanno tentato tutto il possibile per mantenerla in vita.

3585625_Schermata_2018-03-04_alle_14_05_52«Hanno cercato instancabilmente di rianimarla all’Inverell District Hospital – ha raccontato Mindy Davis, una testimone che si trovava in ospedale – Eravamo anche noi al pronto soccorso ed è stato straziante sentire le urla di disperazione dei genitori quando hanno capito che la piccola non ce l’aveva fatta». Sotto choc la famiglia e la comunità di Inverell. «Stavano passeggiando per strada – ha scritto su Facebook Ida Boney, la zia di Kamilla – Non ci sono parole per descrivere lo strazio di una madre che ha combattuto con ogni muscolo del suo corpo per salvare la figlia. La nostra famiglia ha perso un angelo a cui non è stato permesso di vivere la sua vita». Intanto alcuni amici hanno aperto una pagina su GoFundMe per aiutare i genitori a pagare le spese per il funerale: «Un bellissimo piccolo angelo ha aperto le sue ali troppo presto. Era una bambina amata da tutti e stiamo cercando di raccogliere fondi per aiutare la sua famiglia per il funerale. È una spesa inaspettata che la famiglia non avrebbe mai voluto sostenere e che al momento non riesce ad affrontare per difficoltà economiche. Puntiamo a raccogliere fondi per darle l’addio che si merita».

La polizia sta indagando sulla morte di Kamilla, mentre il cane è stato preso in custodia dall’Inverell Shire Council, che nelle prossime ore deciderà se abbatterlo. Come riporta The Sydney Morning Herald, nel New South Wales, nel 2017 sono stati segnalati 3430 attacchi di cani. In 310 casi gli attacchi sono stati contro bambini sotto i 16 anni.

“Sei vecchia, hai i baffi”. Le accuse choc a Elena Santarelli e lei risponde così

FORMENTERA – Elena Santarelli presa di mira dagli haters, i cosidetti leoni da tastiera. Lady Corradi è stata attaccata pesantemente sui social dopo aver pubblicato alcune foto che la ritraggono in vacanza a Formentera.

2582691_1817_collage_2017_07_25_1_“Sei vecchia, hai i baffi” avrebbero commentato alcuni follower. E dopo un’intervista a Radio Deejay, in cui la showgirl ha spiegato di essere dimagrita a causa dello stress da gravidanza, Elena risponde all’odio immotivato degli haters postando una nuova foto in costume mentre sorseggia il caffè, sorridente e in perfetta forma.
“Happy girl, hello haters” cinguetta lady Corradi. E lo scatto fa il pieno di like. Alla faccia di chi le vuole male…

Miley Cyrus ferita dal suo gatto: ​graffi al volto e alle braccia

Una serie di improperi ad accompagnare le foto postate sui social, a testimonianza che quello tra Miley Cyrus e i gatti è un amore grande ma tormentato.

1652083_mileycyrusgattoC (1)

La popstar statunitense, infatti, è stata attaccata e ferita dal proprio gatto, riportando sfregi al volto, alla nuca e alle braccia. Il commento alle foto su Instagram è intraducibile per l’incredibile percentuale di insulti e imprecazioni (l’unica parola non volgare è ‘gatto’). Insomma, la povera Miley non l’ha presa benissimo…